22 Ottobre 2018

Congresso Legautonomie: 29 e 30 novembre a Viareggio

persitoIl 29 e il 30 novembre Legautonomie celebrerà il suo XVII Congresso nazionale. L’appuntamento si svolgerà a Viareggio presso il Grand Hotel Principe di Piemonte, in Piazza Giacomo Puccini 1. I lavori inizieranno giovedì 29 dalle ore 10,30 alle ore 13,30 per riprendere, poi, nel pomeriggio dalle ore 14,30 alle ore 19,00. Venerdì 30 novembre, invece, i lavori si svolgeranno dalle ore 9,30 alle ore 14,30Il Congresso, che si svolgerà nella fase centrale della discussione sulla legge di stabilità, sarà l’occasione per un confronto che torni a porre al centro dell’agenda politica il rilancio di un assetto della finanza pubblica in chiave federalista.

Programma dei lavori
Scheda d'Iscrizione
Scheda Alberghiera Principe di Piemonte - Scheda Alberghiera altri hotel

Alla fragilità, anche politica, dei comuni e delle province, Legautonomie, attraverso la sua rete associativa, vuole reagire aiutando il sistema delle autonomie nell’applicazione concreta delle politiche, delle leggi e dei regolamenti e di formazione degli amministratori. Nonché a riconquistare uno... continua

14 Novembre 2018

Legautonomie sul Decreto immigrazione sicurezza

Il Decreto”Immigrazione e sicurezza”, pubblicato il 4 ottobre 2018, è attualmente in Parlamento per l’iter di conversione in legge che dovrà concludersi entro il 3 dicembre.

Il Presidente della Repubblica Mattarella nella lettera contestuale all’emanazione del decreto ha sottolineato che le disposizioni devono essere coerenti con gli obblighi costituzionali ed internazionali dell’Italia in tema di diritti degli stranieri. Il richiamo ad inquadrare espressamente le norme del decreto legge in una cornice internazionale e costituzionale ci sembra più che opportuno e condivisibile. 

Legautonomie è sensibile alla coerenza con i principi costituzionali e si riconosce nei valori fondamentali di una società aperta, crede nella libera circolazione delle persone, nella convivenza tra diverse fedi e etnie, nell’universalità dei diritti e dei doveri di cittadinanza come parti i... continua

12 Novembre 2018

Sport bonus: pubblicato elenco beneficiari

Sul sito della Presidenza del Consiglio dei ministri Ufficio per lo Sport è pubblicato l’elenco dei soggetti, identificati con il codice seriale, che possono effettuare erogazioni liberali in denaro per interventi di restauro o ristrutturazione degli impianti sportivi pubblici ed usufruire così dello Sport Bonus previsto dalla legge 205/2017. Le imprese devono effettuare le erogazioni liberali entro dieci giorni dalla data sopra indicata tramite bonifico bancario, bollettino postale, carte di debito, carte di credito e prepagate, assegni bancari e circolari.

Entro il 27 novembre 2018 gli enti beneficiari delle erogazioni liberali devono dare comunicazione all’Ufficio per lo sport dell’avvenuto versamento in denaro, compilando l'apposito modulo ed inviandolo a mezzo posta elettronica, preferibilmente certificata, a: ufficiosport@pec.governo.it Elenco delle imp... continua

12 Novembre 2018

Roma e referendum Atac, niente quorum

Non raggiunge il quorum del 33,3%, necessario secondo il Campidoglio per la sua validità, il referendum per la messa a gara del dei trasporti pubblici di Roma. Alla consultazione promossa dai Radicali, che ha visto vincere largamente i sì (74-75%) partecipano 'solo' il 16,3% degli aventi diritto.

Complessivamente l'affluenza alle urne oggi è di circa 386.900 cittadini su 2.363.989 iscritti al voto. Il municipio dove e' piu' alta, al 25.25%, e' il secondo di San Lorenzo-Parioli. Al polo opposto il sesto, quello piu' periferico di Tor Bella Monaca (appena il 9,3%).

12 Novembre 2018

Bando lumen:36 milioni di euro a 125 comuni lombardi per efficientamento energetico impianti

E’ stata approvata la graduatoria dei Comuni ammessi al contributo di finanziamento del bando Lumen, promosso da Regione Lombardia per fornire una risposta all’esigenza di innovare gli impianti di illuminazione pubblica con tecnologie volte al risparmio energetico. Con oltre 36 milioni di euro verranno finanziati 28 progetti per efficientare l’illuminazione pubblica di 125 Comuni lombardi.

