Si è svolto venerdì 26 gennaio presso l'aula dei gruppi parlamentari della Camera dei Deputati il seminario organizzato da Legautonomie sulla nuova legge n.168/2017 in materia di domini collettivi, specifica per le amministrazioni separate, beni di uso civico e Università Agrarie.  "I Comuni e gli enti esponenziali che rappresentano i domini collettivi dovranno dialogare e collaborare per il miglior governo del territorio, la salvaguardia dei beni e dei valori ambientali che essi insieme rappresentano" - ha detto Loreto del Cimmuto, direttore generale di Legautonomie, che ha introdotto i lavori - "Temi che si intrecciano con altrettanto importanti disposizioni, come la legge per la tutela e la valorizzazione dei piccoli comuni e con quelli della sussidiarietà orizzontale. Legautonomie si offre come luogo in cui avviare questo confronto per elaborare e diffondere esperienze e buone pratiche"
Legautonomie esprime totale solidarietà e vicinanza al sindaco di Cusano Milanino, Lorenzo Gaiani, suo dirigente nazionale, che è stato fatto oggetto, con una lettera anonima, di minacce di morte e pesanti insulti, per il suo impegno a favore delle politiche per l’integrazione degli immigrati e per sicurezza.L’accusa che viene rivolta al sindaco è quella di  aver firmato il protocollo sull'accoglienza diffusa che e stato sottoscritto da moltissimi altri  sindaci della città metropolitana di Milano. “Legautonomie” ha dichiarato il Presidente, Marco Filippeschi, Sindaco di Pisa, “è impegnata a sostenere le politiche per l’integrazione dei richiedenti asilo presso i comuni, contribuendo a diffondere interventi condivisi e inclusivi, ma non ignora le difficoltà che spesso incontrano i sindaci per il clima pesante e violento che si respira da tempo in molte realtà locali, e che si esplicitano anche in questi episodi”.Legautonomie invita il sindaco Gaiani, e tutti i sindaci impegnati sul fronte dell’immigrazione a non abbassare la guardia, mantenendo alto il senso civico che da sempre caratterizza le istituzioni locali del nostro Paese.  
Sintesi del piano di Legautonomie presentato a Roma il 22 settembre 2017 al Tempio di Adriano. in allegato il Comunicato finale.
Sono in discussione, presso la Commissione Trasporti, le modifiche al Codice della strada. Da una lettura delle proposte emendative Legautonomie esprime forte preoccupazione per quanto riguarda le modifiche inerenti l'accertamento della sosta   che comporterebbero l'impossibilità per gli accertatori di sanzionare tutto ciò che non sia sosta a pagamento o, nel caso di azienda di tpl e corsie preferenziali.
Enrico Gualandi è stato una figura di spicco della politica nazionale e locale e, a dieci anni dalla sua scomparsa, Legautonomie insieme al Comune di Imola e all'Anci Emilia Romagna organizza un incontro per ricordarlo.L'iniziativa si terrà domani, 21 luglio, alle ore 18. 00 presso la Sala del Consiglio comunale di Imola. Interverranno: Marco Filippeschi, presidente nazionale di Legautonomie e sindaco di Pisa  e Daniele Manca, presidente ANCI Emilia Romagna e sindaco di Imola Scarica l'invito.
Pagina 3 di 12