TAGS PER ARGOMENTO

AGCM (2) Agcom (1) agenda digitale (1) agenda urbana (1) ALI/Municipia SpA (1) Alleanza contro la povertà (16) Ambiente (108) anac (4) ANCI (2) Anpr (1) Anticorruzione (14) antimafia (1) antiriciclaggio (3) Antitrust (1) Aran (4) ASviS (1) atac (1) Atti convegni (68) Attualità (109) autonomia (2) autonomie locali (4) Banda Ultra larga (179) bando periferie (1) Bergamo (1) Bes (2) bilanci (2) BUL (179) Camera dei deputati (5) Campania (1) casa (1) cdm (2) circoscrizioni (1) città metropolitane (2) clima (2) codice appalti (4) coesione (1) Comitato dei saggi (2) Comuni (16) conferenza statocittà (1) Conferenza Unificata (2) Conferimento cariche elettive (1) Congresso Legautonomie (2) Consiglio dei Ministri (31) Consiglio di Stato (13) contabilità armonizzata (1) Contratti pubblici (2) Controlli (3) Cooperazione internazionale (2) Corte Costituzionale (93) Corte dei Conti (68) Corte di Cassazione (17) Crescita Digitale in Comune (178) Criminalità (2) Cultura (26) Decentramento (10) DEF (1) DEF 2018 (2) Del Cimmuto (16) democrazia rappresentativa (1) derivati (3) DGUE (1) dignità amministratori (3) Di Maio (2) DL Sicurezza (2) Documenti di finanza pubblica (52) Dossier (42) economia (1) Elezioni Amministrative (6) elezioni politiche (1) elezioni regionali (1) EmiliaRomagna (1) energia (3) Enti Locali (18) enti territoriali (1) Europa (67) famiglie (1) Federalismo (201) Filippeschi (26) finanza pubblica (1) Finanza territoriale (786) finanziaria (1) Focus (35) Formazione (19) Forum PA (1) FSN (2) funzione pubblica (2) gioco d'azzardo (3) gioco d'azzardo/ludopatia (27) Giovanelli (1) giovani (1) GIT (1) Giustizia (57) Governare il territorio (3) Governo (4) Immigrazione (21) indennità (1) infiltrazioni mafiose (2) Infrastrutture (1) Innovazione digitale (7) inps (2) Interno (3) Istat (48) L'Associazione (81) Lavoro (32) Leganet (2) Legautonomie (93) Legge di Bilancio (2) Lucciarini (1) Macron (1) maltempo (1) marche (1) Marino Massaro (1) Matteo Ricci (31) MEF (2) Mezzogiorno (16) migranti (1) milleproroghe (4) Ministero economia e finanze (1) Minnucci (1) Misiani (1) MIT (2) NADEF (1) nord (1) nuovo codice appalti (3) Ordinamento Enti Locali (179) pa digitale (1) pareggio bilancio (1) Parlamento Europeo (1) Partecipate (2) patrimonio pubblico (1) PEG (1) pensioni (1) piani di riequilibrio finanziario (12) Piano Urbano Mobilità Sostenibile (1) Piccoli comuni (26) Pil (1) Pmi innovative (1) Politiche territoriali (185) polizia locale (1) Postdemocrazia (1) povertà (2) Privacy (2) Prodi (1) Province (11) Provincia Viterbo (1) pubblica ammnistrazione (7) pubblicità (1) Pubblico Impiego (8) pums (1) reddito (1) reddito di cittadinanza (2) reddito di inclusione sociale (2) reddito medio equivalente (1) Referendum (2) regioni (8) Rei (14) Riace (1) Ricerche (146) Riforma PA (228) Riforma Servizi pubblici (140) Riforme (1) Riforme Territoriali (1) Riscossione (1) Roma (1) sanità (3) scuola (2) Scuola/Università (23) Seminario (1) Servizi pubblici (3) Sicurezza urbana (44) sindaci (3) Siope (1) Sisma (4) smart city (3) smart road (1) Società partecipate (24) spesa pubblica (1) spid (1) Sprar (14) Startup (1) startup tunisia (4) Statocittà (1) Sviluppo economico/sociale (76) sviluppo sostenibile (1) TAR (4) trasparenza (1) Trentino Alto Adige (1) Tributi (4) Unione Europea (15) UPB (1) UPI (1) Welfare locale/sanità (185) XV Congresso nazionale Legautonomie (9)

Giustizia Riforma PA

12 Luglio 2010

Al via presso le Commissioni Affari costituzionali e Giustizia del Senato l'esame delle misure anticorruzione nella P.A.

L'iter legislativo del provvedimento predisposto dal governo "Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità nella P.A. (AS 2156) e delle proposte di legge di iniziativa parlamentare nel frattempo depositate (2164) (2168) (2174) è stato avviato avviato in Senato martedì 11 maggio. Legautonomie, nel rinviare ad altra sede una valutazione delle misure anticorruzione all’esame parlamentare che si spera appropriate ed efficaci nel contrastare i fenomeni di corruzione e di illegalità che colpiscono così gravemente il nostro Paese, non può non rilevare criticamente la necessità di mettere ordine all’iniziativa parlamentare.

In via preliminare sarà, infatti, necessario stabilire la sede di esame delle modifiche in materia di controlli e revisione economica-finanziaria previste dagli articoli 7 e 8 del disegno di legge di iniziativa governativa (S. 2156) riguardanti gli enti locali e che riprendono le analoghe disposizioni contenute dagli articoli 29 e 30 del disegno di legge C. 3118 in materia di funzioni fondamentali degli enti locali e “Carta delle autonomie” .

Legautonomie considera inappropriato e fonte di inutile confusione l’iniziativa da parte del Governo di prevedere nel disegno di legge S. 2156 disposizioni che hanno già la loro più adeguata collocazione nell’ambito del ddl C. 3118 attualmente all’esame della Commissione affari costituzionali della Camera, mentre resta ampiamente condivisibile la necessità di esaminare nel provvedimento all’esame del Senato le questioni concernenti il contrasto dei fenomeni corruttivi in seno alla PA e nei rapporti con essa.

Ovviamente sarà cura del legislatore individuare il quadro normativo di riferimento per un rinnovato e rafforzato sistema di controlli e revisione economica e finanziaria per gli enti locali, ma si tratta qui, essenzialmente, di rafforzare e, semmai, di estendere, i principi e le buone pratiche di natura aziendale da tempo consolidati a livello internazionale ed europeo e già in atto in significative realtà locali del nostro paese. Altra questione è il doveroso contrasto ai fenomeni corruttivi ed illegali e il relativo quadro sanzionatorio per amministratori e dipendenti infedeli della PA, per i quali è auspicabile un ampio e e condiviso confronto parlamentare in sede di esame dei provvedimenti di contrasto alla corruzione nella PA