TAGS PER ARGOMENTO

AGCM (2) Agcom (1) agenda digitale (1) agenda urbana (1) Alleanza contro la povertà (16) Ambiente (108) anac (2) ANCI (2) Anpr (1) Anticorruzione (14) antimafia (1) antiriciclaggio (3) Antitrust (1) Aran (4) ASviS (1) atac (1) Atti convegni (68) Attualità (109) autonomia (1) autonomie locali (4) Banda Ultra larga (166) bando periferie (1) Bergamo (1) Bes (2) bilanci (2) BUL (166) Camera dei deputati (5) Campania (1) casa (1) cdm (2) circoscrizioni (1) città metropolitane (2) clima (2) codice appalti (4) coesione (1) Comitato dei saggi (2) Comuni (16) conferenza statocittà (1) Conferenza Unificata (2) Conferimento cariche elettive (1) Congresso Legautonomie (2) Consiglio dei Ministri (31) Consiglio di Stato (13) contabilità armonizzata (1) Contratti pubblici (2) Controlli (3) Cooperazione internazionale (2) Corte Costituzionale (93) Corte dei Conti (67) Corte di Cassazione (16) Crescita Digitale in Comune (165) Criminalità (2) Cultura (26) Decentramento (10) DEF (1) DEF 2018 (2) Del Cimmuto (16) democrazia rappresentativa (1) derivati (3) DGUE (1) dignità amministratori (3) Di Maio (2) DL Sicurezza (2) Documenti di finanza pubblica (52) Dossier (42) economia (1) Elezioni Amministrative (6) elezioni politiche (1) elezioni regionali (1) EmiliaRomagna (1) energia (3) Enti Locali (18) enti territoriali (1) Europa (67) famiglie (1) Federalismo (201) Filippeschi (26) finanza pubblica (1) Finanza territoriale (786) finanziaria (1) Focus (35) Formazione (19) Forum PA (1) FSN (2) funzione pubblica (2) gioco d'azzardo (3) gioco d'azzardo/ludopatia (27) Giovanelli (1) giovani (1) GIT (1) Giustizia (57) Governare il territorio (3) Governo (4) Immigrazione (21) indennità (1) infiltrazioni mafiose (2) Infrastrutture (1) Innovazione digitale (7) inps (2) Interno (3) Istat (47) L'Associazione (80) Lavoro (32) Leganet (2) Legautonomie (93) Legge di Bilancio (2) Lucciarini (1) Macron (1) maltempo (1) Marino Massaro (1) Matteo Ricci (23) MEF (2) Mezzogiorno (16) migranti (1) milleproroghe (4) Ministero economia e finanze (1) Minnucci (1) Misiani (1) MIT (2) NADEF (1) nord (1) nuovo codice appalti (3) Ordinamento Enti Locali (179) pa digitale (1) pareggio bilancio (1) Parlamento Europeo (1) Partecipate (2) patrimonio pubblico (1) PEG (1) pensioni (1) piani di riequilibrio finanziario (12) Piano Urbano Mobilità Sostenibile (1) Piccoli comuni (26) Pil (1) Pmi innovative (1) Politiche territoriali (185) polizia locale (1) Postdemocrazia (1) povertà (2) Privacy (2) Prodi (1) Province (11) Provincia Viterbo (1) pubblica ammnistrazione (7) pubblicità (1) Pubblico Impiego (8) pums (1) reddito (1) reddito di cittadinanza (2) reddito di inclusione sociale (2) reddito medio equivalente (1) Referendum (2) regioni (8) Rei (14) Riace (1) Ricerche (146) Riforma PA (228) Riforma Servizi pubblici (140) Riforme (1) Riforme Territoriali (1) Riscossione (1) Roma (1) sanità (3) scuola (2) Scuola/Università (23) Seminario (1) Servizi pubblici (3) Sicurezza urbana (44) sindaci (3) Siope (1) Sisma (4) smart city (3) smart road (1) Società partecipate (24) spesa pubblica (1) spid (1) Sprar (14) Startup (1) startup tunisia (4) Statocittà (1) Sviluppo economico/sociale (76) sviluppo sostenibile (1) TAR (4) trasparenza (1) Trentino Alto Adige (1) Tributi (4) Unione Europea (15) UPB (1) UPI (1) Welfare locale/sanità (185) XV Congresso nazionale Legautonomie (9)

