19 Marzo 2019

100 piazze per l'Europa: grande mobilitazione dei sindaci

Sono 116 i Comuni e 6 le Province che oggi hanno aderito alla mobilitazione promossa da Legautonomie 100 piazze per l'Europa e che si sono colorate con le bandiere dell'Italia e dell'Europa.

"Stiamo dando per scontata l’Europa, quando così non è. Ma non dimentichiamoci che l’Europa prima di tutto è pace. E nasce dopo l’ennesima guerra tra popoli europei che si sono combattuti, nella storia, per secoli. Nello scenario mondiale attuale, per l'Italia non c'è futuro senza l'Europa. E se vogliamo dare più forza agli italiani, l’unica strada è avere un’Europa più forte", ha detto Matteo Ricci, presidente di Legautonomie e sindaco di Pesaro, a un'iniziativa organizzata a Pesaro con gli studenti di un liceo, per rilanciare con loro i valori di pace e cooperazione dell'Europa.

54433558 1616478261788128 7365653747663372288 n

 

 

Come annunciato nella conferenza stampa di Milano lo scorso 6 marzo, Legautonomie ha fatto suo l'appello lanciato da Romano Prodi e organizzato oggi questa grande mobilitazione nazionale per invitare tutti i cittadini a esporre le bandiere dell'Europa e dell'Italia dai balconi e dalle finestre, per dare un chiaro mess... continua

20 Marzo 2019

Banda Ultralarga: al MiSE il 21 e 22 marzo Seminario formativo SINFI

Il 21 e 22 marzo si terrà, presso il Ministero dello Sviluppo economico, un incontro con i rappresentanti dei Comuni per individuare azioni finalizzate a implementare l’effettivo utilizzo del Sistema informativo nazionale federato delle infrastrutture (SINFI).

Con il SINFI, il MiSE intende realizzare una mappatura a livello nazionale delle reti di comunicazione elettronica veloci esistenti e di ogni altra infrastruttura fisica funzionale ad ospitarle, al fine di facilitare l’installazione di reti ad alta velocità, anche attraverso l’uso condiviso delle infrastrutture esistenti ed il dispiegamento più efficiente delle infrastrutture fisiche nuove.

Crescita digitale in comune

Gli incontri in programma il 21 e 22 marzo sono i primi di una serie di appuntamenti che si terranno nel corso del 2019, con l’obiettivo di formare un «Delegato SINFI» in ciascuna area vasta del Paese (provincie e città metropolitane). Il «Delegato SINFI» svolgerà funzioni di coordinamento tra Infratel Italia... continua

15 Marzo 2019

Clima, Matteo Ricci: "Da studenti messaggio potente ai potenti e a tutti noi adulti"

Il presidente di Legautonomie e sindaco di Pesaro Matteo Ricci ha preso parte al corteo che ha sfilato per le strade di Pesaro in occasione del Friday For Future, lo sciopero degli studenti contro i cambiamenti climatici che ha portato in piazza centinaia di migliaia di studenti e di cittadini in Italia e in oltre duemila città nel mondo.

"Oggi è una giornata storica per il clima, e io sono in corteo con migliaia di studenti a rappresentare la città di Pesaro. Che spettacolo questa generazione, che messaggio potente ai potenti e a tutti noi adulti", ha detto Matteo Ricci.

ricci clima

22 Marzo 2019

Dotiamo l’Unione europea di una costituzione democratica

I Paesi che hanno prima promosso e poi condiviso il processo di integrazione europea hanno contribuito a trasformare la maggior parte d’Europa da un continente di guerra ad un continente di pace grazie alla riconciliazione fra popoli divisi da secoli di conflitti, allo sviluppo della democrazia e alla difesa dei diritti fondamentali. In tal modo l’integrazione europea è diventata la dimensione ineludibile per governare le interdipendenze in un mondo globalizzato e per offrire opportunità inesistenti all’interno delle limitate dimensioni nazionali.

