Parte dalla Sardegna, dal Comune di Orosei, il progetto “EuroNetLang - European network of language minorities”, finanziato dall’Unione Europea e sostenuto da Legautonomie, diretto a promuovere la cooperazione tra Comuni europei sul tema delle minoranze linguistiche. Orosei ospiterà la prima tappa del progetto europeo* che coinvolge 14 Comuni dell’Europa, 4 Paesi – Italia, Croazia, Albania e Francia – e le minoranze di lingua arbereshe, sardo, occitano, bretone e croato.
Nell'ambito dell'indagine conoscitiva sulla Carta delle autonomie (ddl 2259 e connessi) la Commissione parlamentare per le questioni regionali ha ascoltato, mercoledì 6 aprile, Legautonomie.
Il 22 aprile 2010, l'Associazione Rete Legale per le Autonomie ("ReLegA") e Legautonomie, stipulano una convenzione - di cui viene riportato un estratto - al fine di offrire assistenza in favore degli Enti aderenti, con particolare riferimento alle seguenti materie: appalti di opere, servizi e forniture pubbliche; locazioni; concessioni di opere, beni e servizi; procedure di gara; espropriazioni/occupazioni; urbanistica; edilizia.
“Finalmente l’opposizione parlamentare prende l’iniziativa e chiama in campo in primo luogo gli amministratori per contrastare le politiche del governo che mettono in crisi le comunità locali”. Così il presidente di Legautonomie Marco Filippeschi commenta la lettera che Pierluigi Bersani ha inviato agli amministratori locali, come già aveva annunciato al convegno annuale di Viareggio, per chiamarli alla mobilitazione contro la manovra economica del governo.
“Sgomento, amarezza e rabbia sono i sentimenti che mi colpiscono nell’apprendere la notizia del barbaro assassinio del Sindaco di Pollica Angelo Vassallo" queste le parole di cordoglio espresse dal presidente di Legautonomie e sindaco di Pisa, Marco Filippeschi, che continua "un uomo che con la perseveranza e la tenacia di chi ama la sua terra e le istituzioni che rappresenta si è opposto con fermezza ai ricatti e alle pressioni della criminalità organizzata. La nostra commozione e il nostro cordoglio vanno alla moglie e ai figli di Vassallo che si sono visti privati del loro caro da questo vigliacco attentato. Tutti noi sindaci e amministratori locali dobbiamo profonda riconoscenza al primo cittadino di questo piccolo comune del Cilento e la memoria del suo operato sarà di incitamento al quotidiano impegno a favore della legalità, del rispetto delle regole democratiche, per il bene della comunità”. .
E' online il nuovo sito www.marcofilippeschi.it del presidente nazionale di Legautonomie e sindaco di Pisa Marco Filippeschi. Un blog con un’ampia offerta di interattività “per consentire la più larga partecipazione possibile e colloquiare con i cittadini”, come spiega Filippeschi.
Il presidente di Legautonomie, Marco Filippeschi, e Legautonomie tutta esprimono il più vivo apprezzamento per la scelta di Nando Morra come presidente della Mostra d'Oltremare. In tale scelta si legge il riconoscimento dell'attività svolta con impegno e dedizione da uno storico dirigente del movimento delle autonomie della Campania.
Il presidente di Legautonomie e sindaco di Pisa, Marco Filippeschi, in un'intervista sul numero di marzo di "Autonomie e Comunità", traccia le linee guida per gli enti locali, contro il declino del Paese e per la tenuta della coesione sociale.
“Legautonomie esprime la più viva preoccupazione per la continua e incessante polemica che sta accompagnando l’approssimarsi delle elezioni regionali. Rivolge pertanto un appello affinché prevalga il senso di responsabilità, la più alta considerazione e rispetto per le istituzioni e per il corretto confronto politico, che deve svolgersi nel rispetto delle regole dettate dalle leggi. Legautonomie condivide la necessità di assicurare a tutti i cittadini la possibilità di esprimere le proprie preferenze politiche e pertanto apprezza in particolare il lavoro svolto dal Capo dello Stato, massima istituzione di garanzia che deve essere messa al riparo da ogni polemica e attacco strumentale".
Con la tesi di laurea specialistica "Costruire la città con i numeri. Misurazioni e classificazioni dei contesti urbani" , Camilla Costa si è aggiudicata il premio per il 2009 intitolato alla memoria di Enrico Gualandi. La premiazione è avvenuta il 23 gennaio a Firenze nella sede dell'Istituto degli Innocenti, in occasione del XV Congresso nazionale di Legautonomie. In allegato una nota di sintesi della tesi a cura dll'autrice.
Pagina 1 di 8