TAGS PER ARGOMENTO

Acque reflue (2) AGCM (2) Agcom (1) agenda digitale (1) agenda urbana (1) Alleanza contro la povertà (14) Ambiente (108) anac (1) Anticorruzione (14) antimafia (1) antiriciclaggio (3) Antitrust (1) Aran (1) associazionismo comunale (1) atac (1) Atti convegni (68) Attualità (109) autonomie locali (2) Banda Ultra larga (80) Beni Comuni (1) Bergamo (1) bilanci (2) BUL (79) Camera dei deputati (5) casa (1) cassazione (1) cdm (1) circoscrizioni (1) città metropolitane (2) codice appalti (3) coesione (1) Comitato dei saggi (2) Comuni (10) comuni sciolti (1) conferenza statocittà (1) Conferenza Unificata (2) Conferimento cariche elettive (1) Consiglio dei Ministri (31) Consiglio di Stato (12) contabilità armonizzata (1) Contratti pubblici (2) controlli interni (1) Cooperazione internazionale (2) Corte Costituzionale (76) Corte dei Conti (48) Corte di Cassazione (15) Crescita Digitale in Comune (78) Criminalità (3) Cultura (26) Decentramento (10) Del Cimmuto (16) derivati (3) Di Maio (1) Documenti di finanza pubblica (52) Dossier (42) Elezioni Amministrative (4) elezioni politiche (1) elezioni regionali (1) energia (3) Enti Locali (14) enti territoriali (1) Europa (60) famiglie (1) Federalismo (201) Filippeschi (24) finanza pubblica (1) Finanza territoriale (783) Focus (35) Formazione (18) Forum PA (1) gioco d'azzardo (2) gioco d'azzardo/ludopatia (27) giovani (1) GIT (1) Giustizia (57) Governare il territorio (2) Governo (2) Immigrazione (19) indennità (1) infiltrazioni mafiose (1) Infrastrutture (1) Innovazione digitale (6) inps (1) Interno (3) Istat (1) L'Associazione (78) Lavoro (32) Leganet (2) Legautonomie (81) Macron (1) mafia (1) matteo ricci (1) MEF (1) Mezzogiorno (14) Ministero economia e finanze (1) Minnucci (1) MIT (1) nord (1) nuovo codice appalti (2) Ordinamento Enti Locali (179) Parlamento Europeo (1) Partecipate (1) patrimonio pubblico (1) PEG (1) pensioni (1) piani di riequilibrio finanziario (12) Piano Urbano Mobilità Sostenibile (1) Piccoli comuni (23) Pil (1) Pmi innovative (1) Politiche territoriali (185) polizia locale (1) povertà (1) Privacy (1) Province (11) Provincia Viterbo (1) pubblica ammnistrazione (3) Pubblico Impiego (7) pums (1) Rapporto annuale Istat (3) reddito (1) reddito di cittadinanza (1) reddito di inclusione sociale (2) reddito medio equivalente (1) Referendum (2) regioni (4) Rei (11) Ricerche (146) Riforma PA (228) Riforma Servizi pubblici (140) Riforme (1) sanità (1) Scuola/Università (22) Seminario (1) Servizi pubblici (1) Sicurezza urbana (43) sindaci (2) Sisma (4) smart city (3) smart road (1) Società partecipate (23) spid (1) Sprar (13) Startup (1) Statocittà (1) sussidiarietà (1) Sviluppo economico/sociale (75) TAR (2) trasparenza (1) Tributi (4) Unione Europea (15) UPI (1) Welfare locale/sanità (185) XV Congresso nazionale Legautonomie (9)

Legautonomie

06 Luglio 2018

DL Dignità, Legautonomie: “Su giochi si va in direzione giusta”

Roma, 5 luglio 2018 - “Va nel verso giusto la misura del divieto della pubblicità e sponsorizzazioni del gioco d’azzardo contenuta nel decreto dignità. È un passo importante che contribuisce al riconoscimento e tutela della salute pubblica, perché il gioco d’azzardo fa male a tutti e la pubblicità ne aumenta il consumo.

Infatti la pubblicità è senza dubbio funzionale ad un progetto industriale costruito per fidelizzare mediante la dipendenza da gioco d'azzardo un numero crescente di consumatori senza contare le opache relazioni che all'ombra di questo enorme giro di denaro si intessono con altri settori della vita sociale e politica. Lo Stato ha l’obbligo di fronteggiare questa emergenza, ma non si può fermare qui. Regioni ed enti locali continuano ad adottare misure più restrittive anche andando oltre i contenuti dell'Intesa, ancora inapplicata. Un numero sempre maggiore di TAR dà infatti  ragione  ai comuni a testimonianza del loro buon lavoro. La potestà regolamentare dei Comuni va dunque rafforzata con  un provvedimento organico a livello nazionale. Tutte le forze politiche si adoperino per adottare una legge quadro nazionale che regolamenti in modo chiaro e completo il settore a partire dalla legge di iniziativa popolare di Legautonomie presentata nel 2014 e per la quale furono raccolte 93000 firme in 411 Comuni diversi  e dalla proposta di legge della Campagna Mettiamoci in gioco”. Lo dichiara in una nota l'on. Oriano Giovanelli, responsabile welfare e immigrazione Legautonomie.