TAGS PER ARGOMENTO

Acque reflue (2) AGCM (2) Agcom (1) agenda digitale (1) agenda urbana (1) Alleanza contro la povertà (14) Ambiente (108) anac (2) ANCI (2) Anpr (1) Anticorruzione (14) antimafia (1) antiriciclaggio (3) Antitrust (1) appalti pubblici (1) Aran (2) associazionismo comunale (1) atac (1) Atti convegni (68) Attualità (109) autonomie locali (2) Banda Ultra larga (107) bando periferie (1) Beni Comuni (1) Bergamo (1) bilanci (2) BUL (106) Camera dei deputati (5) Campania (1) casa (1) cassazione (1) cdm (2) circoscrizioni (1) città metropolitane (2) codice appalti (3) coesione (1) Comitato dei saggi (2) Comuni (15) comuni sciolti (1) conferenza statocittà (1) Conferenza Unificata (2) Conferimento cariche elettive (1) Consiglio dei Ministri (31) Consiglio di Stato (13) contabilità armonizzata (1) Contratti pubblici (2) controlli interni (1) Cooperazione internazionale (2) Corte Costituzionale (81) Corte dei Conti (49) Corte di Cassazione (15) Crescita Digitale in Comune (105) Criminalità (3) Cultura (26) Decentramento (10) DEF (1) DEF 2018 (2) Del Cimmuto (16) democrazia rappresentativa (1) derivati (3) DGUE (1) Di Maio (2) Documenti di finanza pubblica (52) Dossier (42) economia (1) Elezioni Amministrative (5) elezioni politiche (1) elezioni regionali (1) EmiliaRomagna (1) energia (3) Enti Locali (16) enti territoriali (1) Europa (62) famiglie (1) Federalismo (201) Filippeschi (26) finanza pubblica (1) Finanza territoriale (786) finanziaria (1) Focus (35) Formazione (18) Forum PA (1) FSN (2) funzione pubblica (1) gioco d'azzardo (3) gioco d'azzardo/ludopatia (27) Giovanelli (1) giovani (1) GIT (1) Giustizia (57) Governare il territorio (2) Governo (4) Immigrazione (21) indennità (1) infiltrazioni mafiose (1) Infrastrutture (1) Innovazione digitale (7) inps (2) Interno (3) Istat (1) L'Associazione (78) Lavoro (32) Leganet (2) Legautonomie (87) Macron (1) mafia (1) maltempo (1) Marino Massaro (1) matteo ricci (1) MEF (1) Mezzogiorno (14) milleproroghe (4) Ministero economia e finanze (1) Minnucci (1) Misiani (1) MIT (1) NADEF (1) nord (1) nuovo codice appalti (2) Ordinamento Enti Locali (179) pa digitale (1) pareggio bilancio (1) Parlamento Europeo (1) Partecipate (1) patrimonio pubblico (1) PEG (1) pensioni (1) piani di riequilibrio finanziario (12) Piano Urbano Mobilità Sostenibile (1) Piccoli comuni (25) Pil (1) Pmi innovative (1) Politiche territoriali (185) polizia locale (1) Postdemocrazia (1) povertà (2) Privacy (1) Province (11) Provincia Viterbo (1) pubblica ammnistrazione (6) pubblicità (1) Pubblico Impiego (7) pums (1) Rapporto annuale Istat (3) reddito (1) reddito di cittadinanza (2) reddito di inclusione sociale (2) reddito medio equivalente (1) Referendum (2) regioni (7) Rei (12) Riace (1) Ricerche (146) Riforma PA (228) Riforma Servizi pubblici (140) Riforme (1) Riscossione (1) sanità (3) scuola (2) Scuola/Università (23) Seminario (1) Servizi pubblici (3) Sicurezza urbana (43) sindaci (3) Siope (1) Sisma (4) smart city (3) smart road (1) Società partecipate (24) spesa pubblica (1) spid (1) Sprar (13) Startup (1) Statocittà (1) sussidiarietà (1) Sviluppo economico/sociale (75) Svimez (1) TAR (2) trasparenza (1) Trentino Alto Adige (1) Tributi (4) Unione Europea (15) UPB (1) UPI (1) Welfare locale/sanità (185) XV Congresso nazionale Legautonomie (9)

BUL Banda Ultra larga Crescita Digitale in Comune

25 Luglio 2018

Internet sempre più veloce in Sicilia e Calabria

Nonostante qualche ritardo nell’avvio rispetto agli altri Paesi europei, le velocità medie delle connessioni a Internet sono sempre migliori, in particolar modo nelle regioni del Sud. Il Mezzogiorno infatti sembra eccellere in termini di copertura e di velocità e la Sicilia, insieme alla Calabria, risulta essere una delle regioni con la situazione migliore in assoluto in questo ambito.

Il 2017 è stato un anno particolarmente positivo per quanto riguarda l’espansione e il miglioramento delle connessioni a banda ultra larga in tutta Italia, con un bel +126% sul territorio nazionale. Ciò è dovuto anche alla costante diffusione della banda larga, che procede in maniera capillare: gli ultimi dati pubblicati da AGCOM rivelano infatti un’impennata delle linee Adsl pari a 880mila unità su tutto il suolo italiano. Di conseguenza la velocità media ha registrato un aumento del 67,7%, rendendo nettamente più gradevole la navigazione in rete degli utenti dello Stivale e arrivando a quota 15,9 Mbps. Si tratta di un risultato più che positivo, se si considera che nel 2016 la velocità media toccava a malapena i 9,5 Mbps.

La situazione appare oggi particolarmente positiva anche e soprattutto nelle regioni meridionali: molte città del Sud occupano infatti i primi posti nella classifica nazionale delle velocità di connessione, in particolare Crotone (40,12 Mbps), Ragusa (29,7 Mbps) e Vibo Valentia (28,74 Mbps). Tali risultati appaiono di gran lunga migliori anche rispetto a realtà metropolitane avanzate come Roma e Milano.

Fatta eccezione per alcune aree che comunque sono sulla buona strada, la situazione della Sicilia appare più che soddisfacente. Ragusa in particolare ha fatto un balzo in avanti che ha superato davvero ogni aspettativa: tra il 2016 e il 2017 la città ha fatto registrare risultati straordinari, passando da 8,21 Mbps a 29,7 Mbps.

Anche la diffusione della fibra ottica sembra procedere senza freni, con la città di Siracusa che ha riportato nell’arco del 2017 un sorprendente incremento del 400% in termini di velocità della connessione a banda ultra larga.