L’ISTAT rende noto che i dati dell’indebitamento netto delle Amministrazioni Pubbliche per gli anni 2006-2009, trasmessi alla Commissione Europea lo scorso 30 Settembre, sono sostanzialmente in linea con quanto diffuso nel comunicato stampa del 1° marzo 2010. Nel 2009 l’indebitamento netto delle Amministrazioni Pubbliche è aumentato di circa 38.200 milioni di euro rispetto all’anno precedente, attestandosi sul livello di -80.863 milioni di euro, pari al 5,3 per cento del Pil (2,7 nell’anno precedente).
Saranno attentamente valutate le osservazioni delle Regioni su demanio, lo ha assicurato il ministro dei Rapporti con le Regioni Raffaele Fitto nel corso dell’audizione di giovedì 29 aprile alla Commissione bicamerale per l'attuazione del Federalismo fiscale.
La Corte dei Conti ha approvato le linee guida e i criteri a cui devono attenersi gli organi di revisione economico-finanziaria degli enti locali nella predisposizione della relazione sul bilancio di previsione dell’esercizio 2010. In allegato i relativi questionari per le province; per i comuni con popolazione superiore a 5.000 abitanti e per quelli fino a 5.000 abitanti.
E' stato prorogato con decreto ministeriale al 30 giugno 2010 il termine per l'approvazione dei bilanci di previsione degli enti locali. Il decreto era stato esaminato lo scorso 29 aprile al Viminale dalla Conferenza Stato-Citta' e autonomie locali. In allegato pubblichiamo il decreto del Ministero dell'Interno.
La Regione Campania ha presentato ricorso il 5 marzo 2010 alla Corte Cistituzionale in merito ad una serie di norme contenute nella Finanziaria 2010. La Regiore ricorre per violazione della potestà legislativa regionale in materia di organizzazione, autonomia finanziaria e amministrativa regionale, per la riduzione del contributo ordinario spettante agli enti locali con riferimento all’obbligo per i comuni di sopprimere i consorzi di funzioni.
La Commissione parlamentare per l'attuazione del federalismo fiscale ha approvato martedì 13 aprile all'unanimità il proprio regolamento interno. La Commissione avrà dati e informazioni dalla Commissione tecnica paritetica per l'attuazione del federalismo fiscale, dalla Conferenza permanente per il coordinamento della finanza pubblica e dal Comitato di rappresentanti delle autonomie territoriali.
Pagina 7 di 79