“A fronte di un importo complessivo dei lavori di oltre 124 milioni di euro – ha spiegato l’assessore regionale agli Enti locali, Montagna, Piccoli comuni e Risorse energetiche Massimo Sertori – Regione Lombardia finanzia con risorse importanti ben 125 Comuni selezionati, con l’intento d... continua

06 Novembre 2018

L’economia delle regioni italiane, dinamiche recenti e aspetti strutturali

E' stato pubblicato il documento "L’economia delle regioni italiane - Dinamiche recenti e aspetti strutturali", un'analisi della Banca d'Italia. In base all'indicatore recentemente prodotto dalla Banca d'Italia per tracciare a frequenza trimestrale l'attività economica regionale (ITER), nei primi due trimestri del 2018 la crescita sarebbe proseguita nel Mezzogiorno e nel Nord Ovest e si sarebbe arrestata nel resto del Paese. Gli investimenti hanno continuato a crescere in tutte le aree. Si è indebolito il sostegno della domanda estera: le esportazioni hanno rallentato in tutte le aree, specie al Centro.

Il Rapporto della Banca d'Italia Tavole

06 Novembre 2018

Riscossione locale, la proposta di riforma dell'Anci

Si è svolta ieri l'audizione dell'Anci presso la Commissione Finanze e Tesoro del Senato. Il testo è stato definito al tavolo di confronto attivato al dipartimento delle Finanze del Mef, al quale oltre all’Anci-Ifel hanno partecipato diverse amministrazioni e soggetti interessati: ministero dell'Interno, Agid, agenzia delle Entrate, agenzia delle Entrate-Riscossione, Anacap.

La proposta di riforma dell'associazione prevede la canalizzazione di tutti i versamenti effettuati dai contribuenti (sia spontanei sia da accertamento e riscossione coattiva) sul conto corrente di tesoreria, sui conti correnti postali, a mezzo F24 o attraverso gli strumenti di pagamento elettronici resi disponibili dagli enti impositori. Prevista comunque una deroga, da stabilire con norma regolamentare dell'ente, per la riscossione in contanti dei diritti sulle pubbliche affissioni, della Tosap mercatale e per le somme di modesta entità.

 

In allegato il testo.

05 Novembre 2018

Anpr, contributi disponibili fino a dicembre per i Comuni non ancora subentrati

Sono 768 i Comuni che a fine ottobre hanno aderito all’Anpr fornendo alla banca dati le informazioni anagrafiche di oltre 10 milioni di abitanti residenti. Di questi, 481 Comuni hanno richiesto il parziale rimborso per le spese di migrazione, approfittando dell’opportunità concessa dal progetto Anagrafe nazionale della popolazione residente del dipartimento della Funzione pubblica, per un ammontare pari a 957.200 euro.

Il progetto della Funzione pubblica è nato proprio per supportare e incentivare il subentro dei Comuni nell’Anagrafe nazionale della popolazione residente, piattaforma informatica prevista dal piano triennale per l’informatica nella Pa 2017-2019. Supporto agli enti, quindi, sullo sviluppo di co... continua

31 Ottobre 2018

Il voto e il sorteggio

In allegato un saggio di Loreto Del Cimmuto, direttore di Legautonomie, pubblicato sul numero 10/2018 di Mondoperaio. 

"Per i greci il vivere politico era tutto risolto nella 'polis' e nella sua piccola comunità. La loro però era una democrazia senza Stato".

26 Ottobre 2018

Banda Ultra Larga: il progetto Crescita digitale in Comune a Rimini

Il progetto "Crescita Digitale in Comune" ha organizzato in occasione della XXXV Assemblea Nazionale ANCI di Rimini l’evento “I Comuni e il Piano nazionale per la diffusione della banda ultra larga nel Paese” in cui illustrare le proprie attività. Sono intervenuti Alessandro Broccatelli, Presidente Leganet, Franco Minucci, Amministratore Delegato Ancitel, Mauro Savini, Area Innovazione Digitale – ANCI e Andrea Rossi, Open Fiber. Ha introdotto gli interventi Dario Piermarini – Coordinatore per Ancitel del progetto.

