AGENDA
30 Marzo 2015
Roma, Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei ministri, Via Santa Maria in via 37/b
30 Marzo 2015
Cremona, STER Lombardia, via Dante, 136

L'iniziativa rappresenta un momento di restituzione e confronto sull'analisi della spesa sociale dei comuni e degli ambiti distrettuali della Provincia.
Lo studio è stato realizzato dall'Università Cattolica di Piacenza-Cremona.
Si intende offrire un contributo al confronto che sta animando la programmazione sociale e la costruzione dei nuovi Piani di Zona.

dal 10 Aprile 2015
al 10 Aprile 2015
Collegno - Sala del Consiglio comunale, Villa comunale, Via Torino 9
LE NOSTRE RIVISTE
24 Marzo 2015
Roma, lunedì 30 marzo 2015 - Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei ministri
Le Regioni stanno procedendo con diverse modalità e approcci al processo di riordino delle funzioni non fondamentali delle Province. L'obiettivo al quale tendere dovrebbe essere quello di un'applicazione della Legge Delrio come occasione per costruire un'articolazione dei poteri locali che tenga insieme l'uniformità di orientamenti che dovrebbe essere assicurata dall'Osservatorio istituito presso il Ministero degli Affari regionali e delle autonomie, e le ragioni della differenziazione e della sussidiarietà dettate invece dai particolari contesti territoriali locali.
Regioni ed enti locali sono pertanto chiamati ad un confronto e ad una concertazione istituzionale molto delicata e complessa in cui si intrecciano i diversi aspetti di un processo di riordino che riguarda le funzioni, le risorse per finanziarle, le dotazioni patrimoniali e strumentali e le risorse umane.
Con questo Consiglio federale aperto, il primo dopo il Congresso nazionale del 14 febbraio scorso, Legautonomie offre una prima occasione di contributi e di confronto tra le diverse esperienze in atto.
Interverranno, tra gli altri: Marco Filippeschi, Presidente Legautonomie e sindaco di Pisa; Bruno Manzi, Presidente del Consiglio federale Legautonomie; Valentina Paris, Responsabile nazionale PD agli Enti Locali; Antonio Misiani, Deputato, Commissione Bilancio Camera dei deputati; Daniela Gasparini, Deputato, Commissione... continua
27 Marzo 2015
La pianificazione strategica come strumento per costruire città intelligenti
"L'idea di smart city richiama un sistema complesso, dove il prodotto è più della sommatoria delle singole componenti del sistema. Una città è "smart" non se realizza singole ed estemporanee iniziative che, per quanto intelligenti, restano scollegate tra loro, ma se queste sono riferibili ad una visione strategica, pianificata e coordinata di sviluppo di una città e di un territorio ed in cui le singole componenti - ICT, capitale umano,infrastrutture, risorse ambientali - sono messe a sistema. Allo stesso modo,volendo fare un parallelo, la pianificazione strategica è qualcosa di diverso e qualitativamente superiore alle singole azioni che sottostanno il piano".
Pubblichiamo in allegato l'articolo di Loreto Del Cimmuto, Direttore di Legautonomie, pubblicato su Italia Oggi del 27 marzo 2015.
27 Marzo 2015
Regioni e province senza risorse e personale in agitazione
"Mentre sono tutti in attesa del 31 marzo per poter conoscere il numero preciso e la qualifica dei ventimila dipendenti in soprannumero rispetto all'esercizio delle funzioni fondamentali che la legge Del Rio ha attribuito alle nuove province, il processo di riordino avanza a fatica. Si è detto su queste stesse colonne come la riforma dettata dalla legge 56/2014 si sia inceppata soprattutto per effetto delle disposizioni contenute nella legge di stabilità 190/2014 che ha operato un doppio, pesantissimo taglio alle risorse delle province".
Pubblichiamo in allegato l'articolo di Mario Collevecchio, esperto Legautonomie, pubblicato su Italia Oggi del 27 marzo 2015.
26 Marzo 2015
Il modello di dichiarazione della Tasi deve essere "unico", adottato con un decreto ministeriale e utilizzabile sull'intero territorio nazionale. A dirlo il dipartimento delle Finanze, che con la risoluzione 3/DF, ha risposto a un quesito dell'Anutel, l'associazione nazionale uffici tributi enti locali, relativo alle modalità di predisposizione dei modelli e sull'eventualità che tale adempimento spetti ai singoli Comuni.
In allegato la risoluzione del MEF.
25 Marzo 2015
Riorganizzazione PA, Senato: nuove modifiche in Commissione
Sul ddl di riforma della PA, la Commissione affari costituzionali del Senato ha approvato modifiche agli articoli 6, 7 e 13. L’Aula ha incardinato il provvedimento nella giornata di martedì 31 marzo.
25 Marzo 2015
MEF: Anticorruzione, direttiva società partecipate
Massima trasparenza, individuazione di efficaci meccanismi di prevenzione, percorsi di formazione nelle società per diffondere e rafforzare la cultura della legalità. A questi principi si ispirano la direttiva anticorruzione predisposta dal Ministero dell’Economia e delle Finanze per le sue società controllate e partecipate e le linee guida elaborate dall’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC) per l’intero comparto delle società pubbliche, anche locali.
24 Marzo 2015
Elezioni regionali ed amministrative 2015, election day il 31 maggio
E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 18 marzo il Decreto legge “Disposizioni urgenti per lo svolgimento contemporaneo delle elezioni regionali ed amministrative”, deciso dal Consiglio dei Ministri dei ministri lo scorso 12 marzo.
In allegato il testo del decreto.
24 Marzo 2015
Il presidente dell’Anci Piero Fassino ha inviato al presidente del Consiglio Matteo Renzi e ai ministri competenti le proposte emendative Anci, da introdurre nel prossimo decreto enti locali che dovrebbe andare in Consiglio dei ministri nei giorni a ridosso di Pasqua.
Le “proposte normative urgenti” deliberate dal Direttivo Anci del 19 marzo, ha scritto Fassino, sono “condizione necessaria al fine di agevolare la concreta definizione di soluzioni per una corretta gestione dei bilanci 2015".
24 Marzo 2015
Il Presidente del Consiglio dei ministri ha inviato, in data 20 marzo 2015, la seguente lettera: «Onorevole Presidente, La informo che il Presidente della Repubblica, con proprio decreto in data odierna, adottato su mia proposta, ha accettato le dimissioni rassegnate dall'onorevole dottor Maurizio Lupi dalla carica di Ministro delle infrastrutture e dei trasporti. Con il medesimo decreto il Presidente della Repubblica mi ha conferito l'incarico di reggere ad interim il predetto Dicastero. Firmato: Matteo Renzi».
24 Marzo 2015
Enti locali: entro il 31 maggio il bilancio di previsione
È stato differito al 31 maggio prossimo il termine per la deliberazione del bilancio di previsione da parte degli enti locali per l'anno 2015. Lo stabilisce il decreto del ministro dell'Interno 16 marzo 2015 pubblicato nella Gazzetta ufficiale, Serie generale n.67, del 21 marzo 2015.

