AGENDA
23 Maggio 2016
Roma, Sala della Regina - Montecitorio

Il primo appuntamento per le celebrazioni del centenario della fondazione di Legautonomie.
Un secolo di attività a sostegno delle comunità locali.

7 Maggio 2016
Fiuggi - Biblioteca comunale - Piazza Trento e Trieste

Prosegue la Campagna di Legautonomie a supporto del SI alla Riforma Boschi per il Senato delle Autonomie.
Dopo il convegno nazionale di Roma dello scorso 10 marzo, il 7 maggio prossimo si replica a Fiuggi. Una occasione per discutere l’impianto del Titolo V della Costituzione e l’articolazione delle competenze legislative tra Stato e Regioni alla luce della proposta di Riforma, e coinvolgere gli amministratori locali nel dibattito in corso.

10 Maggio 2016
Roma, Sala riunioni Legautonomie - Via degli Scialoja 3 - 6° piano

Seminario a cura di Legautonomie e Leganet

10 Maggio 2016
Firenze, Sala Gonfalone Consiglio regionale Toscana - Via Cavour 4

Organizzato da: Coordinamento nazionale permanente CAL - Consiglio Autonomie Locali Toscana - Consiglio regionale Toscana

11 Maggio 2016
Roma, Sala riunioni Legautonomie - Via degli Scialoja 3 - 6° piano

Seminario a cura di Legautonomie e Leganet.

Tutto ciò che c’è da sapere sulla fiscalità locale in pillole con la partecipazione in qualità di relatore Cesare Cava, autore di libri e pubblicazioni in materia di tributi e finanza locale.

16 Maggio 2016
Aula Magna Storica - Scuola Superiore Sant'Anna Pisa

Presentazione del volume della Fondazione E. Zancan "Cittadinanza generativa. La lotta alla povertà. Rapporto 2015" - Edizioni Il Mulino.

Tra gli invitati alla Tavola rotonda il Sindaco di Pisa e Presidente di Legautonomie, Marco Filippeschi

Home: Documenti: Riforma Servizi pubblici: Incostituzionale l'art. 4 del d.l. 138/2011 sui servizi pubblici locali
DOCUMENTI PER ARGOMENTO
Riforma Servizi pubblici
24 Luglio 2012
Incostituzionale l'art. 4 del d.l. 138/2011 sui servizi pubblici locali
La Corte Costituzionale nella sentenza n. 199 del 17 luglio 2012 ha dichiarato: l’illegittimità costituzionale dell’articolo 4 del decreto-legge 13 agosto 2011, n. 138 (Ulteriori misure urgenti per la stabilizzazione finanziaria e per lo sviluppo), convertito, con modificazioni, dalla legge 14 settembre 2011, n. 148, sia nel testo originario che in quello risultante dalle successive modificazioni; inammissibile la questione di legittimità costituzionale dell’articolo 4 del d.l. n. 138 del 2011, promossa dalla Regione Puglia, in riferimento all’articolo 117, primo comma, della Costituzione ed agli articoli 14, 106 e 345 del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea, all’articolo 36 della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea, nonché al principio di preemption, con il ricorso indicato in epigrafe.
In allegato la sentenza.
Approfondimenti
Alleghiamo un commento all’art. 4 del d.l. 6 luglio 2012, n. 95, con alcune considerazioni preliminari alla luce della recentissima sentenza della Corte Costituzionale in ordine alla disciplina dei servizi pubblici locali.
(A cura dell'Avv. Germano Scarafiocca)

X Questo sito non utilizza cookie di profilazione ma solo cookies tecnici di terze parti per l'analisi aggregata del traffico allo scopo di ottimizzarne navigazione e contenuti.
Per maggiori informazioni, consulta la privacy policy del sito.