Al fine di consolidare e sviluppare il ruolo di pace dell’UE su scala planetaria e rafforzare contestualmente la sua dimensione democratica, le elezioni europee del 23-26 maggio devono essere l’occasione storica per compiere il passaggio verso un sistema federale che, solo, consente alle cittadine e ai cittadini e... continua

08 Marzo 2019

100 PIAZZE PER L'EUROPA: FAI ADERIRE IL TUO COMUNE

Legautonomie ha raccolto l’appello di Romano Prodi a fare del 21 marzo, primo giorno di Primavera e festa di San Benedetto da Norcia, Patrono d’Europa, il giorno del rilancio degli ideali di pace e cooperazione sui quali si fonda l'Unione europea, come sviluppo della cultura europea proteso al futuro e come processo di costruzione dell'ideale comunitario. 

 

 

In quest’ottica e come annunciato nella conferenza stampa di Milano lo scorso 6 marzo, Legautonomie ha dato vita a una rete di COMUNI PER L’EUROPA con l’obiettivo di mettere in campo una serie di iniziative per incentivare lo spirito europeista nei territori. Per il prossimo 21 marzo, dunque, abbiamo promosso u... continua

13 Marzo 2019

In Legautonomie anche la città di Mantova

“La campagna di adesione a Legautonomie prosegue senza sosta e con grandi motivazioni. Dopo l’adesione di Bergamo, anche la città di Mantova è entrata a far parte della nostra associazione” ha detto il tesoriere e direttore marketing, Valerio Lucciarini. “Per numero di abitanti, estensione e ruolo politico  amministrativo, stiamo parlando di città estremamente importanti nel panorama delle autonomie locali italiane.

Nel ringraziare il sindaco Mattia Palazzi, che ha sin da subito abbracciato la nuova mission di Legautonomie che vuole iniziare ad essere un’associazione di battaglia, proposta e servizi, mi auguro che tra il Comune di Mantova e la nostra organizzazione inizi sin da subito un percorso di collaborazione attiva con l... continua

13 Marzo 2019

Aggiornato lo status progetto BUL nazionale modello a concessione gare 1 e 2

E’ stato pubblicato sul portale Infratel l’elenco che fa il punto sullo stato dell’arte del progetto BUL  al al 4 marzo 2019. Per ciascun Comune viene individuata la fase di appartenenza, lo stato delle attività, e l’eventuale firma della convenzione con Infratel che è condizione necessaria per l’avvio della progettazione esecutiva. Come previsto dal Contratto di concessione, il concessionario a valle dell’approvazione del progetto definitivo da parte di Infratel deve avviare l’attività di ottenimento delle autorizzazioni necessarie da allegare al progetto esecutivo dell’opera.

Crescita digitale in comune

Gli stati riportati nelle tabelle  FIBRA  e   FWA  hanno il seguente significato: In progettazione definitiva: Il concessionario non ha ancora completato la progettazione definitiva In approvazione progetto definitivo: il progetto è stato consegnato dal Concessionario ed è in v... continua

11 Marzo 2019

Aree bianche, presentato il piano di sviluppo banda ultralarga 2019

Si è svolta nella sede di Invitalia, la presentazione del Piano di Sviluppo della Banda Ultra Larga per l’anno 2019. Il Ministero dello Sviluppo EconomicoInfratel Open Fiber hanno illustrato la futura evoluzione del progetto alla presenza dei rappresentanti delle Regioni. Il piano illustrato riguarda le cosiddette aree bianche o a fallimento di mercato in cui Open Fiber sta realizzando una rete di accesso in fibra ottica dopo essersi aggiudicata tutti e tre i bandi Infratel, società inhouse del MISE. L’intero progetto prevede il cablaggio di 7.635 comuni in tutte e 20 le regioni italiane.