Il termine, già differito una prima volta a dicembre scorso, è stato ulteriormente spostato accogliendo la richiesta dell'Unione delle province d'Italia (Upi), acquisito il parere favorevole della Conferenza Stato-città e autonomie locali.
24 Marzo 2015
Obblighi di trasparenza rispettati dall'81% degli Enti: 79 amministrazioni su 98 hanno assolto l'obbligo di pubblicazione dell'attestazione Oiv nel 2014. Questo il dato generale che emerge dal Report curato dall'Ufficio di vigilanza dell'Anac sulla prima verifica dell'effettiva pubblicazione sui siti web delle Pa delle informazioni previste dalla normativa anticorruzione. Ministeri e Comuni capoluogo, rispettivamente con il 92% e il 90%, sono risultati i più rigorosi nella diffusione delle attestazioni, seguono le Regioni con l'82% mentre Asl ed enti del Ssn si sono fermati al 77 per cento. Fanalino di coda sono le Autorità indipendenti con il 50% di attestazioni effettuate.
In allegato il Monitoraggio dell'Anac condotto su: Autorità indipendenti, Ministeri, Regioni, Comuni capoluoghi di Regione, Asl ed altri enti del SSN
24 Marzo 2015
Riforme. "Il riparto di competenza legislativa nel nuovo Titolo V"
Con grafici ed esemplificazioni il sevizio Studi della Camera ha pubblicato “Il Riparto di competenza legislativa nel nuovo Titolo V”, in vista della riforma costituzionale ancora in corso di approvazione.
Si spiega, ad esempio, che in questa riforma nella competenza esclusiva statale sono indicate nuove materie e sono quindi anche individuate delle specifiche materie di competenza regionale, ferma restando la clausola generale residuale.
In allegato l’infografica “Il riparto di competenza legislativa nel nuovo Titolo V” pubblicata dalla Camera dei Deputati.
23 Marzo 2015
Agenda digitale, la Coalizione nazionale per le competenze digitali è pronta a partire
Aggiunto un tassello operativo al quadro strategico per la crescita informatica del Paese: dopo aver superato l'esame della consultazione pubblica, il piano di azione della Coalizione nazionale per le competenze digitali è stato perfezionato e ora è pronto a partire. Il documento definitivo, online sul sito dell'Agid, traccia tempi e modalità del percorso pubblicando una roadmap per il primo semestre 2015.
23 Marzo 2015
Per il verde pubblico l'affidamento può essere slegato dall'igiene urbana
Il Ministero dell'Ambiente, rispondendo al quesito di un comune con la delibera 6/2015, ha stabilito che il verde pubblico è un "servizio pubblico" autonomo, e di conseguenza può essere oggetto di un affidamento separato da quello sull'igiene urbana. Il punto fondamentale è rappresentato proprio dalla possibilità o meno di affidare la gestione e la manutenzione del verde con una procedura autonoma, evitando di collegarla a quella relativa all'igiene urbana, visto che in molti Comuni è dato per scontato, quando in realtà non esiste obbligatorietà.
22 Marzo 2015
L’avvio dell’armonizzazione delle regole contabili e degli schemi di bilancio costituisce una irripetibile occasione per rendere più leggibili i conti degli enti territoriali, anche al fine del consolidamento della finanza pubblica. Lo afferma la Sezione Autonomie della Corte dei conti, che con la propria Delibera n. 4 del 17 febbraio 2015 ha voluto fornire agli enti territoriali uno strumento di orientamento per affrontare correttamente le operazioni propedeutiche all’adozione degli schemi di bilancio armonizzati.