21 Settembre 2018

Rafforzare le politiche contro la povertà. Verso il Reis.

Giovedì 27 settembre, l’Alleanza contro la povertà in Italia, ha organizzato una giornata per affrontare il tema legato alle politiche contro lo stato di povertà nel nostro Paese.

L’appuntamento, dunque, è per il 27 settembre a partire dalle ore 11:30 presso la Sala Nilde Iotti di Palazzo Theodoli Bianchelli in Piazza del Parlamento 9 a Roma. Questo il programma dei lavori: 11.30 | Registrazione partecipanti 11.45 | Saluto di benvenuto – On. Stefano Lepri - XI Commissione ... continua

20 Settembre 2018

Contro il nazionalismo per un’Europa unita

Il prossimo 13 ottobre in moltissime città europee si scenderà in piazza per manifestare “Contro il nazionalismo per un’Europa unita”. Legautonomie dà la propria adesione e il suo  sostegno a questa importante iniziativa per la costruzione di un’Europa più unita e democratica.

Tutte le informazioni relative a questa importante iniziativa sono presenti sul sito www.13-10.orgIn allegato il testo dell’Appello, contro i nazionalismi e per un’Europa più forte, e le modalità per partecipare e aderire.

13.10

21 Settembre 2018

Banda Ultra Larga: pubblicato status progetto BUL nazionale modello a concessione gare 1 e 2

E’ stato pubblicato sul portale dedicato al Piano strategico Banda Ultra Larga l’elenco che fa il punto sullo stato dell’arte del progetto BUL al 15 settembre 2018. Per ciascun comune viene individuata la fase di appartenenza, lo stato delle attività, e l’eventuale firma della convenzione con Infratel che è condizione necessaria per l’avvio della progettazione esecutiva.

 

Gli stati riportati nella tabella hanno il seguente significato: In progettazione definitiva: Il concessionario non ha ancora completato la progettazione definitiva Verifica/correzione definitivo: Il concessionario ha presentato il progetto definitivo che è in verifica in Infratel o in revisione presso... continua

20 Settembre 2018

Dal 1° ottobre la piattaforma SIOPE anche per i Comuni più piccoli

La legge di bilancio 2017 ha previsto che tutte le amministrazioni pubbliche siano tenute a ordinare incassi e pagamenti al proprio tesoriere o cassiere utilizzando esclusivamente ordinativi informatici trasmessi attraverso l’infrastruttura SIOPE+. L’integrazione di tali dati con quelli in possesso dalla Piattaforma dei Crediti Commerciali (PCC) permetterà di monitorare i tempi di pagamento delle fatture e, quindi, di rispondere all’infrazione avviata dalla Commissione Europea contro l’Italia per il ritardo dei tempi di pagamento dei debiti commerciali della PA.

Il SIOPE+ contribuirà all’adozione di regole univoche nei pagamenti pubblici: l’armonizzazione degli standard di colloquio tra enti e tesorieri, che si attuerà con il nuovo Ordinativo di Pagamento e Incasso (OPI), definito dall’Agenzia per l’Italia Digitale, rappresenta un ulteriore fattore di innovazione dei pagamenti pubblici.

I decreti di attuazione fissano al 1° gennaio 2018 l’avvio a regime di Regioni e province autonome, Città Metropolitane e Province, mentre i Comuni e il comparto Sanità partiranno secondo il seguente calendario: dal 1° aprile 2018, i Comuni oltre 60.000 abitanti; dal 1° luglio 2018,... continua

18 Settembre 2018

La banda ultralarga come opportunità di sviluppo per le aree rurali

Secondo un recente rapporto dell’Istat, nel 2017 in Italia è cresciuta al 69,5% la quota di famiglie che accedono a internet tramite banda larga e così anche la percentuale di imprese con almeno 10 addetti che si connettono in banda larga mobile (70,9%). In Piemonte, tuttavia, nel 2017 quasi una famiglia su tre non ha avuto a disposizione un accesso a internet da casa (29,7%), un dato superiore alla media nazionale (28,1%) e alle principali regioni del Nord: ad esempio in Lombardia è del 24,3%, in Veneto del 26,4% e in Emilia Romagna del 26,2%. Inoltre, il 3,6% non ha alcuna connessione proprio perché nella propria zona non c’è banda larga. Si tratta soprattutto di vallate e aree collinari dove per gli operatori privati l’investimento è poco remunerativo. Per questo la Regione Piemonte ha attivato il piano per la banda ultra larga, mettendo a disposizione 284 milioni di euro per portare la fibra nelle periferie e nei piccoli centri, cui si dovranno affiancare altri 200 milioni di investimenti privati.