Crescita digitale in comune

Nel suo intervento introduttivo Broccatelli ha dato un quadro generale dell’iniziativa Crescita digitale in Comune, finanziata dal MISE e realizzata da Legautonomie con il supporto di Ancitel e della stessa LegaNet. L’obiettivo di fondo è quello di mettere a disposizione dei Comuni un repe... continua

05 Novembre 2018

Appello di Milano, Torino e Genova: 5 scelte per liberare i conti dei Comuni

Superare davvero il criterio della spesa storica ripensando i meccanismi di perequazione. Rivedere le regole di gestione del debito dei Comuni e permetterne una ristrutturazione come quella accordata alle Regioni; attuare la riforma della riscossione locale ferma da otto anni permettendo ai sindaci di cedere sul mercato i vecchi crediti che strozzano i bilanci; e rialzare le compensazioni per l’addio alla Tasi sull’abitazione principale.

I lavori sulla manovra sono in pieno corso. Agli amministratori locali offrono qualche soddisfazione soprattutto sulle promesse per gli investimenti. Ma per farle correre davvero il menu va arricchito. E vanno aggredite le incrostazioni che inchiodano i bilanci locali. Punta dritto su questo snodo la lettera appello c... continua

05 Novembre 2018

Nove bambini su 10 respirano smog. Ecosistema urbano, vola Cosenza. Con ora legale risparmio 554 mln kwh

Ogni giorno circa il 93% dei bambini sotto i 15 anni di tutto il mondo – parliamo di 1.8 miliardi di piccoli – respira aria così inquinata da mettere a serio rischio la loro salute e il loro sviluppo.

L’allarme arriva dall’Organizzazione mondiale della Salute in occasione della prima Conferenza globale sull’inquinamento dell’aria e la salute, a Ginevra. Tragicamente, molti di loro muoiono, aggiunge l’Oms, stimando che nel 2016 600mila bambini sono decdeuti a causa di infezioni respirat... continua

29 Ottobre 2018

Anpr, online 768 Comuni

Sull’Anagrafe nazionale della popolazione residente le informazioni di oltre 10 milioni di abitanti.

25 Ottobre 2018

Manovra, Upi a Toninelli "Mancano le risorse per mettere in sicurezza ponti e strade"

"A quasi un mese dal monitoraggio sui ponti e gallerie che abbiamo portato a termine dopo la tragedia di Genova su richiesta del Ministero delle infrastrutture, abbiamo ricevuto solo silenzi. Il Ministro Toninelli ha dichiarato di essere preoccupato per le opere delle Province. I cittadini devono preoccuparsi, un ministro deve intervenire, con risposte adeguate a risolvere le giuste richieste di sicurezze dei cittadini. Per ora, nelle bozze di manovra che si leggono in questi giorni, non troviamo nessuna risorsa per mettere in sicurezza ponti e gallerie". Lo ha detto il Presidente dell'Upi Achille Variati intervendo a Rimini all'assemblea dell'Anci.

"Ci è stato chiesto di monitorare le criticità delle strutture affidate in gestione alle Province - ha poi ricordato - e dal monitoraggio è emerso che ci sono quasi 6.000 ponti che hanno bisogno di interventi, e di questi 1.918 già soggetti a limitazione del transito o della portata, se non... continua

22 Ottobre 2018

Al Mise prima riunione del Comitato di coordinamento e monitoraggio del SINFI

Al Ministero dello sviluppo economico si è svolta la riunione del Comitato di coordinamento e monitoraggio del SINFI (il Catasto delle infrastrutture) nella sua nuova composizione. Il Catasto raccoglie i dati detenuti dalle amministrazioni, dagli operatori di telecomunicazioni e da tutti gli altri soggetti pubblici e privati che possiedono o costruiscono infrastrutture di posa utilizzabili per lo sviluppo di nuove reti in fibra ottica, e gli enti gestori di servizi (teleriscaldamento, gas, luce, acqua, energia elettrica, etc.).

