Martedì 1° marzo il ministro Elio Vito, a nome del governo, ha posto la questione di fiducia sul federalismo municipale in aula alla Camera. In allegato pubblichiamo il testo dell'intervento in Aula dell'on. Antonio Misiani, deputato e membro della Commissione bicamerale per l'attuazione del federalismo fiscale, nonché responsabile per Legautonomie dell'area federalismo fiscale.
Un commento allo schema di decreto sulla perequazione infrastrutturale, a cura di Nicola C. Salerno, Responsabile Area Finanza Pubblica e Riforme Strutturali presso la Fondazione CeRM. Il decreto sulla perequazione delle infrastrutture presenta, allo stato attuale della bozza, secondo l'autore dello studio alcuni aspetti critici. Nel testo sono elencati quattro snodi, fra questi uno: quello sulla "confusione" tra asset pubblici e asset privati, di particolare rilievo quello per la sanità.
La commissione bicamerale sul federalismo fiscale ha dato il via libera al decreto sullo schema di dlg sull’autonomia di entrata delle regioni e sulla determinazione dei costi e dei fabbisogni standard nel settore sanitario (n. 317). Alleghiamo il parere approvato dalla Commissione.
Pubblichiamo il link messo a disposizione dalla Commissione parlamentare per l'attuazione del federalismo fiscale, sul sito del Parlamento italiano, che illustra l'iter dei decreti attuativi del federalismo fiscale.
E' stato approvato oggi dal Consiglio dei ministri lo schema di disegno di legge per il conferimento al Governo della delega a riordinare il sistema di concertazione fra Stato e livelli decentrati di governo, sull'istituzione e la disciplina della "Conferenza della Repubblica", che sostituirà le tre attuali Conferenze, Conferenza Stato-Regioni, Conferenza Stato-Città ed Autonomie locali e Conferenza unificata, nella prospettiva della semplificazione del sistema di confronto e di concertazione tra i livelli istituzionali previsti dall'articolo 114 della Costituzione.
" I provvedimenti attuati per la dotazione delle infrastrutture": una nota di Legautonomie sulla perequazione infrastrutturale.
Verrà esaminato dalla Camera ai primi di marzo il decreto sul fisco municipale. La data esatta verrà fissata la prossima settimana dalla Conferenza dei Capigruppo. In allegato, pubblichiamo il nuovo testo del federalismo municipale trasmesso dal Governo alle Camere.
“Oltre ad esprimere profonda amarezza per l’occasione persa di compiere una grande riforma come quella federalista seguendo la via di un percorso sereno e condiviso, ricorrendo cioè alla fiducia, vorrei rivolgere un invito a tutti i parlamentari che in queste ore devono decidere se votare o meno il decreto sul federalismo municipale affinché si eviti di approvare un provvedimento come questo, miope, sbagliato nell’impianto e che provocherà gravi danni al sistema delle autonomie”. Così il presidente nazionale di Legautonomie e sindaco di Pisa, Marco Filippeschi, commenta il voto di fiducia di oggi sul decreto relativo al fisco municipale.
A seguito della votazione favorevole delle Camere, il Consiglio ha definitivamente approvato il decreto legislativo in materia di federalismo fiscale municipale proposto dai Ministri Tremonti, Bossi, Calderoli e Fitto.
Nel corso dell’indagine conoscitiva avviata in Commissioni riunite Camera e Senato bilancio e federalismo fiscale, sullo schema di dlg riguardante il fabbisogno della sanità, si è svolta l’audizione di rappresentanti della Corte dei conti. La relazione, in allegato, è stata presentata dal Presidente Luigi Giampaolino.
Pagina 8 di 21