Banda Ultra larga BUL Crescita Digitale in Comune

07 Maggio 2019

Banda ultralarga, Regione Umbria firma accordo su 'Scuola digitale Umbria'

La Regione Umbria sottoscriverà un accordo operativo con l'Ufficio scolastico regionale per potenziare e consolidare i processi di costruzione della scuola digitale, proseguendo nell'impegno per l'attuazione del Piano nazionale per la scuola digitale e dell'Agenda digitale dell'Umbria che ha già prodotto significativi risultati e in cui riveste un ruolo centrale lo sviluppo della "Rete degli animatori digitali" che da oltre due anni interconnette scuole, istituzioni, Università, cittadini e imprese. La Regione si impegna anche ad approfondire le possibilità offerte dalla disponibilità di connettività a banda ultra larga a seguito della realizzazione del Piano nazionale Banda Ultra Larga, di altre infrastrutture regionali (wifi - Data center) e della società "in house" Umbria Digitale, anche mediante la sperimentazione di un modello applicativo, per diffondere la connettività in tutte le scuole del territorio regionale.

L'accordo, il cui schema è stato approvato dalla Giunta regionale su proposta dell'Assessore all'Istruzione e all'Innovazione e Agenda digitale, conferma la volontà comune di "favorire lo sviluppo della cultura e delle competenze digitali nelle scuole e, per loro tramite, anche in tutti gli ambienti del territorio regionale, e valorizzare la tecnologia digitale come strumento di innovazione didattica e di costruzione delle competenze, al fine di rendere il sistema scolastico regionale maggiormente rispondente al mutato contesto socio-economico e alle sfide che deve affrontare" dando attuazione al protocollo d'intesa sottoscritto fra la Regione Umbria e il Ministero dell'Istruzione, attraverso la realizzazione di interventi anche di natura sperimentale rispetto al Piano nazionale per la scuola digitale finalizzati all'innovazione didattica e organizzativa e la promozione di iniziative sulla cittadinanza digitale.

Sette i punti oggetto dell'accordo: lo sviluppo della "Rete degli animatori digitali" delle scuole della regione; la raccolta, condivisione e disseminazione delle buone pratiche organizzative e didattiche; la diffusione delle pratiche innovative attuate nelle istituzioni scolastiche; l'organizzazione di incontri tematici di tipo laboratoriale, in sinergia con i percorsi di sviluppo professionale del personale scolastico; lo sviluppo delle possibili sinergie con l'Agenda Digitale dell'Umbria, per il raggiungimento di obiettivi comuni nel campo della cittadinanza digitale;favorire l'accesso delle studentesse ai percorsi di studio e alle opportunità formative ed occupazionali in ambito STEAM (Science, Technology, Engineering, Arts, Maths; favorire l'uso delle tecnologie al servizio degli studenti con disabilità come fattori facilitanti per garantire loro il diritto allo studio e la piena inclusione nell'ambiente scolastico.

Tra gli impegni della Regione, la messa a disposizione delle scuole della rete regionale dei Digipass "in quanto luoghi pubblici utili a promuovere e favorire nel territorio la condivisione e lo scambio di buone pratiche organizzative e didattiche, nonché a sviluppare la diffusione della cultura e delle competenze digitali".

Tra gli impegni previsti nell'Accordo per l'Ufficio scolastico regionale, ci sono quelli di diffondere all'interno del sistema scolastico regionale gli strumenti, le strategie e le iniziative connesse alle diverse azioni previste, coordinare l'attuazione degli interventi rivolti al personale scolastico, promuovere la più ampia diffusione all'interno del sistema scolastico regionale delle buone pratiche emerse nel corso delle attività per la scuola digitale. L'Ufficio scolastico regionale supporterà, insieme alla Regione, le attività di comunicazione e il presidio/animazione della piattaforma della community degli Animatori Digitali e Team per l'innovazione digitale dell'Umbria.

L'accordo operativo, della durata di tre anni, prevede la costituzione di un Comitato tecnico paritetico per la progettazione delle azioni, il coordinamento degli aspetti attuativi, il monitoraggio e la valutazione periodica delle iniziative.

[fonte Ansa]