Crescita digitale in comune

Alla fine di febbraio sono stati aperti cantieri in fibra ottica FTTH – Fiber To The Home, la fibra che arriva direttamente all’interno di case e imprese – in oltre 1000 comuni, a cui si aggiungono 310 cantieri in tecnologia FWA (Fixed Wireless Access), grazie ai quali sarà possibile arrivare a coprire case spa... continua

06 Marzo 2019

“I Comuni in piazza per l'Europa”

"Parte oggi da Milano la rete dei Comuni per l'Europa: una mobilitazione straordinaria che il prossimo 21 marzo ci vedrà presenti in 100 piazze italiane per distribuire quelle bandiere che rappresentano gli ideali di unità, solidarietà e armonia tra i popoli europei” lo ha detto il Presidente Ricci, che questa mattina ha presentato, insieme a Romano Prodi e ai Sindaci di Milano e Palermo, Giuseppe Sala e Leoluca Orlando, l’iniziativa promossa da Legautonomie.

“Abbiamo l'esigenza e la voglia di rafforzare l'Europa. Per questo è necessario il protagonismo dei nostri sindaci, con la loro competenza, il loro impegno e la loro credibilità. Quei sindaci che confrontandosi quotidianamente con i problemi e le esigenze dei loro concittadini hanno la giusta autorevolezza per spi... continua

27 Febbraio 2019

“Città di Bergamo entra in Legautonomie”

Roma, 27 febbraio 2019 – “Con l’approvazione della delibera di adesione, la città di Bergamo entra a far parte del sistema Legautonomie. Una notizia importante che ho accolto con grande entusiasmo perché il Sindaco Gori, promuovendo quest’atto, ha di fatto abbracciato gli scopi e i principi della nostra associazione che deve iniziare a essere un vero punto di riferimento per il mondo delle autonomie locali italiane” ha detto il Presidente di Legautonomie e Sindaco di Pesaro, Matteo Ricci.

“Partendo dall’assunto che i sindaci rappresentano una vera risorsa per il nostro Paese, abbiamo il dovere di sostenerli con forza e determinazione mettendo in campo azioni mirate e utili a favorire il loro lavoro, incentivare il loro impegno e salvaguardare la loro dignità di amministratori locali. Annoverare la... continua

12 Marzo 2019

Festival dello Sviluppo Sostenibile 2019: a maggio la nuova edizione

Si rinnova l’appuntamento annuale con il Festival dello Sviluppo Sostenibile, la cui prossima edizione si svolgerà dal 21 maggio al 6 giugno 2019. Forte della notorietà acquisita e della crescente mobilitazione della società italiana sui temi dello sviluppo sostenibile, la manifestazione rappresenterà un ulteriore passo per spingere l’Italia a realizzare l’Agenda 2030.

L’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS), che riunisce oltre 200 organizzazioni del mondo economico e sociale, organizza il Festival insieme ai suoi aderenti e con il supporto dei partner e dei tutor, su un arco di 17 giorni, tanti quanti gli Obiettivi di sviluppo sostenibile previsti dall’Agenda 20... continua

26 Febbraio 2019

I Comuni per l'Europa - 100 piazze per l'Europa

Legautonomie raccoglie l’appello di Romano Prodi a fare del 21 marzo - primo giorno di Primavera e festa di San Benedetto da Norcia, Patrono d'Europa - ogni anno il giorno del rilancio degli ideali di pace e cooperazione sui quali si fonda l'Unione europea.  

In questo senso, "Legautonomie ha inviato a tutti i Comuni associati un ordine del giorno che impegna il consiglio comunale a promuovere l’esposizione della bandiera dell’Unione Europea e invita le associazioni culturali e di rappresentanza e tutti i cittadini e le cittadine a esporre il simbolo degli ideali di unità, solidarietà e armonia tra i popoli d’Europa", ha detto Matteo Ricci, presidente di Legautonomie e sindaco di Pesaro. "Crediamo che il percorso verso le prossime elezioni del Parlamento Europeo - continua Ricci - debba registrare una grande partecipazione attiva delle istituzioni ma anche dei cittadini, pur con diverse culture e diversi orientamenti politici, perché l'Europa unita è stata una grande conquista, e oggi più che mai dobbiamo difenderla dalla pericolosa propaganda di chi intende minare la democrazia e la libertà".

