Con l’Ordinanza n. 207/2019, la Corte di cassazione, sezione I civile detta principi sul risarcimento del danno da violazione della privacy che sono rilevanti anche per il trattamento dei dati operato dalle Pubbliche amministrazioni. Il caso Il ricorrente, iscritto in centrale rischi e impossibilitato a ottenere dei finanziamenti, si era visto riconoscere dal Tribunale solamente il danno non patrimoniale.
Pagina 1 di 2