09 Ottobre 2018

Congresso Legautonomie: 29 e 30 novembre a Viareggio

persitoIl 29 e il 30 novembre Legautonomie celebrerà il suo XVII Congresso nazionale. L’appuntamento si svolgerà a Viareggio presso il Grand Hotel Principe di Piemonte, in Piazza Giacomo Puccini 1. I lavori inizieranno giovedì 29 dalle ore 10,30 alle ore 13,30 per riprendere, poi, nel pomeriggio dalle ore 14,30 alle ore 19,00. Venerdì 30 novembre, invece, i lavori si svolgeranno dalle ore 9,30 alle ore 14,30Il Congresso, che si svolgerà nella fase centrale della discussione sulla legge di stabilità, sarà l’occasione per un confronto che torni a porre al centro dell’agenda politica il rilancio di un assetto della finanza pubblica in chiave federalista.

Alla fragilità, anche politica, dei comuni e delle province, Legautonomie, attraverso la sua rete associativa, vuole reagire aiutando il sistema delle autonomie nell’applicazione concreta delle politiche, delle leggi e dei regolamenti e di formazione degli amministratori. Nonché a riconquistare uno... continua

18 Ottobre 2018

Misiani: "Una manovra di bilancio elettorale, che mette a rischio i risparmi delle famiglie e il futuro dei giovani"

"Il Documento programmatico di bilancio, inviato dal governo a Bruxelles, conferma una manovra di bilancio 2019-2021 sbagliata, che porterà l'Italia completamente fuori strada.

Previsioni sovrastimate, oltre 110 miliardi di debito in più che mette a rischio i risparmi delle famiglie e il futuro dei giovani, l'85 per cento delle risorse impiegate per misure di parte corrente dal forte sapore elettorale (quota 100 e reddito di cittadinanza), uno scandaloso condono contrabbandato per "pace" fiscale, quasi nulla per gli investimenti e lo sviluppo. 

1) le previsioni di crescita programmatiche sono chiaramente sovrastimate, motivo per cui NON sono state convalidate dall'Ufficio parlamentare di bilancio. Ciò comporta che tutta la manovra sia scritta sulla sabbia, con margini di rischio decisamente elevati. Il PIL, come è noto, è il denominatore... continua

19 Ottobre 2018

Addio a Marino Massaro, autorevole narratore del mondo degli enti locali

Marino Massaro ci ha lasciato. I suoi articoli e le pagine da lui curate sul Sole 24 Ore hanno rappresentato, per quanti come noi si occupano di enti locali, la prima lettura del mattino. E’ stato l’autorevole narratore di tutte le questioni che riguardavano le autonomie locali, sostenendo le ragioni dei comuni e delle province per l’introduzione dell’autonomia impositiva. Le sue puntuali analisi hanno raccontato il prima e il dopo della legge 142 del ’90, che ha sancito l’autonomia ordinamentale degli enti locali, e la stagione dell’elezione diretta dei sindaci.

Lo ricordiamo nella sala stampa del nostro storico appuntamento annuale di Viareggio sulla finanza locale, intento a battere velocemente le ultime dichiarazioni di qualche sindaco, assessore o sottosegretario. Oltre ad essere uno scrupoloso e competente commentatore del mondo degli enti locali era anche un divertente ... continua

15 Ottobre 2018

I comuni e il Piano nazionale BUL: il 25 ottobre convegno a Rimini

L’obiettivo della Strategia Nazionale per la Banda Ultra Larga è quello di garantire entro il 2020 la copertura con reti ultraveloci oltre i 100 Mbps almeno l’85% della popolazione italiana, la copertura ad almeno 30 Mbps alla totalità della popolazione italiana e la copertura oltre i 100 Mbps a tutte le sedi/edifici pubblici, poli industriali, aree di interesse economico e concentrazione demografica, nonché delle principali località turistiche e degli snodi logistici.
Per raggiungere questo obiettivo, il Ministero dello Sviluppo Economico ha messo a disposizione uno strumento per guidare gli iter autorizzatori nei Comuni.
L’evento sarà l’occasione per fare il punto della situazione sullo stato di attuazione del Piano BUL.
Crescita digitale in comune

