TAGS PER ARGOMENTO

AGCM (2) Agcom (1) agenda digitale (1) agenda urbana (1) ALI/Municipia SpA (1) Alleanza contro la povertà (16) Ambiente (108) anac (4) ANCI (2) Anpr (1) Anticorruzione (14) antimafia (1) antiriciclaggio (3) Antitrust (1) Aran (4) ASviS (1) atac (1) Atti convegni (68) Attualità (109) autonomia (2) autonomie locali (4) Banda Ultra larga (179) bando periferie (1) Bergamo (1) Bes (2) bilanci (2) BUL (179) Camera dei deputati (5) Campania (1) casa (1) cdm (2) circoscrizioni (1) città metropolitane (2) clima (2) codice appalti (4) coesione (1) Comitato dei saggi (2) Comuni (16) conferenza statocittà (1) Conferenza Unificata (2) Conferimento cariche elettive (1) Congresso Legautonomie (2) Consiglio dei Ministri (31) Consiglio di Stato (13) contabilità armonizzata (1) Contratti pubblici (2) Controlli (3) Cooperazione internazionale (2) Corte Costituzionale (93) Corte dei Conti (68) Corte di Cassazione (17) Crescita Digitale in Comune (178) Criminalità (2) Cultura (26) Decentramento (10) DEF (1) DEF 2018 (2) Del Cimmuto (16) democrazia rappresentativa (1) derivati (3) DGUE (1) dignità amministratori (3) Di Maio (2) DL Sicurezza (2) Documenti di finanza pubblica (52) Dossier (42) economia (1) Elezioni Amministrative (6) elezioni politiche (1) elezioni regionali (1) EmiliaRomagna (1) energia (3) Enti Locali (18) enti territoriali (1) Europa (67) famiglie (1) Federalismo (201) Filippeschi (26) finanza pubblica (1) Finanza territoriale (786) finanziaria (1) Focus (35) Formazione (19) Forum PA (1) FSN (2) funzione pubblica (2) gioco d'azzardo (3) gioco d'azzardo/ludopatia (27) Giovanelli (1) giovani (1) GIT (1) Giustizia (57) Governare il territorio (3) Governo (4) Immigrazione (21) indennità (1) infiltrazioni mafiose (2) Infrastrutture (1) Innovazione digitale (7) inps (2) Interno (3) Istat (48) L'Associazione (81) Lavoro (32) Leganet (2) Legautonomie (93) Legge di Bilancio (2) Lucciarini (1) Macron (1) maltempo (1) marche (1) Marino Massaro (1) Matteo Ricci (31) MEF (2) Mezzogiorno (16) migranti (1) milleproroghe (4) Ministero economia e finanze (1) Minnucci (1) Misiani (1) MIT (2) NADEF (1) nord (1) nuovo codice appalti (3) Ordinamento Enti Locali (179) pa digitale (1) pareggio bilancio (1) Parlamento Europeo (1) Partecipate (2) patrimonio pubblico (1) PEG (1) pensioni (1) piani di riequilibrio finanziario (12) Piano Urbano Mobilità Sostenibile (1) Piccoli comuni (26) Pil (1) Pmi innovative (1) Politiche territoriali (185) polizia locale (1) Postdemocrazia (1) povertà (2) Privacy (2) Prodi (1) Province (11) Provincia Viterbo (1) pubblica ammnistrazione (7) pubblicità (1) Pubblico Impiego (8) pums (1) reddito (1) reddito di cittadinanza (2) reddito di inclusione sociale (2) reddito medio equivalente (1) Referendum (2) regioni (8) Rei (14) Riace (1) Ricerche (146) Riforma PA (228) Riforma Servizi pubblici (140) Riforme (1) Riforme Territoriali (1) Riscossione (1) Roma (1) sanità (3) scuola (2) Scuola/Università (23) Seminario (1) Servizi pubblici (3) Sicurezza urbana (44) sindaci (3) Siope (1) Sisma (4) smart city (3) smart road (1) Società partecipate (24) spesa pubblica (1) spid (1) Sprar (14) Startup (1) startup tunisia (4) Statocittà (1) Sviluppo economico/sociale (76) sviluppo sostenibile (1) TAR (4) trasparenza (1) Trentino Alto Adige (1) Tributi (4) Unione Europea (15) UPB (1) UPI (1) Welfare locale/sanità (185) XV Congresso nazionale Legautonomie (9)

