Nella riunione dell'11 febbraio 2015, il Comitato Paritetico per la Gestione delle risorse finanziarie dell'intesa sottoscritta il 19 settembre 2014 ha approvato l'Avviso pubblico (deliberazione n. 2 - file .pdf) per la presentazione dei progetti da finanziare col Fondo per lo sviluppo dei Comuni di confine, annualità 2013-2014. Il bando scade il 1° giugno 2015.
Nella seduta dell'11 marzo 2014, è stato presentato dalla VIII Commissione Ambiente, territorio e lavori pubblici, il 9° Rapporto sull'attuazione della cosiddetta "legge obiettivo" che contiene i dati e le informazioni riguardanti il complesso delle opere pubbliche in corso di realizzazione in Italia. Il Rapporto è stato predisposto dal Servizio Studi della Camera, in collaborazione con l'Autorità nazionale anticorruzione e l'Istituto di ricerca Cresme, per conto della Commissione Ambiente. Il Rapporto sull'attuazione della "legge obiettivo" (legge n. 443 del 2001) contiene gli esiti del monitoraggio sul Programma delle infrastrutture strategiche (PIS) e contiene i dati aggiornati al 31 dicembre 2014. Le informazioni relative alle singole opere e le schede delle opere deliberate dal CIPE, sono consultabili attraverso il sistema SILOS (Sistema informativo legge opere strategiche).
Il Consiglio dei Ministri ha approvato la Strategia italiana per la banda ultralarga e per la crescita digitale 2014-2020. Le due strategie, definite dall’Agenzia per l’Italia digitale e dal Ministero dello Sviluppo Economico sotto il coordinamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri, mirano a colmare il ritardo digitale del Paese sul fronte infrastrutturale (Strategia Per La Banda Larga e Ultralarga) e nei servizi (Strategia per la Crescita Digitale) rispetto agli altri Stati membri Ue. Il governo si è impegnato a investire 6,5 miliardi tra fondi europei e nazionali, mentre altri 2 miliardi sono quelli già impegnati dalle aziende; si prevedono altri 4 miliardi aggiuntivi di investimenti da parte degli operatori.
Il Consiglio dei Ministri del 20 febbraio su proposta del Ministro per lo sviluppo Economico, Federica Guidi, ha approvato un disegno di legge sul mercato e la concorrenza. Pubblichiamo il testo in allegato.
In allegato la Legge 11 novembre 2014, n. 164 - Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 12 settembre 2014, n. 133, recante misure urgenti per l'apertura dei cantieri, la realizzazione delle opere pubbliche, la digitalizzazione del Paese, la semplificazione burocratica, l'emergenza del dissesto idrogeologico e per la ripresa delle attivita' produttive. (GU Serie Generale n.262 del 11-11-2014 - Suppl. Ordinario n. 85)
In relazione ai provvedimenti del Governo per affrontare e avviare a soluzione la grave questione del risanamento dell'ex area produttiva dell'ITALSIDER di Bagnoli che costituisce una straordinaria e specifica opportunità di sviluppo, di occupazione e di riqualificazione urbanistica della città, Legautonomie, pur condividendo le scelte positive del Governo, ritiene che debbano essere assolutamente considerati e salvaguardati i poteri in materia urbanistica propri del Comune, recuperandone con modalità opportuna il ruolo e le funzioni specifiche.
Il Consiglio dei ministri di venerdì 29 agosto scorso ha approvato il disegno di legge con la delega al Governo per l’attuazione delle nuove direttive Ue in materia di appalti, ossia la direttiva europea 2014/23 sull’aggiudicazione dei contratti di concessione, la 2014/24 sugli appalti pubblici e che abroga la direttiva 2004/18/CE e la 2014/25 sulle procedure d’appalto degli enti erogatori nei settori dell’acqua, dell’energia, dei trasporti e dei servizi postali e che abroga la direttiva 2004/17/CE.
È disponibile on line il Piano d’Azione per l’efficienza energetica 2014: il documento proposto da Enea riporta gli obiettivi di efficienza energetica fissati dall’Italia al 2020 e le misure di policy attivate per il loro raggiungimento ed è stato approvato dai Ministri dopo consultazione pubblica e intesa della Conferenza Unificata. Particolare attenzione è dedicata alla descrizione delle nuove misure introdotte con il decreto legislativo 102/2004 che ha recepito la direttiva 2012/27/UE.
Con 159 voti favorevoli e 112 contrari, l’Assemblea del Senato ha accordato la fiducia al Governo che l’aveva chiesta sull’approvazione del maxiemendamento interamente sostitutivo del d.l. su competitività e giustizia sociale, comprensivo delle modifiche approvate nelle Commissioni riunite. Il provvedimento, che deve essere convertito in legge entro il 23 giugno, è passato ora alla Camera, (AC. 2433) e assegnato alle Commissioni riunite bilancio e finanze, relatori Fauttilli (Per l'Italia) e Petrini (PD), che inizieranno l'esame domani 10 giugno.
La Banca d'Italia ha pubblicato il Rapporto sulla stabilità finanziaria 2013. Lo studio, pubblicato a cadenza semestrale a partire dal 2012, è la principale pubblicazione di analisi del settore finanziario italiano di Bankitalia, e fornisce informazioni sulle condizioni del sistema finanziario - inquadrandole nel contesto macroeconomico e finanziario mondiale - e sui principali fattori di rischio di origine interna e internazionale, valutandone il possibile impatto.
Pagina 6 di 8