Per aderire è necessario registrarsi

16 Ottobre 2018

Banda Ultra Larga: in Toscana inaugurati altri quattro cantieri nelle frazioni più isolate

Tre cantieri si sono aperti alla fine della scorsa settimana. Qualche giorno fa è stata la volta dell’isola d’Elba. Proseguono i lavori che grazie alla fibra ottica portata fin sotto casa consentiranno, in tutta la Toscana, anche a chi abita nelle frazioni e nei borghi più piccoli e periferici di navigare su internet fino ad un gigabit al secondo. Come in città, più veloci in qualche caso di paesi e comuni ben più grandi. Una infrastruttura importante. Una connessione veloce vuol dire infatti, per le aziende, essere più competitive; significa facilitare l’industria 4.0 ma anche rendere più semplice la vita ai cittadini che scelgono di restare (o tornare) a vivere in campagna, connessi al resto del mondo grazie ai servizi on line, capaci di dialogare, anche con la pubblica amministrazione, seduti in salotto o col proprio telefonino. Questo ed altro ancora in una articolata nota stampa della Regione Toscana che fa il punto sullo stato dell’arte BUL nel territorio Regionale.

Crescita digitale in comune

I tre cantieri inaugurati giovedì sono Lucignano, Civitella e Terranuova Bracciolini, tutti in provincia di Arezzo. I lavori nell’isola d’Elba sono iniziati invece da Rio Marina ma coinvolgeranno poi anche Capoliveri, Porto Azzurro, Marciana e Marciana Marina. Gli interventi rientrano nel piano mess... continua

15 Ottobre 2018

Comuni Lazio, dalla Regione in arrivo 50mln per isole ecologiche

Assegnate le risorse del bando regionale per la realizzazione degli impianti di compostaggio e delle isole ecologiche nei vari Comuni del Lazio. Si tratta di 50 milioni di euro, di cui circa 28 milioni sono stati investiti per le attività di compostaggio e autocompostaggio destinate alla riduzione della frazione organica e circa 22 milioni di euro per la realizzazione dei centri di raccolta e delle isole ecologiche a supporto della raccolta differenziata dei rifiuti urbani.

Per quanto riguarda la distribuzione delle risorse fra le varie province del Lazio per gli impianti di compostaggio, circa 14,6 milioni di euro sono stati assegnati ai Comuni della Città metropolitana di Roma, di cui 1,6 al Campidoglio, mentre 5 milioni di euro sono stati attribuiti ai Comuni della provincia di... continua

15 Ottobre 2018

Scuola: ecco le linee guida da seguire per l’adeguamento strutturale antisismico degli edifici

Il Ministero dell’Istruzione ha emanato ed inviato ai comuni interessati le linee guida relative agli interventi di adeguamento strutturale antisismico degli edifici scolastici, finanziati con decreto del 21 dicembre 2017, n.1007.

L’accreditamento da parte dei comuni beneficiari potrà avvenire dall’8 al 31 ottobre collegandosi al portale del MIUR, nella parte dedicata all’edilizia scolastica. Il 31 ottobre è anche il termine ultimo individuato per la richiesta di anticipazione; in caso di mancata richiesta entro ... continua

15 Ottobre 2018

Protezione Civile, Borrelli: 12% Comuni non ha alcun piano per emergenze

“Il 12 per cento del Comuni italiani non ha ancora adottato un piano di protezione civile per la gestione delle emergenze e questo non è tollerabile”. Lo ha detto il Capo Dipartimento della Protezione civile, Angelo Borrelli, nel corso della audizione in Commissione Territorio, ambiente, beni ambientali Del Senato.

Borrelli, riferendo sugli eventi verificatisi nello scorso mese di agosto con il crollo del ponte Morandi di Genova e la piena che ha interessato le Gole del Raganello in Calabria, ha detto che l’84 per cento dei Comuni si è dotato di piani di protezione civile anche se “non sono definibili” i... continua

10 Ottobre 2018

DEF 2018, audizione della Corte dei Conti

Pubblichiamo l'audizione del Presidente della Corte dei conti Angelo Buscema sulla Nota di aggiornamento del Documento di Economia e Finanza 2018 presso le Commissioni riunite Bilancio della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica.

