L’Assemblea della Camera ha approvato in via definitiva, giovedì 15 settembre, il disegno di legge, già approvato dalla Camera e modificato dal Senato, concernente "Disposizioni per la codificazione in materia di pubblica amministrazione.
Nel testo pervenuto dal Senato, la Commissione affari costituzionali della Camera ha licenziato per l’Aula il disegno di legge del Governo per la codificazione in materia di pubblica amministrazione.
In vigore dallo scorso 6 settembre, le norme di cui al decreto legislativo in materia di performance del lavoro pubblico e in materia di collocamento a riposo.
La Commissione ha effettuato l’analisi dei Piani della Performance 2011-2013. Di seguito sono resi disponibili i documenti di sintesi dei risultati dell’analisi relativi ai Ministeri e agli Enti Pubblici Nazionali seguiti da una breve analisi comparativa dei comparti.
Modificazioni ed integrazioni al decreto legislativo 27 ottobre 2009 n. 150 in materia di ottimizzazione della produttività e trasparenza delle pubbliche amministrazioni. (G.U. del 22 8 2011, n. 194)
La Commissione ha effettuato un primo esame della legislazione regionale di adeguamento ai principi del d. lgs. n. 150 del 2009. Sono state esaminate, in particolare, le leggi adottate dalle Regioni Puglia, Marche, Liguria, Lombardia, Basilicata, Friuli Venezia Giulia, Valle d’Aosta, Toscana, Lazio, Piemonte e Sicilia. L’esame si è incentrato su alcuni profili, la cui sintesi è di seguito pubblicata. La Commissione ha richiesto, altresì, ai Presidenti delle Regioni di comunicare il link relativo alle leggi regionali citate nel documento, al fine di consentirne un facile accesso.
Il Senato ha approvato, con modificazioni, il ddl n. 2156 recante disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità nella pubblica amministrazione. Il provvedimento passa quindi alla Camera.
"Mettiamoci la faccia", il sistema di rilevazione della customer satisfaction dei servizi della PA tramite emoticon (le cosiddette faccine sorridente, neutra o arrabbiata), registra una crescita per il secondo anno consecutivo. I dati di marzo confermano infatti come negli ultimi dodici mesi le sedi dotate di dispositivi per il voto siano aumentate del 93% (passando da 275 a 532), gli sportelli siano più che raddoppiati (passando da 1.112 a 2.588) e i giudizi raccolti siano stati complessivamente 4,3 milioni (nel solo mese di marzo di quest'anno si è registrata una media di 101.065 giudizi settimanali).
La "Guida operativa alla riforma Brunetta" è la prima pubblicazione della Collana editoriale dedicata agli strumenti per le autonomie locali, promossa da Legautonomie in collaborazione con la casa editrice Dike Giuridica. Il volume analizza il decreto legislativo 150/09, cosiddetto Decreto Brunetta, indicando novità giuridiche e organizzative che vengono introdotte dalla nuova normativa. Il costo a copia è di 20 Euro (per l'acquisto di oltre dieci copie si applica lo sconto del 20%).
Pubblichiamo in allegato la relazione al Parlamento, anno 2010, del Servizio anticorruzione e trasparenza (SAeT) sul tema della prevenzione e contrasto della corruzione e di altre forme di illecito nella pubblica amministrazione.
Pagina 18 di 23