Banda Ultra larga BUL Crescita Digitale in Comune

21 Giugno 2017

Banda ultra larga, parte ‘Crescita Digitale in Comune’

Risparmio di risorse pubbliche, abbattimento dei tempi di flusso informativo centro-periferia, univocità degli standard operativi, certezza degli indirizzi da seguire per i Comuni e abbattimento dei worst-cases, omogeneità dei messaggi comunicazionali, fluidificazione nei tempi e nelle modalità operative degli iter autorizzatori e virtuosità che può favorire l’attrazione di investimenti privati, diminuendo l’impiego di risorse pubbliche: sono questi gli obiettivi del progetto “Crescita Digitale in Comune”, realizzato da Legautonomie con il supporto di Ancitel e Leganet, nell’ambito del Piano per la Crescita Digitale promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Il progetto di Legautonomie si propone di realizzare una campagna comunicativa e formativa con l’obiettivo di creare le  condizioni operative favorevoli nello sviluppo del Piano Banda Ultra Larga (Piano BUL)  del MiSE.

La proposta avanzata da Legautonomie, accolta e accettata dal MISE, si propone di favorire un più veloce, fluido e capillare contatto tra centro e periferia consentendo al Ministero di raggiungere in modo mirato e con efficacia i circa 7.400 Comuni dei cluster C e D individuati dalla Strategia per la banda ultra-larga e la crescita digitale. Il raggiungimento degli obiettivi strategici nazionali, oltre a tener conto della realizzazione delle infrastrutture a banda ultra larga abilitanti, non può prescindere da una campagna comunicativa e formativa articolata capace di diffondere la cultura digitale verso uno scenario di piena digitalizzazione dei processi organizzativi del sistema economico nazionale. In quest’ottica, dunque, il progetto si pone come obiettivo quello di creare condizioni operative favorevoli nello sviluppo del Piano Banda Ultra Larga (Piano BUL), nell’interazione tra il MISE ed i Comuni intervenendo su alcune aree organizzative particolarmente critiche come, per esempio, quella farraginosità dei processi autorizzativi dei Comuni che rallentano la fase realizzativa degli interventi infrastrutturali. Sulla base di queste considerazioni, il progetto proposto da Legautonomie prevede delle linee d’azione definite che mettono in sinergia i Comuni con lo stesso MISE: dalla realizzazione della piattaforma “Crescita Digitale in Comune”, aperta alla formazione, ai servizi di consulenza on-line e al supporto alla redazione di specifici attivi amministrativi come, per esempio, le autorizzazioni ai lavori di scavo e posa infrastrutture TLC, si passa all’ideazione e alla promozione di campagne di comunicazione e informazione verso il territorio al fine di facilitare la conoscenza delle opportunità offerte dalle semplificazioni legislative introdotte dal Governo in materia di autorizzazione all’esecuzione di opere civili e dello stesso SINFI (Sistema informativo nazionale federato delle infrastrutture) che contiene informazioni relative alle infrastrutture del soprasuolo e del sottosuolo  presenti sul territorio nazionale. In questo quadro, inoltre, un ruolo fondamentale sarà ricoperto da tutti i comuni coinvolti che avranno il compito di individuare e accreditare un loro referente per la “Crescita Digitale” del proprio Comune che andranno a costituire i nodi della rete progettuale. Nell’ambito di tale milestone, inoltre, e per ampliare la conoscenza dell’azione progettuale, a settembre è in programma un evento di portata nazionale in cui verranno presentati obiettivi, modalità e finalità.