Il testo dell'audizione

09 Ottobre 2018

In Italia banda ultra larga estesa ma non ancora capillare

La banda ultralarga, vale a dire con una velocità superiore ai 30 mega, copre circa l’80% del territorio italiano, ma “manca di capillarità”. Lo rileva una ricerca realizzata da EY in collaborazione con Ipsos e Centro studi di Intesa Sanpaolo, che ha censito più di 11mila zone industriali in cui sono attive più di 480mila imprese (circa il 10% del totale), di cui solo un terzo è raggiunto dalla banda ultralarga fissa. Diversi fattori determinano questo ritardo. 

Crescita digitale in comune

Il settore pubblico, per esempio, rappresenta ancora un freno, con l’Italia che si colloca al 21/mo posto su 28 per indice di egovernment: in particolare, afferma lo studio, nonostante il livello d’implementazione dei servizi pubblici digitali sia in linea con quello di altri Paesi europei, l’Italia ... continua

12 Ottobre 2018

Banda Ultra Larga: punto situazione Umbria

“L’Umbria si rende protagonista di una grande innovazione, ovvero quello di far attraversare l’intero territorio regionale da un’autostrada informatica di cui beneficeranno case ed imprese”. Lo ha dichiarato il vice presidente della giunta regionale e assessore alle infrastrutture tecnologiche, Fabio Paparelli, in occasione dell’apertura del cantiere per la stesura della fibra ottica nel centro storico di Fabro. Una nota della Regione Umbria ha dato conto dell’inaugurazione odierna.

Crescita digitale in comune

“Fabro è il 26esimo comune in Umbria in cui si apre il cantiere per la posa della fibra ottica prevista dal Piano Nazionale BUL – ha spiegato Paparelli -. Un Piano che in Umbria interessa tutti i suoi 92 comuni per un investimento complessivo di 56 milioni di euro il cui obiettivo &eg... continua

10 Ottobre 2018

Digital Italy summit 2018

Torna il Digital Italy Summit 2018, la kermesse alla sua terza edizione che vede lpartecipazione dei Leader delle Aziende più avanzate e dell’Industria ICT, delle Autorità di Governo e della Pubblica Amministrazione, prestigiosi esperti internazionali e molte tra le migliori intelligenze digitali del nostro Paese, per condividere i saperi e le esperienze, diffondere la conoscenza delle migliori pratiche e delle tecnologie più avanzate e per valorizzare le eccellenze dell’Industria ICT, delle Imprese e dell’Innovazione Digitale.pippa

 

 

 

 

Il tema centrale del summit quest'anno sarà "Costruire una Nazione Digitale". Questi alcuni degli obiettivi della tre giorni: Condividere le esperienze internazionali più avanzate sulla strada dell’innovazione digitale Analizzare il poderoso impatto del digitale sulla trasformazione delle nost... continua

10 Ottobre 2018

DEF 2018, audizione Ufficio parlamentare bilancio sulla Nota di Aggiornamento al DEF

l Presidente dell’Ufficio parlamentare di bilancio (UPB) Giuseppe Pisauro è stato ascoltato oggi in audizione dalle Commissioni Bilancio di Camera e Senato, riunite in seduta congiunta, nell’ambito dell’esame preliminare della Nota di aggiornamento al Documento di economia e finanza (NADEF) 2018 pubblicata il 4 ottobre scorso dal Ministero dell’Economia e delle finanze (MEF). Di seguito i principali elementi contenuti nel testo dell’audizione.

Il quadro macroeconomico della NADEF – L’UPB ha valutato il quadro macroeconomico programmatico, che incorpora gli effetti della prossima manovra di bilancio, avvalendosi, come di consueto, delle analisi del panel di previsori (oltre all’UPB, CER, Prometeia, Ref-Ricerche). L’UPB ritiene ch... continua

09 Ottobre 2018

Fusione Comuni, i risultati dei referendum in Emilia-Romagna

Lama Mocogno vota sì, ma a Montecreto passa il no. Non ci sarà un nuovo Comune nella provincia di Modena, lo ha stabilito il referendum di ieri dove si sono recati alle urne 1.269 abitanti di Lama Mocogno (il 53 per cento) e 550 di Montecreto (68 per cento).