Legautonomie promuoverà iniziative nei Comuni, per "100 piazze per l'Europa", e darà vita a una “Rete di Comuni per l’Europa”.

L’iniziativa verrà presentata a Milano il 6 marzo prossimo, alle ore 12 presso Palazzo Marino, in una conferenza stampa aperta. Interverranno Matteo Ricci, presidente nazionale Legautonomie e sindaco di Pesaro, Giuseppe Sala, sindaco di Milano, Leoluca Orlando, sindaco di Palermo, Romano Prodi, già presidente della Commissione europea.

28 Febbraio 2019

Al via il progetto Piazza Wifi Italia

Parte il progetto “Piazza Wifi Italia“ che ha come obiettivo quello di permettere a tutti i cittadini di connettersi, gratuitamente e in modo semplice tramite l’applicazione dedicata, a una rete wifi libera e diffusa su tutto il territorio nazionale. 

I Comuni, dunque, potranno fare richiesta di punti wifi direttamente online, registrandosi sulla nuova piattaforma web: Sito WiFi Italia – Registra il tuo Comune

Torricella Sicura, in provincia di Teramo, è il primo Comune in Italia con un punto wifi attivo nell’ambito di questa iniziativa. I primi interventi stanno coinvolgendo, con un progetto dedicato, tutti i 138 Comuni colpiti dal sisma del 2016 in Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria, nei quali sono state già avviate le a... continua

22 Febbraio 2019

“Sindaco Ventimiglia Enrico Ioculano vince la battaglia contro ludopatia”

“La decisione del Tar della Liguria di confermare la validità dell’ordinanza ‘No Slot’ del sindaco di Ventimiglia e membro della Presidenza di Legautonomie, Enrico Ioculano, fa intendere quanto è importante il ruolo degli enti locali anche su temi che esulano dalla semplice programmazione politica e amministrativa” lo ha detto il presidente di Legautonomie, Matteo Ricci.

Matteo Ricci 4

“Fare il Sindaco vuol dire anche prendere decisioni impopolari e coraggiose che vanno però a tutelare la comunità e la salute pubblica: l’ordinanza di Ioculano va in questa direzione. La fermezza dimostrata dal Sindaco nella battaglia contro la ludopatia e il gioco d’azzardo deve essere un monito per tutti gli... continua

27 Febbraio 2019

Indicazioni operative sull'attuazione del Regolamento europeo sulla protezione dei dati nei comuni (GDPR)

L’ing. Pietro Collevecchio, collaboratore di Leganet e DPO in diversi Comuni del Lazio e delle Marche, traccia in questo articolo, in maniera chiara e puntuale, l’intero processo da seguire per dare piena attuazione al  Regolamento europeo per la protezione dei dati personali (GDPR) in vigore dal 25 maggio 2018.  Richiamata in sintesi la complessa e delicata normativa in materia, l’autore descrive in termini operativi le fasi del processo  e i soggetti  cui compete la relativa attuazione. Conclude con l’esigenza di organizzare adeguate iniziative di formazione del personale e richiama l’attenzione sulle sanzioni previste in caso di inadempimento. Legautonomie presenta con questa pubblicazione una guida utile per molti Comuni tuttora impegnati nelle operazioni di  adeguamento. 

