I Comuni beneficiari delle risorse stanziate dal Miur (elenco allegato al decreto 1007/2017) per adeguare gli edifici scolastici alle norme antisismiche dovranno accreditarsi al portale dedicato entro il prossimo 31 ottobre. È scritto nelle linee guida che viale Trastevere ha inviato pochi giorni fa alle amministrazioni interessate, che sono quelle comprese nell'elenco frutto dell’accordo raggiunto in Conferenza Unificata il 22 novembre 2017. Il secondo termine che sindaci e uffici tecnici devono tenere bene a mente è il 19 agosto 2019. 
Approvati dalle Commissioni riunite VIII e IX della Camera dei deputati, due emendamenti in materia di edilizia scolastica predisposti dal Miur. La prima modifica sbloccherà 9 milioni di euro all’anno per il prossimo triennio, al fine di progettare scuole innovative; 4,5 milioni di euro all’anno, per il prossimo biennio, andranno invece alla progettazione di nuovi Poli dell’infanzia. Il secondo emendamento consente, infine, di recuperare i fondi stanziati con un Programma di edilizia scolastica del 2009 e rimasti inutilizzati, che potranno ora venire destinati ad interventi di messa in sicurezza degli edifici.