Circa il 59 per cento degli elettori di Lama Mocogno (750) aveva però detto sì alla proposta di un nuovo Comune e il 67 per cento aveva pure scelto, nel secondo quesito del referendum, di denominarlo Lama Montecreto – contro Val Scoltenna. Di diverso avviso la comunità di Montecreto. Qui 286... continua

09 Ottobre 2018

Presentato il rapporto ‘Reinventare lo Stato’

A Palazzo San Macuto è stato presentato il rapporto sulle pubbliche amministrazioni in Italia “Reinventare lo Stato” realizzato dall’Associazione Amici di Marco Biagi con il supporto di FORUM PA.

Il documento è il punto di partenza per un confronto istituzionale mosso dal fine ambizioso di dare nuova vitalità alla dimensione statale pubblica sedimentatasi nel tempo, riducendone i costi e incrementandone l’efficacia, attraverso gli strumenti ora disponibili ai decisori istituzionali e ai dir... continua

09 Ottobre 2018

Manutenzione della rete viaria, aggiornata la scheda finanziamenti 2019-23

Ai sensi del DM 49 del 16 febbraio 2018 recante il titolo “Finanziamento degli interventi relativi a programmi straordinari di manutenzione della rete viaria di Province e Città Metropolitane, ai sensi dell’art. 1, commi 1076, 1077 e 1078, della L. 205/2017”, la scheda di compilazione relativa al piano dei finanziamenti è stata aggiornata.

L’utilizzo delle risorse, così come disciplinato dal decreto, è relativo ai soli interventi di progettazione e di adeguamento normativo, miglioramento della sicurezza, percorsi per la tutela di utenti deboli, salvaguardia pubblica incolumità, riduzione dell’inquinamento ambientale, rid... continua

09 Ottobre 2018

Comuni antievasione: bene al nord, preoccupante la situazione del mezzogiorno

Secondo un’indagine della Cgia di Mestre, per la messa in atto di misure che, in maniera incisiva, sono finalizzate al contrasto all’evasione fiscale, tra mancanza di risorse e di competenze sufficienti, i Comuni italiani continuano ad essere del tutto impreparati.

Tra i 7.978 Comuni presenti l’anno scorso in Italia, solo 435 (pari al 5,4 per cento del totale) si sono attivati per contrastare l’evasione, segnalando all’Amministrazione finanziaria o alla Guardia di Finanza situazioni di presunta violazione delle normative fiscali e previdenziali compiute dai pro... continua

31 Agosto 2018

Congresso Legautonomie, ecco il regolamento approvato dal Consiglio Nazionale

Il 29 e il 30 novembre 2018, la città di Viareggio ospiterà il XVII Congresso Nazionale di Legautonomie. 

In attesa del programma dettagliato dell’evento, ecco il regolamento congressuale approvato il 24 luglio scorso dal Consiglio Nazionale. 

05 Ottobre 2018

In arrivo dall’Ue 55 milioni per la banda larga in Sicilia

Un investimento da 55 milioni di euro per far arrivare la banda larga di nuova generazione anche nelle zone più remote della Sicilia. Lo ha approvato oggi la Commissione europea attraverso l’impiego di risorse del Fondo Ue di sviluppo regionale (Fesr). A essere coinvolti saranno oltre 2,3 milioni di residenti in 142 comuni che si trovano nelle cosiddette ‘aree bianche’, dove gli operatori non offrono alcun servizio e non sono interessati a intervenire investendo in infrastrutture digitali.

Crescita digitale in comune

“Non si tratta solamente di far arrivare la banda larga nelle case siciliane, ma di offrire nuove opportunità economiche, servizi pubblici più accessibili e una nuova apertura sul mondo”, ha commentato la commissaria Ue per la Politica regionale, Corina Cretu. Grazie al progetto adottato oggi... continua

04 Ottobre 2018

Tlc, chiusa l’asta delle frequenze 5G

Si è chiusa la procedura per l’assegnazione dei diritti d’uso delle frequenze per il 5G avviata il 13 settembre. Le procedure di gara hanno portato ad una competizione vivace, conclusasi in 14 giornate di miglioramenti competitivi e con 171 tornate. L’introito raggiunto ha superato del 164% il valore delle offerte iniziali e del 130,5% la base d’asta. L’ammontare totale delle offerte per le bande messe a gara ha raggiunto i 6.550.422.258,00 euro, superando di oltre 4 miliardi l’introito minimo fissato nella Legge di Bilancio.