Crescita digitale in comune

Le aree rurali guardano con interesse a questo investimento che potrebbe aiutare a cogliere al massimo le opportunità della sfida digitale. L’Unione Europea ha stabilito che, entro il 2020, il 100% della popolazione degli stati membri deve poter disporre di banda ultralarga da almeno 30 Mbps, e il 50% del... continua

18 Settembre 2018

Anac: società in house esenti dall'obbligo di esternalizzare parte dell’attività

Sono state pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale del 2 agosto 2018 n. 178, le linee guida n. 11 approvate con la delibera Anac n. 614/2018 che, nel delineare la portata e la sfera di applicazione dell'obbligo di esternalizzazione previsto dall'articolo 177 del Dlgs 50/2016 (il codice dei contratti) in capo ai concessionari di lavori, servizi pubblici o forniture, esonera dall’obbligo gli organismi in house.

In presenza dunque di concessioni preesistenti all'entrata in vigore del codice che non siano state affidate con project financing o con procedure di gara a evidenza pubblica, i titolari sono obbligati ad affidare una quota pari all'80 per cento dei contratti di lavori, servizi e forniture relativi alle concessioni di importo pari o superiore a 150mila euro mediante gara pubblica, introducendo clausole sociali per la stabilità del personale impiegato e per la salvaguardia delle professionalità. 

In seguito alle pressioni esercitate dai sindacati di categoria, in sede di conversione del decreto fiscale, la soglia in questione è stata ridotta al 60 per cento per le concessioni autostradali. La norma prescrive inoltre che l'affidamento della quota a soggetti terzi individuati sul mercato debba avvenire e... continua

14 Settembre 2018

A Ischia sbarca la banda ultra larga

Parte il cablaggio di tre comuni dell'Isola: Lacco Ameno, Forio e Casamicciola. A darne notizia è stata l’assessore all’Innovazione della Regione Campania, Valeria Fascione, insieme ai tre primi cittadini dei tre comuni isolani e ai rappresentanti di Open Fiber, società aggiudicatrice delle prime due gare pubbliche per il cablaggio delle ‘aree a fallimento di mercato’ in 16 regioni italiane.

Crescita digitale in comune

Dopo la presentazione del Piano BUL e del progetto “Crescita Digitale in Comune” dello scorso 19 luglio a Napoli, la realizzazione della banda ultralarga in Campania entra nella sua fase operativa e sbarca a Ischia con l’obiettivo di connettere in modalità FTTH e FWA circa 7mila unità i... continua

14 Settembre 2018

A Treviso già cablate 10mila unità immobiliari

I servizi di connettività a banda ultra larga sono dall’11 settembre disponibili nel comune di Treviso: cittadini e imprese potranno dunque beneficiare di una connessione in grado di raggiungere 1 Gigabit al secondo. 

Crescita digitale in comune

Con un investimento di circa 11 milioni di euro, il piano BUL per la città veneta prevede il cablaggio di circa 32mila unità immobiliari, tra abitazioni, uffici e sedi della Pubblica Amministrazione e aziende private. Come nelle altre realtà, anche a Treviso il piano BUL si pone come obiettivo que... continua

12 Settembre 2018

Bando Periferie e Milleproroghe: audita dal Prefetto la delegazione dei Sindaci della Cintura Torinese

Casciano (Presidente Legautonomie): “Auspichiamo che si comprenda appieno la portata di questo provvedimento che causerebbe moltissimi problemi sia sotto l’aspetto legale  sia per le implicazioni sociali”

Il Presidente di Legautonomie Piemonte e Sindaco di Collegno Francesco Casciano con Marco Orlando, direttore di Anci Piemonte; Marco Marocco, Vicesindaco Città Metropolitana di Torino; Maurizio Piazza, Sindaco di Beinasco; Claudio Gambino, Sindaco di Borgaro Torinese; Roberto Montà, Sindaco di Grugliasco... continua

12 Settembre 2018

Banda ultralarga, cresce la connettività dell’Emilia Romagna. Aree bianche in rete entro il 2020

Proseguono i lavori di realizzazione del Piano Banda ultralarga regionale dell’Emilia Romagna: raggiunto il 75% delle unità immobiliari, dato simile a quello della Toscana, contro il 72% della Lombardia, il 70% del Lazio, il 68% del Veneto, il 55% del Piemonte, solo per citare alcune regioni tra le più attive nel processo di infrastrutturazione del territorio.

