TAGS PER ARGOMENTO

Acque reflue (2) AGCM (2) Alleanza contro la povertà (14) Ambiente (108) Anticorruzione (14) antiriciclaggio (3) atac (1) Atti convegni (68) Attualità (109) Banda Ultra larga (21) BUL (20) Camera dei deputati (5) Comitato dei saggi (2) Comuni (1) Conferimento cariche elettive (1) Consiglio dei Ministri (31) Consiglio di Stato (11) contabilità armonizzata (1) Cooperazione internazionale (2) Corte Costituzionale (48) Corte dei Conti (36) Corte di Cassazione (14) Crescita Digitale in Comune (20) Criminalità (3) Cultura (26) Decentramento (10) Del Cimmuto (16) derivati (3) Documenti di finanza pubblica (52) Dossier (42) Elezioni Amministrative (2) energia (3) Enti Locali (9) Europa (57) Federalismo (201) Filippeschi (21) Finanza territoriale (777) Focus (35) Formazione (18) gioco d'azzardo/ludopatia (27) Giustizia (57) Immigrazione (18) Innovazione digitale (2) L'Associazione (78) Lavoro (31) Leganet (2) Legautonomie (72) Mezzogiorno (14) Ministero economia e finanze (1) Ordinamento Enti Locali (179) piani di riequilibrio finanziario (12) Piccoli comuni (22) Pmi innovative (1) Politiche territoriali (185) Privacy (1) Province (6) Pubblico Impiego (6) Rapporto annuale Istat (3) Referendum (2) Rei (8) Ricerche (146) Riforma PA (228) Riforma Servizi pubblici (140) Riforme (1) Scuola/Università (20) Sicurezza urbana (41) Sisma (3) smart city (2) Società partecipate (23) Sprar (13) Startup (1) Sviluppo economico/sociale (74) TAR (1) Tributi (4) Unione Europea (14) Welfare locale/sanità (185) XV Congresso nazionale Legautonomie (9)

Legautonomie Enti Locali Finanza territoriale

23 Novembre 2017

Legge di bilancio 2018. L'Agenda di Legautonomie per la finanza locale

“L’incontro è stato un utile confronto di tanti amministratori locali con il Governo nazionale. Non sempre, infatti, le piccole e medie realtà del territorio hanno la possibilità di poter illustrare in maniera diretta le proprie criticità”. Lo ha detto il vicepresidente di Legautonomie, Claudio Mancini, che ieri ha introdotto il seminario Legge di bilancio per il 2018. Disposizioni d'interesse degli enti locali” organizzato dall’associazione delle autonomie locali per affrontare e analizzare il quadro economico-finanziario in cui si inserisce la nuova legge di bilancio 2018. All’incontro, che ha visto la presenza di numerosi amministratori locali, hanno partecipato il Presidente di Legautonomie, Marco Filippeschi, il deputato Antonio Misiani e il Sottosegretario al Ministero dell’Economia e delle Finanze, Pier Paolo Baretta. “In un momento in cui gli indicatori macroeconomici e gli osservatori nazionali e internazionali indicano che il nostro Paese è avviato sulla strada della crescita economica, - ha detto il Sottosegretario Baretta - è necessario rimettere al centro del dibattito pubblico sugli enti locali una riflessione strategica sul tema del federalismo fiscale. È un'esigenza che assume maggior forza dopo il risultato del referendum dello scorso 4 dicembre e che merita una visione di lungo periodo, che vada al di là di questa legislatura. Solo attraverso un percorso che tenga conto, contemporaneamente, della progressiva uscita dal patto di stabilità, della riduzione del contributo degli enti locali alla finanza pubblica, dell'adozione dei fabbisogni standard e del pareggio di bilancio. Saremo – ha concluso Baretta - così in grado di dare ai nostri amministratori strumenti flessibili nella gestione delle risorse economiche, in un quadro di complessivo rispetto degli equilibri di bilancio”. Legautonomie, condividendo la necessità di un rilancio del federalismo fiscale, ha consegnato al Sottosegretario un documento con proposte puntuali con l’obiettivo di modificare la prossima Legge di Bilancio e che punta a sostenere un sostanziale rilancio degli investimenti da parte degli enti locali anche attraverso lo sblocco degli ingenti avanzi accumulati nel corso degli anni e maggiori risorse per i piccoli comuni con azioni funzionali a ridurre il rischio idrogeologico, la tutela dei centri storici e per il maggior sostegno degli oneri contrattuali. In allegato il documento di Legautonomie.