Crescita digitale in comune

 In particolare: i lotti per la banda 700 MHz FDD hanno raggiunto la quota di 2.039.909.188,00 euro; i lotti per la banda 3700 MHz hanno raggiunto quota pari a 4.346.820.000,00 euro; i lotti per la banda 26 GHz hanno raggiunto la quota di 163.693.070,00 euro. Nessuna offerta è stata fatta per i lot... continua

03 Ottobre 2018

Pa digitale, in due enti su tre manca il responsabile. Sollecito del Ministero

Obbligo di nominare in tutti gli enti, «con ogni opportuna urgenza», il responsabile per la transizione al digitale (Rtd), senza che ciò implichi l'aumento del numero delle posizioni dirigenziali. Necessità che gli uffici preposti all’organizzazione, all’innovazione e alle tecnologie siano impegnati nell’attuazione delle misure per la digitalizzazione, processo da cui si devono determinare razionalizzazioni e miglioramenti dell'attività amministrativa. Sono queste le principali indicazioni contenute nella circolare della Funzione pubblica n. 3/2018, la prima circolare firmata dal ministro Bongiorno, emblematicamente, dedicata all’innovazione tecnologica nelle Pa.

La circolare ricorda che l'obbligo della introduzione di questa figura è già operativo da oltre 2 anni (esattamente dal 14 settembre 2016), ma sono ancora assai poche le amministrazioni che vi hanno provveduto. I compiti del responsabile per la transizione digitale, come definiti dal legislatore, sono c... continua

03 Ottobre 2018

Banda Ultra Larga: Infratel ha autorizzato 643 cantieri (gara 1 e 2)

Infratel Italia, nell’ambito della prime due gare per la realizzazione di infrastrutture a banda ultralarga nelle aree bianche del Paese, denominate “a fallimento di mercato”, al 1° ottobre 2018 ha autorizzato l’avvio di 643 cantieri, di cui 585 in fibra ottica e 58 di tipo wireless (FWA). Ne dà notizia il sito per il piano strategico BUL del Ministero dello Sviluppo economico. L’importo dei lavori autorizzati ad oggi è pari a 275 milioni di euro.

Crescita digitale in comune

 

Guarda i cantieri autorizzati. Nell’ultima settimana che va dal 24 settembre al 1° ottobre Infratel ha autorizzato 57 nuovi cantieri per un importo di oltre 25 milioni di euro Guarda i cantieri autorizzati dal 24 settembre al 1° ottobre L’obiettivo è di far partire 1000 cantieri entro la ... continua

02 Ottobre 2018

Sindaco Riace, Giovanelli: "Dare strumenti a Comuni per fare integrazione"

"Noi della Lega delle Autonomie Locali siamo vicini al sindaco di Riace Domenico Lucano e nel totale rispetto della azione della magistratura abbiamo fiducia che egli saprà chiarire ogni addebito. Lungi da noi qualsiasi Idea complottista e lontani culturalmente da qualsiasi esagerazione polemica, rivendichiamo la bella esperienza di quel Comune come una delle più interessanti frutto della buona volontà degli amministratori locali. Riace è un esempio di come fare integrazione oggi con gli strumenti a disposizione sia davvero difficile". 

Allora se è vero che non siamo più in emergenza in materia di sbarchi, se è vero che l'azione del Governo ha anche saputo scuotere una Europa cinica e vile, oggi il tema è dare gli strumenti legali ai comuni per fare integrazione. Chi si illude di rimandare indietro tutti gli immigrati non ... continua

01 Ottobre 2018

Ecco ComunicaItalia. Il sito per raccontare la PA digitale

Curato da Agid, il portale mette a disposizione linee guida e kit grafici per supportare gli uffici stampa e i social media manager delle amministrazioni nella promozione dei servizi innovativi.

