Con proprio decreto, il Ministero dello sviluppo economico ha proceduto all’aggiornamento delle reti di trasporto regionale di gas naturale. Il decreto è entrato in vigore lo scorso 4 dicembre.
Il Ministero dell'ambiente, organismo intermedio del POIn Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico 2007 - 2013 comunica che, al fine di favorire la partecipazione del maggior numero di comuni all'avviso pubblico ai comuni fino a 15000 abitanti, compresi i borghi antichi e di pregio, e le loro forme associative, per la presentazione di manifestazioni di interesse nell'ambito delle linee di attività 2.2 "Interventi di efficientamento energetico degli edifici e utenze energetiche pubbliche o ad uso pubblico" e 2.5 "Interventi sulle reti di distribuzione del calore, in particolare da cogenerazione e per teleriscaldamento e teleraffrescamento", il termine per l'invio delle manifestazioni di interesse, è prorogato al 18 dicembre 2010.
E' iniziato il 1° dicembre in Commissione Ambiente della Camera dei deputati l'esame del DL n. 196/2010 (GU n. 277/2010), relativo al subentro delle amministrazioni territoriali della Regione Campania nelle attività di gestione del ciclo integrato dei rifiuti. Dopo la presentazione degli emendamenti al testo, termine ultimo il 10 dicembre, inizierà il 15 dicembre il dibattito in Aula.
Il Ministro dello Sviluppo Economico Paolo Romani e il Presidente dell’ANCI Sergio Chiamparino hanno sottoscritto il 24 novembre un accordo mirato a favorire il rilancio economico dei Comuni attraverso la realizzazione delle reti in banda larga e ultra larga. Il protocollo d’intesa si inserisce all’interno delle azioni del Piano Nazionale Banda Larga ed Ultra Larga del Governo ed è mirato ad incrementare la collaborazione tra Amministrazione centrale e i Comuni.
Il “Tavolo Governo – Operatori per l’implementazione di reti di nuova generazione nel Paese”, presieduto dal Ministro dello Sviluppo Economico Paolo Romani e composto dagli amministratori delegati delle principali aziende italiane di tlc, ha sottoscritto un Memorandum of Understanding in cui è stata decisa la costituzione di un veicolo societario, secondo le modalità della partnership pubblico-privata, per la realizzazione di un’infrastruttura passiva per lo sviluppo di reti a banda ultralarga, con l’obiettivo di coinvolgere le Regioni, gli Enti locali e le Istituzioni finanziarie pubbliche e private.
Il 15 dicembre scade la domanda per l'iscrizione al master di secondo livello dell'Università "La Sapienza" di Roma, ACT "Valorizzazione e gestione dei centri storici minori. AmbienteCulturaTerritorio, azioni integrate". Il Master è aperto a tutti i tipi di laurea, propone infatti un approccio interdisciplinare per affrontare i problemi della valorizzazione e delle strategie territoriali. Intende formare una figura complessa in grado di gestire programmi e progetti di riqualificazione e valorizzazione ampiamente richiesti dal mercato. In allegato la brochure e il bando.
Un fondo nazionale denominato ‘Fondo Investimenti per l'Abitare’ (FIA) che investe poi in diversi fondi immobiliari locali: questa la struttura del sistema integrato di fondi immobiliari (Sif) per l’housing sociale previsto dal piano nazionale di edilizia abitativa.
Con una nota l'Ufficio legislativo del Ministero della semplificazione precisa che segnalazione certificata di inizio attività (SCIA), introdotta dall’art. 49 del d.l. n. 78/2010, si applica a tutti gli interventi di costruzione prima soggetti a DIA e non vice a quelli più rilevanti.
Pubblichiamo in allegato tre documenti approvati all’unanimità dall’Assemblea del CNEL – il Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro.
Pagina 3 di 19