Il Comitato, presieduto dal Consigliere giuridico per le comunicazioni e l’innovazione digitale del Ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro Luigi Di Maio, avv. Marco Bellezza e composto dai rappresentanti del MISE, di AGCom, Infratel, AGID, e dai rappresentanti delle Regioni e dei Comuni designa... continua

22 Ottobre 2018

Banda Ultra Larga: pubblicato status progetto BUL nazionale modello a concessione gare 1 e 2

E’ stato pubblicato sul portale dedicato al Piano strategico Banda ultra Larga l’elenco che fa il punto sullo stato dell’arte del progetto BUL  al 15 ottobre 2018. Per ciascun comune viene individuata la fase di appartenenza, lo stato delle attività, e l’eventuale firma della convenzione con Infratel che è condizione necessaria per l’avvio della progettazione esecutiva. Come previsto dal Contratto di concessione, il concessionario a valle dell’approvazione del progetto definitivo da parte di Infratel deve avviare l’attività di ottenimento delle autorizzazioni necessarie da allegare al progetto esecutivo dell’opera.

Crescita digitale in comune

Gli stati riportati in tabella hanno il seguente significato: -In progettazione definitiva: Il concessionario non ha ancora completato la progettazione definitiva;-In approvazione progetto definitivo: il progetto è stato consegnato dal Concessionario ed è in verifica da infratel;-Progetto defi... continua

22 Ottobre 2018

Emilia Romagna, arrivano i fondi alle imprese per i danni del maltempo

Arrivano i fondi per le richieste di contributo per i danni alle attività economiche e produttive dell’Emilia Romagna causati dagli episodi di maltempo per i quali, tra il febbraio 2016 e il dicembre 2017, fu dichiarato lo stato di emergenza nazionale. A disposizione ci sono oltre 4 milioni 100 mila euro per le aziende che, dopo gli eventi, hanno presentato agli uffici municipali le schede di ricognizione dei danni. Di queste, 52 hanno sede in provincia di Reggio Emilia, 28 in quella di Ravenna, 19 sono di Parma, 15 di Ferrara e 14 di Bologna. E ancora: 12 del forlivese-cesenate; 11 rispettivamente del piacentino e del modenese.

“Rispetto al passato, si amplia il campo delle tipologie di danno ammesse a rimborso: è il risultato delle proposte formulate proprio dall’Emilia-Romagna, condivise con le altre Regioni e quindi recepite nel provvedimento nazionale che fissa le regole dei rimborsi- ha spiegato l’assessore regi... continua

22 Ottobre 2018

In vigore il Documento di gara unico europeo (DGUE) elettronico

Dal 18 ottobre è in vigore l’obbligo di utilizzo del Dgue e dei mezzi di comunicazione nello svolgimento di procedure di aggiudicazione esclusivamente in formato elettronico in attuazione all’articolo 40 del Codice Appalti, d.lgs. 50/2016. Il Documento di gara unico europeo elettronico, ai sensi dell’art. 59 della direttiva 2014/24/UE, recepito integralmente dall’art. 85 del Codice, consiste in un modello autodichiarativo, sviluppato sulla base di uno standard europeo, con cui l’operatore economico autocertifica il possesso dei requisiti per la partecipazione a gare d’appalto.

Nei documenti di gara per una data procedura di appalto, le stazioni appaltanti dovranno indicare le informazioni sullo specifico formato elettronico del DGUE, l’indirizzo del sito internet in cui è disponibile il servizio per la compilazione del DGUE e le modalità con le quali il DGUE elettronico ... continua

22 Ottobre 2018

Elezioni in Trentino Alto Adige

Si è conclusa la giornata di voto nelle province autonome di Trento e Bolzano. Le elezioni erano volte a decidere i nuovi consigli provinciali in tutte e due le località e, nel caso di Trento, anche il nome del nuovo governatore, come di prassi dal 2003. Se lo scrutinio a Bolzano è durato tutta la notte e ha già fornito i risultati, a Trento è iniziato questa mattina alle ore 7 e ancora non si è concluso. Le percentuali dell’affluenza però sono già note e si segnala un leggero aumento rispetto alle ultime elezioni in Trentino, dove si sono presentati il 64,05% dei cittadini, con una crescita dell’1,23%, mentre in Alto Adige, dove in percentuale la presenza alle urne è stata più alta toccando il 73,9%, bisogna evidenziare un calo pari al 3,8% rispetto al 2013.