Come spiegare ai cittadini quali sono i vantaggi di Spid? O le possibilità create dall’utilizzo dei servizi digitali offerti da Regioni e Comuni? E ancora quali sono le campagne di comunicazione, marketing e storytelling più efficaci per promuoverne la conoscenza e l’utilizzo da parte di... continua

01 Ottobre 2018

Banda Ultra Larga: le Regioni chiedono convocazione del Cobul

La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, nella riunione del 20 settembre, ha assunto una posizione sull’attuazione del piano nazionale banda ultra larga. Il testo è stato poi trasmesso dal Presidente, Stefano Bonaccini, al Presidente del Cobul (Comitato per la diffusione della Banda Ultralarga), il ministro per lo sviluppo economico, Luigi Di Maio, con la richiesta di convocare una riunione per un confronto su tali problematiche.


Crescita digitale in comune

Posizione sull’attuazione del Piano nazionale banda ultra larga  La realizzazione di una infrastruttura nazionale che garantisca accesso alla rete Internet ad alta velocità è una priorità condivisa da tutte le Regioni che più volte hanno rinnovato l’impegno e il sostegno a... continua

27 Settembre 2018

Banda Ultra Larga: nota MISE su rimodulazione fondi

In relazione alle notizie di stampa diffuse nelle ultime ore relative a presunti tagli dei fondi per la Strategia Banda Ultra Larga (Strategia BUL) si precisa che il MiSE ha stabilito una rimodulazione finanziaria dell’Asse II del Programma Operativo Nazionale Imprese e Competitività FESR 2014-2020 relativo all’implementazione della Strategia BUL al solo fine di non perdere 177 milioni di euro di finanziamenti europei. L’importo destinato originariamente era di 233 milioni di euro e di questi risultavano impegnati solo 56 milioni necessari per le aree bianche.

Crescita digitale in comune

A causa dei ritardi accumulati negli ultimi anni nell’avvio dei lavori di posa della fibra si era di fronte al rischio concreto di perdere 177 milioni di euro. Per salvaguardare tali ingenti risorse, il Ministero dello Sviluppo Economico ha proposto una rimodulazione dell’intervento spostando le risorse su... continua

24 Settembre 2018

Banda ultralarga: emendamenti Regioni per linee guida

Le Regioni hanno espresso un parere favorevole sulle linee guida per l'attuazione, la rendicontazione, il monitoraggio e il controllo dell'intervento pubblico per lo sviluppo della banda ultralarga nelle aree bianche (le aree a fallimento di mercato).

Crescita digitale in comune

Il via libera è pero condizionato all'accoglimento di alcune richieste di modifica contenute in un documento approvato dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome consegnato al Governo (nel corso della Conferenza Stato-Regioni del 20 settembre). Si riporta di seguito il testo di tale... continua

24 Settembre 2018

Abusivismo edilizio, ecco i dati di Legambiente

L’indagine realizzata su 1804 comuni: 71.450 immobili colpiti da ordinanze di demolizione, più dell’80% però non ancora eseguite. Soltanto il 3% degli immobili acquisiti al patrimonio comunale.

Nulla è più tangibile di una casa. Ancora di più se su quella casa pende da decenni un ordine di demolizione perché costruita abusivamente, magari in una zona di pregio, in un’area protetta o lungo la costa. In Italia gli abbattimenti sono un obbligo previsto dalla legge, ma a quanto ... continua

24 Settembre 2018

Impianti sportivi, pubblicato l’elenco delle imprese ammesse al credito d’imposta

È stato pubblicato l’elenco dei soggetti, identificati con un codice seriale, che hanno ottenuto il credito di imposta a seguito delle erogazioni liberali in denaro effettuate per interventi di restauro o ristrutturazione degli impianti sportivi pubblici come previsto dalla legge 205/2017.

Il credito di imposta è utilizzabile: in tre quote annuali di pari importo in ciascuno degli esercizi finanziari 2018, 2019 e 2020; non appena sarà reso disponibile sul sito dell’Agenzia delle entrate il “Codice tributo” di nuova istituzione (www.agenziaentrate.gov.it, “tutte ... continua

24 Settembre 2018

Il 31 ottobre si vota: verranno eletti 47 Presidenti di Provincia e 27 Consigli provinciali

Ecco l’elenco delle province chiamate alle urne e il crono programma in vista del 31 ottobre.

