Dopo Regioni, Province, Città Metropolitane e Comuni di maggiori dimensioni, l’obbligo di utilizzare esclusivamente SIOPE+ per trasmettere ordini di pagamento e incasso si estende a tutti i comuni e alle strutture sanitarie. Per migliorare il monitoraggio del ciclo delle entrate e delle spese degli enti pubblici e, in particolare, dei tempi di pagamento dei debiti commerciali, la legge di bilancio 2017 ha previsto l’evoluzione del sistema di rilevazione SIOPE nella nuova piattaforma SIOPE+, che intermedia tutti gli ordini d’incasso e pagamento emessi dall’ente e integra le informazioni rilevate con quelle delle fatture passive registrate dalla Piattaforma dei Crediti Commerciali.
Pubblicato nella G.U. n. 134 del 12/6/2018 il decreto del Mef 30 maggio 2018 che ha esteso SIOPE+ a tutti gli enti soggetti alla rilevazione SIOPE e, quindi, anche a Unioni di Comuni, Comunità Montane, Comunità Isolane e agli altri enti locali indicati dall'articolo 2 del decreto legislativo 18 agosto 2000 n. 267, fissando come data di avvio il 1° gennaio 2019.
La Commissione UE ha proposto un nuovo programma digitale da 9,2 miliardi euro che dovrebbe concretizzarsi nel periodo 2021-2027. Il piano "Europa Digitale" punta a sfruttare al meglio il nuovo quadro giuridico che sta dando vita al mercato unico, concentrandosi su cinque settori: calcolo ad alte prestazioni, intelligenza artificiale, cybersicurezza, competenze digitali e uso delle tecnologie digitali nell'economia e nella società.
22/23-11-2016 - Auditorium Confindustria, Viale dell'Astronomia, 30 - Roma