A Bolzano la vittoria è andata alla Svp di Südtiroler Volkspartei con il 41,9%, nonostante il calo rispetto alle ultime elezioni, quando aveva raggiunto il 45,7% dei consensi. L'obiettivo comunque, come dichiarato dal governatore Arno Kompatscher, era quello di mettere la bandierina oltre il 40%. ... continua

22 Ottobre 2018

Trentasei milioni per l'edilizia scolastica innovativa e per la sicurezza degli edifici

Approvati dalle Commissioni riunite VIII e IX della Camera dei deputati, due emendamenti in materia di edilizia scolastica predisposti dal Miur. La prima modifica sbloccherà 9 milioni di euro all’anno per il prossimo triennio, al fine di progettare scuole innovative; 4,5 milioni di euro all’anno, per il prossimo biennio, andranno invece alla progettazione di nuovi Poli dell’infanzia. Il secondo emendamento consente, infine, di recuperare i fondi stanziati con un Programma di edilizia scolastica del 2009 e rimasti inutilizzati, che potranno ora venire destinati ad interventi di messa in sicurezza degli edifici.

“Continua il percorso intrapreso dal Governo, fin dal suo insediamento, per semplificare e accelerare le procedure per mettere a disposizione degli Enti locali i finanziamenti necessari per gli interventi in materia di edilizia scolastica – ha detto il titolare del Miur, Marco Bussetti -. Stiamo dimostrand... continua

18 Ottobre 2018

Misiani: "Una manovra di bilancio elettorale, che mette a rischio i risparmi delle famiglie e il futuro dei giovani"

"Il Documento programmatico di bilancio, inviato dal governo a Bruxelles, conferma una manovra di bilancio 2019-2021 sbagliata, che porterà l'Italia completamente fuori strada.

Previsioni sovrastimate, oltre 110 miliardi di debito in più che mette a rischio i risparmi delle famiglie e il futuro dei giovani, l'85 per cento delle risorse impiegate per misure di parte corrente dal forte sapore elettorale (quota 100 e reddito di cittadinanza), uno scandaloso condono contrabbandato per "pace" fiscale, quasi nulla per gli investimenti e lo sviluppo. 

1) le previsioni di crescita programmatiche sono chiaramente sovrastimate, motivo per cui NON sono state convalidate dall'Ufficio parlamentare di bilancio. Ciò comporta che tutta la manovra sia scritta sulla sabbia, con margini di rischio decisamente elevati. Il PIL, come è noto, è il denominatore... continua

19 Ottobre 2018

Addio a Marino Massaro, autorevole narratore del mondo degli enti locali

Marino Massaro ci ha lasciato. I suoi articoli e le pagine da lui curate sul Sole 24 Ore hanno rappresentato, per quanti come noi si occupano di enti locali, la prima lettura del mattino. E’ stato l’autorevole narratore di tutte le questioni che riguardavano le autonomie locali, sostenendo le ragioni dei comuni e delle province per l’introduzione dell’autonomia impositiva. Le sue puntuali analisi hanno raccontato il prima e il dopo della legge 142 del ’90, che ha sancito l’autonomia ordinamentale degli enti locali, e la stagione dell’elezione diretta dei sindaci.

Lo ricordiamo nella sala stampa del nostro storico appuntamento annuale di Viareggio sulla finanza locale, intento a battere velocemente le ultime dichiarazioni di qualche sindaco, assessore o sottosegretario. Oltre ad essere uno scrupoloso e competente commentatore del mondo degli enti locali era anche un divertente ... continua

15 Ottobre 2018

I comuni e il Piano nazionale BUL: il 25 ottobre convegno a Rimini

L’obiettivo della Strategia Nazionale per la Banda Ultra Larga è quello di garantire entro il 2020 la copertura con reti ultraveloci oltre i 100 Mbps almeno l’85% della popolazione italiana, la copertura ad almeno 30 Mbps alla totalità della popolazione italiana e la copertura oltre i 100 Mbps a tutte le sedi/edifici pubblici, poli industriali, aree di interesse economico e concentrazione demografica, nonché delle principali località turistiche e degli snodi logistici.
Per raggiungere questo obiettivo, il Ministero dello Sviluppo Economico ha messo a disposizione uno strumento per guidare gli iter autorizzatori nei Comuni.
L’evento sarà l’occasione per fare il punto della situazione sullo stato di attuazione del Piano BUL.
Crescita digitale in comune

Per aderire è necessario registrarsi

16 Ottobre 2018

Banda Ultra Larga: in Toscana inaugurati altri quattro cantieri nelle frazioni più isolate