Per verificare il livello di copertura del territorio e dei singoli Comuni, comunque, basta dare un’occhiata alla mappafornita dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (Agcom) e accessibile sul sito ufficiale del Piano nazionale Banda ultralarga.

Crescita digitale in comune

Lo stato di avanzamento dei lavori in Emilia Romagna vede aperti numerosi cantieri, con l’obiettivo finale di portare la rete, la connettività ed i servizi a banda di almeno 30Mbps sia nelle aree bianche, o a fallimento di mercato, sia nel resto della regione a tutti i cittadini e le imprese. A seguito d... continua

11 Settembre 2018

Il 5 ottobre a Caserta focus sui comuni del meridione

“I Comuni Italiani dopo la grande crisi finanziaria: il cantiere meridionale”: è questo il titolo dell’appuntamento organizzato dalla Scuola Nazionale dell’Amministrazione in collaborazione con l’Università e la Fondazione Cà Foscari di Venezia. 

L’incontro, che avrà come tema centrale la condizione e le prospettive delle amministrazioni locali del meridione dopo la crisi che ha colpito il nostro Paese, è in programma il prossimo 5 ottobre il Palazzo Reale di Caserta, in viale Douhet, 2/A. Consulta il programma.  

11 Settembre 2018

Di Maio: “Una Amazon del made in Italy per far crescere le nostre Pmi”

Un Amazon del Made in Italy che faciliti la vendita dei prodotti italiani e combatta, allo stesso tempo, la contraffazione. È la proposta che arriva dal ministro del Lavoro e Sviluppo economico, Luigi Di Maio, in occasione della riunione odierna della Cabina di Regia per l’Italia internazionale.

"È di vitale importanza per lo sviluppo economico del nostro Paese investire in innovazione e tecnologia", ha sottolineato il ministro. "È tempo che l’Italia disponga di un portale di e-commerce multilingua, una sorta di Amazon del Made in Italy, che faciliti la vendita dei prodotti italiani e combatta, allo stesso tempo, la contraffazione".

Crescita digitale in comune

Sempre in tema di lotta alla contraffazione e sviluppo tecnologico, il ministro ha annunciato: "stiamo lavorando all’utilizzo del Blockchain per la certificazione dei prodotti Made in Italy, investimenti importanti che dobbiamo considerare fondamentali per la nostra strategia promozionale. Le infrastrutture del ... continua

11 Settembre 2018

Fondi Por per implementare le competenze digitali: la nuova sfida della Campania:

Infrastrutture fisiche, competenze digitali e acquisizione di servizi innovativi. E’ questa la linea seguita dalla regione Campania in merito alla questione dello sviluppo digitale che rientra nell’asse del POR-Fesr 2014-2020 (Programma Operativo Regionale del Fondo Europeo dello Sviluppo Regionale).

Crescita digitale in comune

La Regione sta portando a completamento l’intervento che assicura la disponibilità di una rete a banda ultra larga ad almeno 30 Mbps per tutta la popolazione e la massimizzazione della rete a banda ultra larga ad almeno 100 Mbps, con priorità per le aziende, le zone di insediamento industriale, le ... continua

10 Settembre 2018

Consip, ecco la mappa dell’offerta

Il nuovo strumento, a disposizione delle amministrazioni locali, è on line. È utile a conoscere in tempo reale l’offerta di beni, servizi, lavori disponibile e poter così programmare più efficacemente i propri acquisti.

