Il 4 luglio 2012 l'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, ha presentato alla Camera dei Deputati la Relazione annuale 2011. In allegato pubblichiamo la relazione completa e la Presentazione del Presidente Sergio Santoro.
L’Assemblea del Senato ha approvato in via definitiva il decreto-legge sulla razionalizzazione della spesa pubblica, il D.l. n. 52/12.
Il CNEL, Consiglio nazionale dell'Economia e del Lavoro, in ottemperanza all'art. 10 della legge 30 dicembre 1986 n. 936 recante "Norme sul Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro", ha predisposto un testo di osservazioni e proposte sulla Spending Review, aspetti di metodo e di merito. Il documento, che pubblichiamo in allegato, è stato approvato in via definitiva dall'Assemblea del CNEL nella seduta del 20 giugno 2012.
Certezza nei pagamenti e nei comportamenti delle pubbliche amministrazioni, contenere stabilmente e migliorare la spesa pubblica, ridurre le imposte sui meno abbienti, il lavoro e l’impresa e semplificare il sistema tributario. Sono queste alcune delle proposte di Assonime, l'associazione fra le società italiane per azioni, pensate per migliorare il settore pubblico e sostenere la crescita. Pubblichiamo in allegato il documento.
In considerazione del riacutizzarsi della crisi negli ultimi mesi, il pacchetto si propone di fornire liquidità alle aziende mediante il supporto del sistema bancario o attraverso compensazioni di crediti e debiti nei confronti delle amministrazioni pubbliche. Sono un passo importante di un percorso articolato in più fasi che porterà a minimizzare in futuro l’accumularsi di debiti commerciali attraverso una migliore programmazione, un rapporto ancora più cooperativo con il fisco e il recepimento della Direttiva sui ritardi di pagamento. In allegato i decreti "compensazioni", una nota e alcune slides che illustrano il contenuti dei decreti presentati dal Governo il 22 maggio.
In seguito al pronunciamento delle Sezioni riunite della Corte dei Conti, contenuto nella deliberazione n. 1 del 12 gennaio 2012, l'ufficio studi di Legautonomie pubblica una nota sulle problematiche interpretative sul meccanismo di calcolo delle indennità degli amministratori locali e sull’attuale vigenza dell’art.1 comma 54 della Legge Finanziaria 2006.
Con 394 voti favorevoli, 49 contrari, e 21 astenuti, la Camera ha approvato in via definitiva il disegno di legge, già approvato dalla Camera e modificato dal Senato, di conversione del decreto-legge n. 5/2012, recante disposizioni urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo.
Pubblichiamo il ricorso della Regione Piemonte contro "il Presidente del Consiglio dei ministri pro-tempore, per la dichiarazione di illegittimità costituzionale, previa sospensione dell'art. 23, commi da 14 a 21, del decreto-legge n. 201/2011 così come convertito dalla legge di conversione 22 dicembre 2011, n. 214, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 300, S.O. del 27 dicembre 2011, per violazione degli artt. 5, 114, 117, commi 2 lett. p, 4 e 6, 118, 119 e 120 della Cost., anche sotto il profilo di violazione delprincipio di leale collaborazione".
Pubblichiamo in allegato un documento approvato dall'Assemblea del Cnel, il Consiglio Nazionale dell'Economia e del Lavoro, sul Piano Nazionale delle Riforme 2012.
La Commissione indipendente per la valutazione, la trasparenza e l'integrità delle amministrazioni pubbliche, CIVIT, ha pubblicato la Relazione Annuale sull’attività svolta nell'anno 2011. In allegato.
Pagina 15 di 23