Tre cantieri si sono aperti alla fine della scorsa settimana. Qualche giorno fa è stata la volta dell’isola d’Elba. Proseguono i lavori che grazie alla fibra ottica portata fin sotto casa consentiranno, in tutta la Toscana, anche a chi abita nelle frazioni e nei borghi più piccoli e periferici di navigare su internet fino ad un gigabit al secondo. Come in città, più veloci in qualche caso di paesi e comuni ben più grandi. Una infrastruttura importante. Una connessione veloce vuol dire infatti, per le aziende, essere più competitive; significa facilitare l’industria 4.0 ma anche rendere più semplice la vita ai cittadini che scelgono di restare (o tornare) a vivere in campagna, connessi al resto del mondo grazie ai servizi on line, capaci di dialogare, anche con la pubblica amministrazione, seduti in salotto o col proprio telefonino. Questo ed altro ancora in una articolata nota stampa della Regione Toscana che fa il punto sullo stato dell’arte BUL nel territorio Regionale.

Crescita digitale in comune

I tre cantieri inaugurati giovedì sono Lucignano, Civitella e Terranuova Bracciolini, tutti in provincia di Arezzo. I lavori nell’isola d’Elba sono iniziati invece da Rio Marina ma coinvolgeranno poi anche Capoliveri, Porto Azzurro, Marciana e Marciana Marina. Gli interventi rientrano nel piano mess... continua

15 Ottobre 2018

Comuni Lazio, dalla Regione in arrivo 50mln per isole ecologiche

Assegnate le risorse del bando regionale per la realizzazione degli impianti di compostaggio e delle isole ecologiche nei vari Comuni del Lazio. Si tratta di 50 milioni di euro, di cui circa 28 milioni sono stati investiti per le attività di compostaggio e autocompostaggio destinate alla riduzione della frazione organica e circa 22 milioni di euro per la realizzazione dei centri di raccolta e delle isole ecologiche a supporto della raccolta differenziata dei rifiuti urbani.

Per quanto riguarda la distribuzione delle risorse fra le varie province del Lazio per gli impianti di compostaggio, circa 14,6 milioni di euro sono stati assegnati ai Comuni della Città metropolitana di Roma, di cui 1,6 al Campidoglio, mentre 5 milioni di euro sono stati attribuiti ai Comuni della provincia di... continua

15 Ottobre 2018

Scuola: ecco le linee guida da seguire per l’adeguamento strutturale antisismico degli edifici

Il Ministero dell’Istruzione ha emanato ed inviato ai comuni interessati le linee guida relative agli interventi di adeguamento strutturale antisismico degli edifici scolastici, finanziati con decreto del 21 dicembre 2017, n.1007.

L’accreditamento da parte dei comuni beneficiari potrà avvenire dall’8 al 31 ottobre collegandosi al portale del MIUR, nella parte dedicata all’edilizia scolastica. Il 31 ottobre è anche il termine ultimo individuato per la richiesta di anticipazione; in caso di mancata richiesta entro ... continua

15 Ottobre 2018

Protezione Civile, Borrelli: 12% Comuni non ha alcun piano per emergenze

“Il 12 per cento del Comuni italiani non ha ancora adottato un piano di protezione civile per la gestione delle emergenze e questo non è tollerabile”. Lo ha detto il Capo Dipartimento della Protezione civile, Angelo Borrelli, nel corso della audizione in Commissione Territorio, ambiente, beni ambientali Del Senato.

Borrelli, riferendo sugli eventi verificatisi nello scorso mese di agosto con il crollo del ponte Morandi di Genova e la piena che ha interessato le Gole del Raganello in Calabria, ha detto che l’84 per cento dei Comuni si è dotato di piani di protezione civile anche se “non sono definibili” i... continua

12 Ottobre 2018

Banda Ultra Larga: punto situazione Umbria

“L’Umbria si rende protagonista di una grande innovazione, ovvero quello di far attraversare l’intero territorio regionale da un’autostrada informatica di cui beneficeranno case ed imprese”. Lo ha dichiarato il vice presidente della giunta regionale e assessore alle infrastrutture tecnologiche, Fabio Paparelli, in occasione dell’apertura del cantiere per la stesura della fibra ottica nel centro storico di Fabro. Una nota della Regione Umbria ha dato conto dell’inaugurazione odierna.