20 Febbraio 2019

Legautonomie lancia il progetto Bes in tutti i Comuni. Ricci: "Bes, e non solo Pil, per migliorare decisioni politiche"

Consentire una conoscenza più approfondita dei territori e delle loro realtà economico-sociali, individuando punti di forza e criticità: queste le finalità del Bes, l'indicatore di Benessere equo e sostenibile che il presidente di Legautonomie e sindaco di Pesaro, Matteo Ricci, propone venga introdotto anche nei Comuni, facendo seguito a quanto fatto finora per Province e Città metropolitane. Occasione per avanzare la richiesta è stato il convegno 'Bes, la spinta dei territori per li sviluppo e la sostenibilità dell'Italia', tenutosi presso la sala polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Il Bes, ha ricordato Ricci, "può essere uno strumento utile per prendere decisioni politiche perché consente il superamento della programmazione economica basata finora soltanto sul Pil".

ricci2

"La crescita è fondamentale, ma deve essere chiaro che è necessario avere come punto fermo anche la sua qualità, perché oggi la politica scommette sulla paura e non sull'integrazione. Per fortuna c'è un indicatore statistico che l'Istat ha creato, che è il Bes, che misura il benessere equo e sostenibile". Così ... continua

12 Febbraio 2019

Enti locali: Ricci, sostenere pdl su dignità amministratori

"Ridiamo dignità alla funzione di amministratore. Diamo un segale chiaro. Sosteniamo la proposta di legge già presentata. I presidenti di provincia, che hanno tante responsabilità e devono tanto impegnarsi, non possono andare avanti facendo volontariato, hanno diritto ad un'indennità pari a quella dei sindaci del capoluogo di provincia. E i sindaci, comunque, devono veder riconosciuta un'indennità di almeno millecinquecento euro".

Questo l'appello rivolto al sottosegretario Candiani dal presidente di Legautonomie Matteo Ricci, sindaco di Pesaro, che è intervenuto all'assemblea nazionale dell'Upi.

matteo ricci

"Lavoriamo insieme per una riforma organica del Testo Unico degli enti locali. La legge Delrio è superata di fatto, dopo l'esito del referendum - ha detto Ricci - le Province possono davvero diventare importantissimi strumenti di semplificazione, di razionalizzazione, oltre che potenti centri d'investimento per servi... continua

08 Febbraio 2019

Europa, Matteo Ricci: "Rilanciamo appello Prodi. Legautonomie lancia rete Comuni europei, bandiere EU nelle piazze"

"Legautonomie lancia la rete dei Comuni europei! Rilanciamo l'appello di Prodi, la bandiera dell'Europa sulle finestre e sui balconi per il 21 marzo. I sindaci e i comuni diventeranno protagonisti, distribuendo bandiere in ogni piazza". Lo scrive su twitter il presidente di Legautonomie e sindaco di Pesaro, Matteo Ricci.

bandiera europea

04 Febbraio 2019

Autonomia, Matteo Ricci: "Bene Sala, no a nuovo centralismo regionale"

“Condivido la posizione di Beppe Sala, non serve un nuovo centralismo regionale. Anzi, dopo il referendum, serve un disegno istituzionale organico che tenga insieme autonomia solidale e aggregazione delle regioni, nuove province case dei comuni, e i comuni più forti”. Lo scrive su twitter il presidente di Legautonomie e sindaco di Pesaro, Matteo Ricci, che chiarisce: “Quando parlo di autonomia solidale mi riferisco al modello proposto dall'Emilia Romagna e da Stefano Bonaccini, unico modello fattibile e che non tende al centralismo”.

matteo ricci

07 Febbraio 2019

Lucciarini: “L’Europa non è una zavorra. È un’opportunità da condividere”

“La due giorni a Bruxelles, che annota la partecipazione di oltre trentacinque sindaci marchigiani, è senza dubbio un’esperienza da ripetere anche in futuro, coinvolgendo anche gli amministratori dei Comuni aderenti a Legautonomie” lo ha detto il Tesoriere di Legautonomie e sindaco di Offida, Valerio Lucciarini, che ha partecipato all’iniziativa promossa dalla Regione Marche a Bruxelles, con al centro la transizione energetica e la sostenibilità ambientale.

lucciarini bruxelles

“Abbiamo portato all’attenzione del Comitato delle Regioni le buone pratiche messe in campo dalle autonomie locali delle Marche in tema di salvaguardia ambientale, sostenibilità e sviluppo delle attività economiche: un impegno che abbiamo portato avanti in questi anni, a partire dal Patto dei Sindaci, con l’ob... continua