È online la “Mappa offering Consip”, che rappresenta graficamente le iniziative disponibili o in via di attivazione sui diversi strumenti. La Mappa ha lo scopo di fornire un primo orientamento che gli utenti potranno poi approfondire attraverso il Portale degli acquisti www.acquistinretepa.it. Gli s... continua

10 Settembre 2018

Sisma 2016, parte il Credito semplificato per la ricostruzione dei territori

E’ stato sottoscritto dal commissario straordinario per la ricostruzione in Centro Italia, Paola De Micheli, e dal direttore generale dell’Abi, Giovanni Sabatini, l’accordo per la concessione di anticipi bancari alle imprese edili e ai professionisti impegnati nella ricostruzione edilizia nel cratere del terremoto del 2016 e 2017.

“Una misura importante che abbiamo definito – ha detto il commissario straordinario, Paola De Micheli – ancora una volta grazie alla collaborazione del sistema bancario italiano. L’accesso ai finanziamenti offrirà a imprese e professionisti un importante sostegno economico in grado di da... continua

06 Settembre 2018

Bando periferie, Filippeschi: "Correggere testo, con blocco risorse gravi conseguenze anche per collaborazioni pubblico-privato"

"La sospensione dei fondi per la riqualificazione delle periferie e di altre aree sensibili in 96 città italiane è una scelta fatta a danno delle città e delle comunità che lede patti sottoscritti e azzera tanto lavoro già compiuto. In vista dell'imminente voto alla Camera del Milleproroghe che contiene lo stop al bando periferie, Legautonomie chiede con forza ai deputati, e al governo, di correggere il testo già approvato dal Senato e di liberare le risorse già approvate e impegnate". Così in una nota il presidente di Legautonomie Marco Filippeschi.

filippeschi

Il blocco degli investimenti programmati avrebbe gravi conseguenze immediate e future. Basti pensare al coinvolgimento di soggetti privati che, in molti progetti approvati, di cui tanti già in parte cofinanziati, hanno espresso il loro impegno finanziario e operativo con la sottoscrizione delle convenzioni. In ... continua

04 Settembre 2018

Il controllo di legalità secondo la Corte dei conti nei rapporti fra Ente locale e società partecipate

Articolo di Giuseppe Farneti sul numero 8-9 di Azienditalia legato al tema della legalità secondo la Corte dei Conti.

Una recentissima deliberazione della Corte dei conti della Sezione regionale di controllo della Lom-bardia ha analizzato alcuni significativi profili di criticità in capo a un Comune (e probabilmente assai diffusi nella realtà operativa, di qui l’interesse per la deliberazione), connessi a una prop... continua

05 Settembre 2018

Verso un regionalismo differenziato: le Regioni che non hanno sottoscritto accordi preliminari con il Governo

Il tema del riconoscimento di maggiori forme di autonomia alle Regioni a statuto ordinario, ai sensi dell'articolo 116, terzo comma, della Costituzione, si è imposto al centro del dibattito sul rapporto tra Stato e Regioni dopo l'esito non confermativo del referendum sulla riforma costituzionale nel 2016 e a seguito delle iniziative intraprese dalle Regioni Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna, che nel febbraio 2018 hanno sottoscritto un accordo preliminare con il Governo per l'attuazione di condizioni speciali di autonomia. 

L'articolo 116, terzo comma, della Costituzione prevede la possibilità di attribuire forme e condizioni particolari di autonomia alle Regioni a statuto ordinario (c.d. "regionalismo differenziato" o "regionalismo asimmetrico", in quanto consente ad alcune Regioni di dotarsi di poteri diversi dalle altre), ferme... continua

05 Settembre 2018

Reddito di cittadinanza: un confronto con l'Europa

Tutti i paesi europei hanno adottato misure per garantire un reddito minimo. Il reddito di cittadinanza incluso nel programma del nuovo governo, se adottato nelle modalità finora considerate, sarebbe però il più generoso dei sistemi di reddito minimo esistenti in Europa in termini monetari, e tra i più generosi in termini di obblighi del beneficiario.

Dal confronto con l’Europa rispetto al livello del reddito minimo garantito e gli obblighi per il percettore alle differenze tra REI e RdC: leggi il documento redatto dall'Osservatorio dei Conti Pubblici in tema di Reddito di cittadinanza. Per consultare lo studio entra nel sito all'indirizzo: https://... continua

04 Settembre 2018

Refezione scolastica: dal Consiglio di Stato ok ai cibi da casa

Tar e Consiglio Stato: bocciato il regolamento del Comune di Benevento.