Crescita digitale in comune

“Fabro è il 26esimo comune in Umbria in cui si apre il cantiere per la posa della fibra ottica prevista dal Piano Nazionale BUL – ha spiegato Paparelli -. Un Piano che in Umbria interessa tutti i suoi 92 comuni per un investimento complessivo di 56 milioni di euro il cui obiettivo &eg... continua

10 Ottobre 2018

DEF 2018, audizione della Corte dei Conti

Pubblichiamo l'audizione del Presidente della Corte dei conti Angelo Buscema sulla Nota di aggiornamento del Documento di Economia e Finanza 2018 presso le Commissioni riunite Bilancio della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica.

Il testo dell'audizione

10 Ottobre 2018

Digital Italy summit 2018

Torna il Digital Italy Summit 2018, la kermesse alla sua terza edizione che vede lpartecipazione dei Leader delle Aziende più avanzate e dell’Industria ICT, delle Autorità di Governo e della Pubblica Amministrazione, prestigiosi esperti internazionali e molte tra le migliori intelligenze digitali del nostro Paese, per condividere i saperi e le esperienze, diffondere la conoscenza delle migliori pratiche e delle tecnologie più avanzate e per valorizzare le eccellenze dell’Industria ICT, delle Imprese e dell’Innovazione Digitale.pippa

 

 

 

 

Il tema centrale del summit quest'anno sarà "Costruire una Nazione Digitale". Questi alcuni degli obiettivi della tre giorni: Condividere le esperienze internazionali più avanzate sulla strada dell’innovazione digitale Analizzare il poderoso impatto del digitale sulla trasformazione delle nost... continua

10 Ottobre 2018

DEF 2018, audizione Ufficio parlamentare bilancio sulla Nota di Aggiornamento al DEF

l Presidente dell’Ufficio parlamentare di bilancio (UPB) Giuseppe Pisauro è stato ascoltato oggi in audizione dalle Commissioni Bilancio di Camera e Senato, riunite in seduta congiunta, nell’ambito dell’esame preliminare della Nota di aggiornamento al Documento di economia e finanza (NADEF) 2018 pubblicata il 4 ottobre scorso dal Ministero dell’Economia e delle finanze (MEF). Di seguito i principali elementi contenuti nel testo dell’audizione.

Il quadro macroeconomico della NADEF – L’UPB ha valutato il quadro macroeconomico programmatico, che incorpora gli effetti della prossima manovra di bilancio, avvalendosi, come di consueto, delle analisi del panel di previsori (oltre all’UPB, CER, Prometeia, Ref-Ricerche). L’UPB ritiene ch... continua

09 Ottobre 2018

In Italia banda ultra larga estesa ma non ancora capillare

La banda ultralarga, vale a dire con una velocità superiore ai 30 mega, copre circa l’80% del territorio italiano, ma “manca di capillarità”. Lo rileva una ricerca realizzata da EY in collaborazione con Ipsos e Centro studi di Intesa Sanpaolo, che ha censito più di 11mila zone industriali in cui sono attive più di 480mila imprese (circa il 10% del totale), di cui solo un terzo è raggiunto dalla banda ultralarga fissa. Diversi fattori determinano questo ritardo. 

Crescita digitale in comune

Il settore pubblico, per esempio, rappresenta ancora un freno, con l’Italia che si colloca al 21/mo posto su 28 per indice di egovernment: in particolare, afferma lo studio, nonostante il livello d’implementazione dei servizi pubblici digitali sia in linea con quello di altri Paesi europei, l’Italia ... continua

09 Ottobre 2018

Fusione Comuni, i risultati dei referendum in Emilia-Romagna

Lama Mocogno vota sì, ma a Montecreto passa il no. Non ci sarà un nuovo Comune nella provincia di Modena, lo ha stabilito il referendum di ieri dove si sono recati alle urne 1.269 abitanti di Lama Mocogno (il 53 per cento) e 550 di Montecreto (68 per cento).

Circa il 59 per cento degli elettori di Lama Mocogno (750) aveva però detto sì alla proposta di un nuovo Comune e il 67 per cento aveva pure scelto, nel secondo quesito del referendum, di denominarlo Lama Montecreto – contro Val Scoltenna. Di diverso avviso la comunità di Montecreto. Qui 286... continua

09 Ottobre 2018

Manutenzione della rete viaria, aggiornata la scheda finanziamenti 2019-23

Ai sensi del DM 49 del 16 febbraio 2018 recante il titolo “Finanziamento degli interventi relativi a programmi straordinari di manutenzione della rete viaria di Province e Città Metropolitane, ai sensi dell’art. 1, commi 1076, 1077 e 1078, della L. 205/2017”, la scheda di compilazione relativa al piano dei finanziamenti è stata aggiornata.