21 Gennaio 2019

DL Sicurezza, Matteo Ricci: "Legautonomie mobilitata contro DL Sicurezza: inviato odg a tutti i Comuni; a febbraio le prime iniziative territoriali"

Legautonomie sostiene la battaglia degli amministratori locali che chiedono con forza la modifica del Dl Sicurezza. Il decreto 113/2018 contiene norme di dubbia legittimità costituzionale, pone seri problemi applicativi creando un grave conflitto tra le nuove norme e vecchie norme, e aumenterà l'insicurezza e il disagio nelle nostre città, spingendo in clandestinità coatta moltissime persone.

Per questo Legautonomie ha inviato a tutti i comuni associati un ODG che "invita il sindaco ad aderire e sostenere l’iniziativa intrapresa dai molti sindaci italiani volta a risolvere i conflitti normativi e il contrasto con i principi Costituzionali sollevati dalla entrata in vigore del dl n.113 del 4 ottobre 2018,... continua

06 Febbraio 2019

Reddito di cittadinanza: l'Alleanza contro la povertà in Italia audita in Senato

"E' un peccato che Alleanza contro la povertà, con le 39 associazioni che rappresenta, non sia stata coinvolta nella fase preparatoria del decreto”.  Sono le parole del  Portavoce nazionale dell’Alleanza contro la povertà che è stato ascoltato in audizione ieri 5 febbraio presso l’XI Commissione del Senato.

In allegato la posizione dell'Alleanza illustrata in audizione.

24 Gennaio 2019

Maggiori risorse, peggiori risposte. La posizione dell’alleanza contro la povertà in Italia sul reddito di cittadinanza.

“Il RdC incrementa sensibilmente i fondi destinati a coloro i quali vivono in povertà. È il più ampio trasferimento di risorse per la lotta alla povertà mai effettuato in Italia. In concreto, ciò permetterà a molti di poter sostenere spese fondamentali per la propria vita quotidiana. Si tratta di un risultato assai positivo”.

“Le criticità riguardano, invece, le risposte delineate. Il Reddito di Cittadinanza si rivolge ai poveri ma gli interventi previsti si concentrano sulla ricerca del lavoro. Tuttavia, numerosi poveri non sono in condizioni di lavorare, o non lo sono immediatamente, e – per chi lo è – le offerte di impiego debbo... continua

17 Gennaio 2019

Una proposta di legge per la dignità degli amministratori

Introdurre un'indennità' minima, pari a 1.500 euro netti, per tutti i sindaci, facendo salve ovviamente le retribuzioni più cospicue di quelli delle grandi città.

E' la proposta presentata oggi, 17 gennaio, alla Camera dal Pd e dalla Lega delle Autonomie, sottoscritta anche da amministratori locali di altre forze politiche. Il pdl, costituito di soli tre articoli, interviene sul decreto legislativo 267 del 2000, fissando a 1.500 euro netti l'indennità' di funzione minima dei sindaci, ma chiede di modificare anche la legge del 2014 che disciplina le indennità dei presidenti di provincia, dopo la riforma. Nel secondo caso, viene chiesto di introdurre per i presidenti di provincia la stessa indennità del sindaco del capoluogo della provincia stessa."Non e' possibile - ha affermato il sindaco Dem di Pesaro e neopresidente di Legautonomie Matteo Ricci - continuare con la demagogia degli ultimi anni, quando si parla di amministratori locali. Il sindaco e' la figura istituzionale con le maggiori responsabilità e coi maggiori carichi di lavoro, e questo vale anche per i piccoli comuni. Sarebbe un grande segno di attenzione e di lungimiranza da parte del Parlamento, e lo stesso vale per i presidenti di provincia, che oggi svolgono il proprio ruolo da volontari. Dobbiamo aprire un dibattito serio - ha concluso - sulla questione, e speriamo che il Parlamento e il governo possano ascoltare la nostra voce e calendarizzare questa proposta". 

