TAGS PER ARGOMENTO

Acque reflue (2) AGCM (2) Alleanza contro la povertà (14) Ambiente (108) Anticorruzione (14) antimafia (1) antiriciclaggio (3) associazionismo comunale (1) atac (1) Atti convegni (68) Attualità (109) autonomie locali (1) Banda Ultra larga (57) Beni Comuni (1) bilanci (1) BUL (56) Camera dei deputati (5) casa (1) cdm (1) città metropolitane (2) codice appalti (1) Comitato dei saggi (2) Comuni (6) comuni sciolti (1) conferenza statocittà (1) Conferenza Unificata (1) Conferimento cariche elettive (1) Consiglio dei Ministri (31) Consiglio di Stato (12) contabilità armonizzata (1) Contratti pubblici (1) Cooperazione internazionale (2) Corte Costituzionale (57) Corte dei Conti (43) Corte di Cassazione (14) Corte di conti (1) Crescita Digitale in Comune (57) Criminalità (3) Cultura (26) Decentramento (10) Del Cimmuto (16) derivati (3) Documenti di finanza pubblica (52) Dossier (42) Elezioni Amministrative (2) elezioni politiche (1) elezioni regionali (1) energia (3) Enti Locali (12) enti territoriali (1) Europa (58) famiglie (1) Federalismo (201) Filippeschi (21) Finanza territoriale (780) Focus (35) Formazione (18) Forum PA (1) gioco d'azzardo (1) gioco d'azzardo/ludopatia (27) giovani (1) Giustizia (57) Governare il territorio (1) Governo (1) Immigrazione (18) indennità (1) infiltrazioni mafiose (1) Infrastrutture (1) Innovazione digitale (3) Interno (3) L'Associazione (78) Lavoro (31) Leganet (2) Legautonomie (77) Macron (1) mafia (1) MEF (1) Mezzogiorno (14) Ministero economia e finanze (1) Minnucci (1) nord (1) nuovo codice appalti (2) Ordinamento Enti Locali (179) Parlamento Europeo (1) Partecipate (1) patrimonio pubblico (1) PEG (1) piani di riequilibrio finanziario (12) Piccoli comuni (23) Pmi innovative (1) Politiche territoriali (185) povertà (1) Privacy (1) Province (10) pubblica ammnistrazione (1) Pubblico Impiego (6) Rapporto annuale Istat (3) reddito (1) reddito di inclusione sociale (2) reddito medio equivalente (1) Referendum (2) regioni (4) Rei (11) Ricerche (146) Riforma PA (228) Riforma Servizi pubblici (140) Riforme (1) sanità (1) Scuola/Università (22) Seminario (1) Sicurezza urbana (43) Sisma (4) smart city (3) Società partecipate (23) Sprar (13) Startup (1) sussidiarietà (1) Sviluppo economico/sociale (74) TAR (1) Tributi (4) Unione Europea (14) UPI (1) Welfare locale/sanità (185) XV Congresso nazionale Legautonomie (9)

nuovo codice appalti antimafia

30 Marzo 2018

Nuovo Codice Appalti: le politiche di contrasto alla criminalità suggerite dall'antimafia

E’ stata presentata ieri nella Sala Koch di Palazzo Madama la Relazione conclusiva della Commissione parlamentare antimafia, presieduta dall’On. Rosy Bindi. Sono state svolte 245 sedute in sede, 30 riunioni dei comitati di lavoro, per un totale di 315 audizioni e 104 missioni in Italia e all’estero.  La relazione della Commissione si sofferma in particolare sulle disposizioni del Nuovo Codice degli Appalti volte ad accrescere le garanzie di legalità delle procedure di gara, delle quali andrà accuratamente verificata, attraverso un puntuale monitoraggio della legge, la reale efficacia nel contrastare i fenomeni di infiltrazione mafiosa e di corruzione.

La Commissione si è recata in tutte le regioni italiane e presso tutte le province di Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, che sono le quattro regioni di tradizionale insediamento mafioso. Sono state approvate 17 relazioni dalle quali sono state tratte due proposte di legge – la riforma organica del codice antimafia (legge 161/2017) e la riforma del sistema di protezione dei testimoni di giustizia (legge 6/2018) – approvate definitivamente dalle due Camere ed entrate in vigore.

"Tutte le relazioni della Commissione sono state approvate con il voto unanime di tutti i gruppi parlamentari e, quando si sono manifestati, i pochi distinguo non hanno mai compromesso la sostanziale convergenza sull'impianto delle analisi e delle proposte. Questo metodo di lavoro è stato ispirato alla massima condivisione, pur nella diversità delle posizioni e degli orientamenti presenti in Parlamento, e alla volontà di tenere la Commissione il più possibile lontana da un'immagine conflittuale della politica nella lotta alle mafie". Si legge nella sintesi della relazione finale della commissione parlamentare Antimafia. 

All'evento hanno partecipato il ministro dell'Interno Marco Minniti, il presidente del Senato, Piero Grasso, e il procuratore nazionale antimafia, Federico Cafiero de Raho, e il Presidente dell'associazione Libera, don Luigi Ciotti.