L’utilizzo delle risorse, così come disciplinato dal decreto, è relativo ai soli interventi di progettazione e di adeguamento normativo, miglioramento della sicurezza, percorsi per la tutela di utenti deboli, salvaguardia pubblica incolumità, riduzione dell’inquinamento ambientale, rid... continua

09 Ottobre 2018

Comuni antievasione: bene al nord, preoccupante la situazione del mezzogiorno

Secondo un’indagine della Cgia di Mestre, per la messa in atto di misure che, in maniera incisiva, sono finalizzate al contrasto all’evasione fiscale, tra mancanza di risorse e di competenze sufficienti, i Comuni italiani continuano ad essere del tutto impreparati.

Tra i 7.978 Comuni presenti l’anno scorso in Italia, solo 435 (pari al 5,4 per cento del totale) si sono attivati per contrastare l’evasione, segnalando all’Amministrazione finanziaria o alla Guardia di Finanza situazioni di presunta violazione delle normative fiscali e previdenziali compiute dai pro... continua

03 Ottobre 2018

Pa digitale, in due enti su tre manca il responsabile. Sollecito del Ministero

Obbligo di nominare in tutti gli enti, «con ogni opportuna urgenza», il responsabile per la transizione al digitale (Rtd), senza che ciò implichi l'aumento del numero delle posizioni dirigenziali. Necessità che gli uffici preposti all’organizzazione, all’innovazione e alle tecnologie siano impegnati nell’attuazione delle misure per la digitalizzazione, processo da cui si devono determinare razionalizzazioni e miglioramenti dell'attività amministrativa. Sono queste le principali indicazioni contenute nella circolare della Funzione pubblica n. 3/2018, la prima circolare firmata dal ministro Bongiorno, emblematicamente, dedicata all’innovazione tecnologica nelle Pa.

La circolare ricorda che l'obbligo della introduzione di questa figura è già operativo da oltre 2 anni (esattamente dal 14 settembre 2016), ma sono ancora assai poche le amministrazioni che vi hanno provveduto. I compiti del responsabile per la transizione digitale, come definiti dal legislatore, sono c... continua

01 Ottobre 2018

Ecco ComunicaItalia. Il sito per raccontare la PA digitale

Curato da Agid, il portale mette a disposizione linee guida e kit grafici per supportare gli uffici stampa e i social media manager delle amministrazioni nella promozione dei servizi innovativi.

Come spiegare ai cittadini quali sono i vantaggi di Spid? O le possibilità create dall’utilizzo dei servizi digitali offerti da Regioni e Comuni? E ancora quali sono le campagne di comunicazione, marketing e storytelling più efficaci per promuoverne la conoscenza e l’utilizzo da parte di... continua

20 Settembre 2018

Dal 1° ottobre la piattaforma SIOPE anche per i Comuni più piccoli

La legge di bilancio 2017 ha previsto che tutte le amministrazioni pubbliche siano tenute a ordinare incassi e pagamenti al proprio tesoriere o cassiere utilizzando esclusivamente ordinativi informatici trasmessi attraverso l’infrastruttura SIOPE+. L’integrazione di tali dati con quelli in possesso dalla Piattaforma dei Crediti Commerciali (PCC) permetterà di monitorare i tempi di pagamento delle fatture e, quindi, di rispondere all’infrazione avviata dalla Commissione Europea contro l’Italia per il ritardo dei tempi di pagamento dei debiti commerciali della PA.

Il SIOPE+ contribuirà all’adozione di regole univoche nei pagamenti pubblici: l’armonizzazione degli standard di colloquio tra enti e tesorieri, che si attuerà con il nuovo Ordinativo di Pagamento e Incasso (OPI), definito dall’Agenzia per l’Italia Digitale, rappresenta un ulteriore fattore di innovazione dei pagamenti pubblici.

I decreti di attuazione fissano al 1° gennaio 2018 l’avvio a regime di Regioni e province autonome, Città Metropolitane e Province, mentre i Comuni e il comparto Sanità partiranno secondo il seguente calendario: dal 1° aprile 2018, i Comuni oltre 60.000 abitanti; dal 1° luglio 2018,... continua