 

17 Gennaio 2019

Nel Decreto sul Reddito di cittadinanza rischio di annullare la centralità del Comune nella gestione degli interventi

Legautonomie è fra le associazioni che hanno fondato l'Alleanza Contro la Povertà il cui lavoro ha portato al varo del Rei.

Ancorché finanziato in misura assolutamente inadeguata quella misura ha rappresentato il primo passo verso una politica universalistica di contrasto alla povertà assoluta e alla presa in carico dai Comuni di persone in condizioni di fragilità da sostenere non solo economicamente ma anche nella definizione di un percorso verso l'inserimento nel mondo del lavoro.

Il Decreto che il Governo sta andando ad approvare poteva essere una opportunità straordinaria se avesse soddisfatto una di queste  due condizioni: incrementava le risorse a sostegno del Rei senza modificarne la struttura consentendo così di ampliare significativamente la platea dei beneficiari e l'efficacia delle azioni di presa in carico, oppure confermava il Rei e lo affiancava con una misura non di tipo sociale ma strettamente lavoristica tesa a sostenere le figure più fragili nel percorso di immissione nel mercato del lavoro.

Il Decreto che si va ad approvare invece afferma di essere una misura sociale, quindi formalmente simile al Rei, salvo poi invece avere contenuti prettamente lavoristici fino al paradosso che risorse destinate al sociale finirebbero in tasca agli imprenditori qualora questi assumessero un beneficiario della misura ass... continua

16 Gennaio 2019

Legautonomie presenta la proposta di legge "per la dignità degli amministratori locali"

Una proposta di legge per la dignità degli amministratori. Giovedì 17 gennaio Legautonomie presenta alla Camera dei Deputati la proposta di legge che prevede una decorosa indennità per i Sindaci e l'indennità per i Presidenti di Provincia. "Questa è la prima delle tante cose che faremo nei prossimi mesi - spiega Matteo Ricci, il nuovo presidente di Legautonomie e sindaco di Pesaro - è una battaglia fondamentale, perché non è degno per un amministratore fare il sindaco di un piccolo comune con stipendi che non ti consentono di farlo, come non è degno per un amministratore fare il Presidente della Provincia senza indennità. Questa è la proposta che sosteniamo e che presenteremo giovedì alla Camera - spiega Ricci - e che ci vedrà impegnati nei prossimi mesi, con iniziative che metteremo in campo in tutto il Paese, cercando di coinvolgere il maggior numero possibile di sindaci e amministratori".

Alla conferenza stampa intervengono Matteo Ricci, presidente nazionale Legautonomie e sindaco di Pesaro, Claudio Mancini, deputato e primo firmatario della proposta di legge, Serse Soverini deputato Gruppo Misto, e Gian Mario Fragomeli, deputato Pd.

 

Per accreditarsi scrivere a: ufficiostampa@legautonomie.it

14 Gennaio 2019

Legautonomie per la modifica del DL Sicurezza

Legautonomie sostiene la battaglia degli amministratori locali che chiedono con forza la modifica del Dl Sicurezza, che contiene norme di dubbia legittimità costituzionale sotto vari profili, e per questo ha inviato a tutti i comuni associati un ODG che invita il sindaco ad aderire e sostenere l’iniziativa intrapresa dai molti sindaci italiani volta a risolvere i conflitti normativi e il contrasto con i principi Costituzionali sollevati dalla entrata in vigore del dl n.113 del 4 ottobre 2018, a promuovere ogni iniziativa volta ad interpellare la Corte Costituzionale o altro organismo competente in materia di diritti umani, a promuovere e aderire ad ogni iniziativa che il Consiglio delle Autonomie Locali potrà intraprendere in questo senso e a chiedere, aderire e sostenere l’azione di ricorso alla Corte Costituzionale su iniziativa della Regione. 

In allegato l'odg.

