In allegato la delibera n. 139/2012 del CIPE, il comitato interministeriale per la programmazione economica, relativa alla ripartizione del fondo per le infrastrutture portuali, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.108 del 10 maggio 2013.
E' stato pubblicato il documento “Metodi e Contenuti sulle Priorità in tema di Agenda Urbana” sugli indirizzi per una politica nazionale per le città. Predisposto nell’ambito del Comitato Interministeriale per le Politiche Urbane (CIPU – previsto dall’articolo 12 bis della Legge 134/2012), il documento è stato promosso dal Ministro per la Coesione territoriale Fabrizio Barca e si avvale dei contributi del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e Ricerca Francesco Profumo, del vice-Ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti Mario Ciaccia, dei Sottosegretari Giovanni Ferrara (Ministero dell’Interno) e Vieri Ceriani (Ministero dell’Economia e Finanze), dei rappresentanti dei Ministeri dell’Ambiente, del Lavoro e degli Affari Regionali, del Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica, delle Regioni, delle Province e dell’ANCI.
Al via bandi per oltre 900 milioni di euro (di cui 237 privati) per contribuire ad azzerare il digital divide (almeno 2 mbps a tutti i cittadini) e accelerare lo sviluppo della banda ultralarga (da 30 mbps a 100 mbps) per circa il 40 per cento dei cittadini della Basilicata, Calabria, Campania, Molise e Sicilia. A questo risultato ha concorso in modo rilevante la rimodulazione dei programmi cofinanziati che, attraverso il Piano d’Azione per la Coesione d’intesa con le Regioni interessate, ha fatto confluire nel progetto più di 347 milioni di euro.
Pubblichiamo in allegato un documento dell'Ance, l'Associazione Nazionale Costruttori Edili, per la prossima legislatura.
Entra nella piena operatività il “Piano Città”, il programma del ministero delle Infrastrutture e Trasporti avviato lo scorso giugno dal primo decreto sviluppo e dedicato alla rigenerazione delle aree urbane degradate. Le amministrazioni comunali di tutta Italia hanno inviato al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti 457 proposte di intervento edilizio e urbanistico sui propri territori, chiedendo di cofinanziare le risorse mancanti per l’avvio dei lavori.
E' all'esame del Senato, assegnato alla 5ª Commissione permanente (Bilancio) e alla 10ª Commissione permanente (Industria, commercio, turismo), lo "Schema di decreto del Presidente della Repubblica concernente regolamento recante disciplina dell’autorizzazione unica ambientale e semplificazione di adempimenti amministrativi in materia ambientale gravanti sulle piccole e medie imprese e sugli impianti non soggetti ad autorizzazione integrata ambientale" (S.526). Richiesto un Parere anche alla 13ª Commissione permanente (Territorio, ambiente, beni ambientali). E' un provvedimento varato nelle scorse settimane dall'Esecutivo nel quadro delle misure ''semplifica Italia'' con l'obiettivo di agevolare la ripresa dell'attività edilizia.
Ance (Associazione nazionale costruttori edili) e Cresme (Centro ricerche economiche, sociologiche e di mercato) hanno pubblicato il primo Rapporto su "Lo stato del territorio italiano 2012 - Insediamento e rischio sismico e idrologico", studio che ribadisce i gravosi ritardi del Bel Paese in tema di difesa del suolo.
In allegato la bozza di delibera CIPE contenenti "Linee strategiche per l’adattamento ai cambiamenti climatici, la gestione sostenibile e la messa in sicurezza del territorio" di novembre 2012.
Il Tar Puglia, Lecce, con sentenza del 12 dicembre 2012 n.1984 ha dichiarato la legittimità della disciplina comunale che vieta l'installazione di impianti di telefonia mobile in zona A1 (centro storico).
Il 13 dicembre scorso è stato presentato a Roma, nell’ambito dell’iniziativa «Municipium 2012», il Rapporto «Per le TeknoCittà. Comportamenti sociali più avanti dell’organizzazione urbana» realizzato dal Censis e dalla Rur (Rete Urbana delle Rappresentanze).
Pagina 12 di 19