Dopo il Tar anche il Consiglio di Stato infatti dà ragione ai genitori che avevano fatto ricorso contro il regolamento con cui il Comune di Benevento imponeva la mensa pubblica nelle scuole della città. Un atto importante che segna una svolta nel mondo della scuola in tema di mensa scolastica. É l... continua

04 Settembre 2018

Viminale: più sicurezza nelle città, taser per gli agenti e contrasto delle occupazioni abusive

Taser per gli agenti delle forze dell’ordine e stretta sulle occupazioni abusive: sono queste le novità presentate dal Ministro dell’Interno in tema di sicurezza e far prevalere la legalità.

Dal 5 settembre in 12 città italiane inizierà la sperimentazione della pistola elettrica non letale che aiuterà migliaia di agenti a fare meglio il proprio lavoro. Lo ha annunciato il Ministro Salvini che ha aggiunto “per troppo tempo le nostre Forze dell’Ordine sono state abbandonate ... continua

31 Agosto 2018

Congresso Legautonomie, ecco il regolamento approvato dal Consiglio Nazionale

Il 29 e il 30 novembre 2018, la città di Viareggio ospiterà il XVII Congresso Nazionale di Legautonomie. 

In attesa del programma dettagliato dell’evento, ecco il regolamento congressuale approvato il 24 luglio scorso dal Consiglio Nazionale. 

08 Agosto 2018

Milleproroghe, Filippeschi: "Sospensione bando periferie è tradimento dei Comuni, inaccettabile"

"La sospensione delle convenzioni del Bando periferie contenuto nel decreto Milleproroghe approvato in prima lettura al Senato è un tradimento dei Comuni e un voltafaccia mai visto che dimostra inaffidabilità o assoluta incapacità di governo, una rapina inaccettabile ai cittadini delle città italiane e, in molti casi, delle periferie delle città italiane. I comuni avvieranno ricorsi e chiederanno con tutti i mezzi una battaglia parlamentare per annullare la decisione", dichiara Marco Filippeschi, presidente nazionale di Legautonomie.

periferie1

"Lo sblocco dell'avanzo di amministrazione per i comuni - continua Filippeschi - è un fatto positivo ma è anche diventato un obbligo dopo le sentenze della Corte costituzionale. Il blocco a 96 città di progetti vitali per circa 2 miliardi, con procedure in corso e con progetti partecipati da centi... continua

07 Agosto 2018

Svimez: Il calo della spesa pubblica frena la ripresa del Sud

La mini ripresa del Mezzogiorno rallenterà già quest’anno, complice il basso livello di spesa pubblica che vanifica la vivacità degli investimenti privati e dell’industria. Secondo le anticipazioni del rapporto annuale dell’Associazione Svimez, nel 2017 il Pil è aumentato al Sud dell’1,4%, praticamente ai livelli del Centro-Nord (1,5%), ma nel 2018 la crescita scenderà all’1% e l’anno dopo allo 0,7% (contro l’1,2% del resto del paese).

I materiali disponibili: Anticipazioni del Rapporto SVIMEZ 2018 Slides del Direttore Luca Bianchi Comunicato stampa

07 Agosto 2018

Sardegna: progetto Lavoras, via al Piano da 128 milioni

Primi effetti concreti del programma LavoRas: 200 assunzioni (e non 97, come reso noto in un primo momento dalla Regione) nell’ambito del piano da 127,7 milioni di euro per il 2018 (più 70 milioni per il 2019 e per il 2020). Si tratta di giovani under 35 destinatari della misura sulle politiche attive prevista dal piano. Le assunzioni sono arrivate grazie alle 160 imprese che dal 23 luglio (data di apertura del bando under 35) al 3 agosto, hanno presentato richiesta di agevolazione nei settori dei servizi di alloggio e di ristorazione, commercio e riparazione di auto, sanità e assistenza sociale, trasporto e magazzinaggio, ma anche attività manifatturiere, gestione dei rifiuti e risanamento, servizi di noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese e attività finanziarie e assicurative.

LavoRas entra, dunque, nel vivo, con 258 progetti presentati da 195 Comuni per la parte cantieri e 160 imprese che hanno assunto le prime 200 persone, la maggior parte a tempo indeterminato, con le agevolazioni della parte politiche attive per il lavoro. L’avanzamento del piano per il lavoro da 128 milioni di eu... continua