10 Gennaio 2019

Migranti Sea Watch, Matteo Ricci: "Vicenda penosa. Sulla pelle di 49 disperati Salvini fa campagna elettorale europee"

Ed è ancor più penoso il twit di Salvini di stamattina. In pratica fa alleanze con coloro che non sono solidali con l'Italia.

matteoricci photo

"Quella della Sea Watch è una vicenda davvero penosa, perché sulla pelle di 49 disperati si sta facendo la campagna elettorale per le europee. Ed è ancor più penoso il twit di Salvini di stamattina, perché lui stesso che chiede all'Europa l'impegno per la redistribuzione dei migranti... continua

08 Gennaio 2019

Regioni, raffica di ricorsi contro il Decreto Sicurezza

Contro il DL Sicurezza si muovono le Regioni. Dopo Toscana ed Emilia-Romagna che hanno già deliberato il ricorso alla Consulta, anche l'Umbria, il Piemonte e la Sardegna sono pronte a compiere lo stesso passo: nelle prossime ore porteranno in giunta la proposta. Calabria e Basilicata lo stanno valutando. Così come il Lazio di Nicola Zingaretti.

Partita da un gruppo di sindaci, in testa Leoluca Orlando di Palermo, la battaglia si è spostata alle Regioni che a differenza dei Comuni possono ricorrere direttamente alla Corte costituzionale, senza passare prima da un giudice.

Secondo le Giunte regionali il provvedimento presenta profili di "palese incostituzionalità che vanno ad impattare su tutte le più importanti materie di legislazione regionale quali salute, assistenza sociale, diritto allo studio, formazione professionale e politiche attive del lavoro e l'edilizia residenziale pubblica".

Stando all'articolo 127 della Costituzione, una regione può fare ricorso diretto alla Corte Costituzionale "quando ritenga che una legge o un atto avente valore di legge dello Stato o di un’altra Regione leda la sua sfera di competenza […] entro sessanta giorni dalla pubblicazione della legge o del... continua

03 Gennaio 2019

Dl Sicurezza, Ricci: "Orlando ha fatto atto politico e condivisibile. Salvini convochi i sindaci per modificare legge"

"Il decreto S crea insicurezza e disumanità. Lo diciamo da mesi: senza integrazione abbiamo città meno sicure. Il sindaco di P ha fatto un atto politico forte e condivisibile. Un ministro serio convocherebbe subito i per modificare la legge". Lo scrive su twitter il presidente di Legautonomie e sindaco di Pesaro, Matteo Ricci, che chiarisce: "Io reputo l'atto di Palermo un atto politico. I sindaci rispettano la legge. Ma si battono per farla cambiare perché è contro la logica"

Schermata 2019 01 03 alle 15.30.23

28 Dicembre 2018

Su "Italia Oggi" un'intervista a Matteo Ricci, neo presidente di Legautonomie e sindaco di Pesaro. Serve una reazione contro il decreto Salvini e subito una legge per la dignità degli amministratori

"Legautonomie sosterrà una proposta di legge per la dignità degli amministratori, questa è la prima delle tante cose che faremo nei prossimi mesi, è una battaglia fondamentale, perchè un sindaco non può prendere meno di 1.500 Euro netti in busta paga; non è degno per un amministratore fare il sindaco di un piccolo comune con stipendi che non ti consentono di farlo, come non è degno per un amministratore fare il Presidente della Provincia senza indennità. Un presidente di Provincia deve prendere come il sindaco del comune capoluogo. Questa è la proposta che sosteniamo e che ci vedrà impegnati nei prossimi mesi, con iniziative che metteremo in campo in tutto il Paese, cercando di coinvolgere il maggior numero possibile di sindaci e amministratori".

 matteo ricci

Matteo Ricci, classe 1974, sindaco di Pesaro e neo presidente di Legautonomie, ha le idee chiare sul futuro dell'associazione di Via degli Scialoja: "Per questo c'è bisogno della Lega delle Autonomie locali: c'è bisogno in Italia di un’associazione di battaglia, di proposte e di servizi, un'or... continua