21 Settembre 2018

Rafforzare le politiche contro la povertà. Verso il Reis.

Giovedì 27 settembre, l’Alleanza contro la povertà in Italia, ha organizzato una giornata per affrontare il tema legato alle politiche contro lo stato di povertà nel nostro Paese.

L’appuntamento, dunque, è per il 27 settembre a partire dalle ore 11:30 presso la Sala Nilde Iotti di Palazzo Theodoli Bianchelli in Piazza del Parlamento 9 a Roma. Questo il programma dei lavori: 11.30 | Registrazione partecipanti 11.45 | Saluto di benvenuto – On. Stefano Lepri - XI Commissione ... continua

20 Settembre 2018

Contro il nazionalismo per un’Europa unita

Il prossimo 13 ottobre in moltissime città europee si scenderà in piazza per manifestare “Contro il nazionalismo per un’Europa unita”. Legautonomie dà la propria adesione e il suo  sostegno a questa importante iniziativa per la costruzione di un’Europa più unita e democratica.

Tutte le informazioni relative a questa importante iniziativa sono presenti sul sito www.13-10.orgIn allegato il testo dell’Appello, contro i nazionalismi e per un’Europa più forte, e le modalità per partecipare e aderire.

13.10

20 Settembre 2018

Dal 1° ottobre la piattaforma SIOPE anche per i Comuni più piccoli

La legge di bilancio 2017 ha previsto che tutte le amministrazioni pubbliche siano tenute a ordinare incassi e pagamenti al proprio tesoriere o cassiere utilizzando esclusivamente ordinativi informatici trasmessi attraverso l’infrastruttura SIOPE+. L’integrazione di tali dati con quelli in possesso dalla Piattaforma dei Crediti Commerciali (PCC) permetterà di monitorare i tempi di pagamento delle fatture e, quindi, di rispondere all’infrazione avviata dalla Commissione Europea contro l’Italia per il ritardo dei tempi di pagamento dei debiti commerciali della PA.

Il SIOPE+ contribuirà all’adozione di regole univoche nei pagamenti pubblici: l’armonizzazione degli standard di colloquio tra enti e tesorieri, che si attuerà con il nuovo Ordinativo di Pagamento e Incasso (OPI), definito dall’Agenzia per l’Italia Digitale, rappresenta un ulteriore fattore di innovazione dei pagamenti pubblici.

I decreti di attuazione fissano al 1° gennaio 2018 l’avvio a regime di Regioni e province autonome, Città Metropolitane e Province, mentre i Comuni e il comparto Sanità partiranno secondo il seguente calendario: dal 1° aprile 2018, i Comuni oltre 60.000 abitanti; dal 1° luglio 2018,... continua

18 Settembre 2018

Anac: società in house esenti dall'obbligo di esternalizzare parte dell’attività

Sono state pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale del 2 agosto 2018 n. 178, le linee guida n. 11 approvate con la delibera Anac n. 614/2018 che, nel delineare la portata e la sfera di applicazione dell'obbligo di esternalizzazione previsto dall'articolo 177 del Dlgs 50/2016 (il codice dei contratti) in capo ai concessionari di lavori, servizi pubblici o forniture, esonera dall’obbligo gli organismi in house.

In presenza dunque di concessioni preesistenti all'entrata in vigore del codice che non siano state affidate con project financing o con procedure di gara a evidenza pubblica, i titolari sono obbligati ad affidare una quota pari all'80 per cento dei contratti di lavori, servizi e forniture relativi alle concessioni di importo pari o superiore a 150mila euro mediante gara pubblica, introducendo clausole sociali per la stabilità del personale impiegato e per la salvaguardia delle professionalità. 

In seguito alle pressioni esercitate dai sindacati di categoria, in sede di conversione del decreto fiscale, la soglia in questione è stata ridotta al 60 per cento per le concessioni autostradali. La norma prescrive inoltre che l'affidamento della quota a soggetti terzi individuati sul mercato debba avvenire e... continua