TAGS PER ARGOMENTO

Acque reflue (2) AGCM (2) agenda digitale (1) agenda urbana (1) Alleanza contro la povertà (14) Ambiente (108) Anticorruzione (14) antimafia (1) antiriciclaggio (3) associazionismo comunale (1) atac (1) Atti convegni (68) Attualità (109) autonomie locali (2) Banda Ultra larga (64) Beni Comuni (1) Bergamo (1) bilanci (1) BUL (63) Camera dei deputati (5) casa (1) cdm (1) città metropolitane (2) codice appalti (1) Comitato dei saggi (2) Comuni (6) comuni sciolti (1) conferenza statocittà (1) Conferenza Unificata (2) Conferimento cariche elettive (1) Consiglio dei Ministri (31) Consiglio di Stato (12) contabilità armonizzata (1) Contratti pubblici (2) Cooperazione internazionale (2) Corte Costituzionale (62) Corte dei Conti (43) Corte di Cassazione (14) Corte di conti (1) Crescita Digitale in Comune (63) Criminalità (3) Cultura (26) Decentramento (10) Del Cimmuto (16) derivati (3) Documenti di finanza pubblica (52) Dossier (42) Elezioni Amministrative (2) elezioni politiche (1) elezioni regionali (1) energia (3) Enti Locali (12) enti territoriali (1) Europa (58) famiglie (1) Federalismo (201) Filippeschi (23) Finanza territoriale (781) Focus (35) Formazione (18) Forum PA (1) gioco d'azzardo (2) gioco d'azzardo/ludopatia (27) giovani (1) GIT (1) Giustizia (57) Governare il territorio (2) Governo (1) Immigrazione (18) indennità (1) infiltrazioni mafiose (1) Infrastrutture (1) Innovazione digitale (3) Interno (3) L'Associazione (78) Lavoro (32) Leganet (2) Legautonomie (78) Macron (1) mafia (1) matteo ricci (1) MEF (1) Mezzogiorno (14) Ministero economia e finanze (1) Minnucci (1) MIT (1) nord (1) nuovo codice appalti (2) Ordinamento Enti Locali (179) Parlamento Europeo (1) Partecipate (1) patrimonio pubblico (1) PEG (1) piani di riequilibrio finanziario (12) Piano Urbano Mobilità Sostenibile (1) Piccoli comuni (23) Pmi innovative (1) Politiche territoriali (185) polizia locale (1) povertà (1) Privacy (1) Province (10) pubblica ammnistrazione (1) Pubblico Impiego (6) pums (1) Rapporto annuale Istat (3) reddito (1) reddito di inclusione sociale (2) reddito medio equivalente (1) Referendum (2) regioni (4) Rei (11) Ricerche (146) Riforma PA (228) Riforma Servizi pubblici (140) Riforme (1) sanità (1) Scuola/Università (22) Seminario (1) Servizi pubblici (1) Sicurezza urbana (43) sindaci (1) Sisma (4) smart city (3) smart road (1) Società partecipate (23) spid (1) Sprar (13) Startup (1) sussidiarietà (1) Sviluppo economico/sociale (74) TAR (2) Tributi (4) Unione Europea (15) UPI (1) Welfare locale/sanità (185) XV Congresso nazionale Legautonomie (9)

BUL Crescita Digitale in Comune Banda Ultra larga

08 Febbraio 2018

Regione Basilicata, al via terza fase per portare la Banda Ultra Larga su tutto il territorio lucano

E' stato sottoscritto dai comuni e dalle due province lucane lo schema di convenzione per la realizzazione delle infrastrutture che consentiranno la diffusione della banda ultra larga (BUL) nei Comuni della Basilicata. La convenzione consentirà l’avvio della terza ed ultima fase per la diffusione della BUL su tutto il territorio lucano, consentendo una velocità di connessione superiore a 30Mbps.

L’Autorità di Gestione del PO FESR Basilicata 2014-2020 ha illustrato le procedure per l’adesione al progetto BUL da parte degli Enti locali, necessario per il rilascio delle autorizzazioni e per la realizzazione degli interventi.

L’incontro fa seguito all’Accordo di Programma sottoscritto tra Regione Basilicata e Mise, nonché all’individuazione mediante gara del concessionario Open Fiber Spa da parte di Infratel Italia Spa, società in house del Mise.

Saranno interessati di lavori della terza fase: 65 Comuni non ancora coinvolti dai precedenti interventi, tre aree industriali e 17 aree produttive non ancora servite dalle prime due fasi del progetto. Saranno coinvolti anche i 64 Comuni che già beneficiano della BUL (25 del I lotto e 39 del II lotto) per la copertura delle parti residuali del proprio territorio non ancora interessate dai precedenti interventi.

Per la realizzazione della terza fase del progetto BUL sono stati stanziati 28,7 milioni di euro da parte della Giunta regionale della Basilicata in data 27 luglio 2016, di cui: 12,7 del PO FESR Basilicata 2014-2020, 11 del PON FESR Imprese e Competitività 2014-2020, 3 del PSR Basilicata 2014-2020 (FEASR) e 2 del fondo FSC del Patto per la Basilicata. Risorse che si aggiungono ai 23 milioni di fondi del PO FESR Basilicata 2007-2013 e 2014-2020 già investiti dalla Regione ed utilizzati per la realizzazione del I lotto entro la fine del 2015 e del II lotto a giugno 2017. L’Autorità di Gestione del POR FESR, Bernardo, ha annunciato l’avvio dei lavori che partiranno a giugno 2018 nei primi 30 Comuni e a settembre 2018 nei rimanenti Comuni lucani.